13 Magazine N. 103

Click here to load reader

  • date post

    27-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    256
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Free Magazine, 13 Magazine, Roma, Italia

Transcript of 13 Magazine N. 103

  • &Profumo di buono.

    www.somawell.it C E N T R O A X A

    Trattamenti viso/corpo donna/uomo n Skin diagnostic n Esteticadi base con particolare cura nei dettagli n Doccia emozionaleCromoterapia n Radiofrequenza Pressoterapia n Luce PulsataMassoterapia medica nMassaggi anche a 4 mani n Hammam Siamo aperti anche la domenica dalle 09:00 alle 13:00 su prenotazione

    Il giusto senso.

    SCONTO 100%BUONO

    Vieni a trovarci, in regalo per te la nostra PROMOTION CARDvalida per un trattamento Gratis. Ti aspettiamo.Il buono utilizzabile, previo appuntamento, nei giorni di martede mercoled del mese di aprile. Prenotazioni solo in sede.

    13 m

    agaz

    ine

    Ann

    o 11

    n. 1

    03 -

    APRI

    LE 2

    012

    www

    .13m

    agaz

    ine.i

    tTA

    RIFF

    A RO

    C: P

    OSTE

    ITAL

    IANE

    S.P

    .A. S

    PEDI

    ZION

    E IN

    ABB

    ONAM

    ENTO

    POS

    TALE

    - D

    .L. 3

    53/2

    003

    (CON

    V. IN

    L. 2

    7/02

    /200

    4 N.

    46)

    ART

    . 1 C

    OMM

    A 1

    - DC

    B -

    ROM

    A

  • Il mensile pi diffusoe letto di Roma Sud

    40.000 copie40.000 copie

    SSUUPPEERRMMEERRCCAATTII

    CONAD (Acilia

    Via di Macchia Saponara)

    CONAD (Fiumicino

    via della Scafa)

    CONAD (Infernetto

    Via Castrucci)

    CONAD (Ostia Antica

    Via di Castelfusano)

    CONAD (Casalpalocco

    Via di Casalpalocco)

    CONAD (Eur Torrino

    Via della Cina)

    CONAD (Fiumicino

    Via Anco Marzio)

    CONAD (Ostia

    Via Isole di Capoverde)

    CONAD (Ostia

    Via della Stella Polare)

    CONAD (Ostia - Viale

    Vega/Via della Tolda)

    CRAI (Infernetto

    Via Wolf Ferrari)

    DICO (Infernetto)

    DIXDI (Ostia - V. P. Caselli)

    Doc (Torrino - Via Fosso

    Torrino)

    EFFE + (Ostia

    Via dellAppagliatore)

    ELITE (Eur - Via O.Indiano)

    ELITE (Eur Torrino

    Via della Cina)

    ELITE (Eur Torrino

    Via della Seta)

    ELITE (Eur Torrino

    Via Salisburgo)

    ELITE (Eur - Via d. Tecnica)

    ELITE (Infernetto

    Via C. Colombo)

    ELITE (Mezzocammino

    Via C. Colombo)

    EMME + (Fiumicino

    Via delle Ombrine)

    EUROSPIN (Acilia

    Via Prato Cornelio)

    EUROSPIN (Caltagirone

    Vitinia - Via Ostiense)

    EUROSPIN (Fiumicino

    Via Portuense)

    Carrefour (Ostia - Staz.

    Lido C.)

    Carrefour (Acilia - Via C.

    Beschi)

    Carrefour (Dragona - Via

    Criminali)

    Carrefour (Dragoncello

    Via O. Fattiboni)

    Carrefour (Ostia Antica

    Via del Collettore Prim.)

    Carrefour (Fiumicino

    Via Angonio Angeloni)

    Carrefour (Infernetto

    Viale Castel Porziano)

    Carrefour (Infernetto

    Via Antonio Angeloni)

    Carrefour (Infernetto - Via

    Boezi)

    Carrefour IPERMERCATO

    (Via di Casal Bernocchi)

    LEON (Infernetto

    Viale Castel Porziano)

    MA Supermercato (Acilia

    Via di Acilia)

    MAXI SIDIS (Acilia

    Via di Macchia Saponara)

    MD (Caltagirone Vitinia

    Via Borghini)

    MD Discount (Fiumicino

    Via Valderoa)

    NATURA S (Ostia Lido)

    ONEPRICE (Acilia

    Via Prato Cornelio)

    PAM (Axa - Via Terpandro)

    PAM (Ostia - V. Gondole)

    PAM (Ostia-V. Promontori)

    PAM (Via Ostiense)

    SIDIS (Fiumicino

    Via Portuense)

    SIDIS (Acilia

    Via di Macchia Saponara)

    SIGMA (Fiumicino

    Via Coni Zugna)

    SMA (Casalpalocco

    Via Pindaro)

    SMA (Via Monti S. Paolo)

    SMA (Nuova Palocco

    Via Zenone di Elea)

    SIMPLY SMA MARKET

    (Acilia-V. di Saponara)

    STELAC CASTORO (Ostia

    Via dellIdroscalo)

    TODIS (Axa-P.zza Eschilo)

    TODIS (Acilia Madonnetta

    Via di Macchia Palocco)

    TODIS (Fiumicino

    Via Coni Zugna)

    TODIS (Fiumicino

    Via Valderoa)

    TODIS (Infernetto

    Via Castelporziano)

    TODIS (Poggio di Acilia)

    TODIS (Infernetto-V.Cilea)

    TUO (Dragona-V. Dragone)

    TUO (Ostia - V. Gondole)

    TUO (Ostia-V. P. Orlando)

    TUOD (Acilia-V. A. Bocchi)

    VOLPETTI (Axa Malafede

    Via Francesco Menzio)

    CCEENNTTRRII CCOOMMMMEERRCCIIAALLII

    C. COMM. BERSONE

    (Infernetto)

    C. COMM. 2000 (Acilia)

    C. COMM. ESCHILO (Axa)

    C. COMM. I GRANAI (Eur)

    C. COMM. LA ROMANINA

    C. COMM. LE TERRAZZE

    (Casalpalocco)

    C. COMM. SIC (Eur - bar)

    C. COMM. TOR VERGATA

    C. COMM. WOLF FERRARI

    (Infernetto)

    CENTRO VECCHIO

    (Casalpalocco)

    PORTO TURISTICO OSTIA

    IISSTTIITTUUZZIIOONNII

    COMUNE DI FIUMICINO

    (Via Portuense-Fiumicino)

    DISTACCAMENTO

    MUNICIPIO XIII (Piazza

    del Capelvenere - Acilia)

    MUNICIPIO XIII

    (Via Claudio - Ostia)

    VIGILI URB. FIUMICINO

    (Via Redipuglia-Fiumicino)

    AACCIILLIIAA -- MMAADDOONNNNEETTTTAA

    CCAASSAALL BBEERRNNOOCCCCHHII

    Abbo Bar

    Bar Benevento

    Bar Distributore Shell

    Bar Domino

    Bar Laura

    Bar Marica

    Bar Pasticceria Fredolini

    Bar Verde Rosa

    Baroni Gioielli

    Baroni Ottica

    Betting 2000

    Biclim

    Bitton Bar

    Boccardi

    Bricofer

    Caff Bistrot

    Calandrelli Group

    Caseificio Z Teresa

    Centro Comm. Via Boldini

    Climart

    Compro Oro

    Fisioter

    Flessi Porta

    Gastronomia Marika

    Giocheria

    MC Traslochi

    M. & G. Tabacchi

    M. Immobiliare

    Mobili al centimetro

    Pink Bar

    Pizza 120

    Quality Garden Line

    Ristorante Bianco Rosso

    e Pannone

    Ristorante La Romanina

    Ristorante Punto dIncontro

    Shen Center

    Scarponi Cartoleria

    Slot House Europa

    Snai

    Studio Iacobucci

    Tabaccheria Sirio

    Vivaio Primaverde

    AAXXAA

    Axa Bike

    Bar Cristiano

    Bar Menandro

    Centro Sportivo Eschilo 1

    Dott.ssa Jessica Melluso

    Euroservice

    Gelateria Alessia

    Giuliana Muti

    Paola Sgr estetica

    Parrucch. Angelo Di Pasca

    Ristorante Maharajah 2

    Ristorante Pane e Vino II

    Tru Trussardi

    Twinky

    CCAASSAALLPPAALLOOCCCCOO

    Bar 44

    Bar Casa del Tramezzino

    Bar Colombo

    Bar Cristal

    Bar Drive In

    Bar Flaming

    Bar Le Mimose

    Bar Orsetto Goloso

    Cannavale Immobiliare

    Centro Sportivo Eschilo 2

    La Boutique del pane

    La Tabaccheria d. Terrazze

    Priolo

    Quelli dellAlbero Azzurro

    St. Odont. Podda & Sorci

    DDRRAAGGOONNAA--DDRRAAGGOONNCCEELLLLOO

    Abitare Oggi

    Bar Ocy & St

    Bar Phelipe

    Bar Pinco Pallino

    C.I.M. Costruzioni

    Di Carlo Caf

    Gamboni Gomme

    Golden Dragon Gym

    Legno + Ingegno

    Panificio Signori Luciano

    Ristor. Il cielo sul mare

    Se.Ma. Traslochi

    EEUURR -- EEUURR TTOORRRRIINNOO

    MMOOSSTTAACCCCIIAANNOO

    Bar Bonsai

    Bar gelat. gastronomia 3

    Bar ristorante di via Lione

    Bar Roberto

    Bar Tentazioni

    Bar Tornatora

    Bar Via Baldovinetti

    Birreria Spaten

    Bread & Coffee

    Caff dArte

    Caff Tazza dOro

    Caff Viola

    Euro Caff

    Gelateria in via degli Astri

    Gran Caff Astoria

    Gran Caff Circi

    Lops

    Queens Club Roma

    Ristorante Dal Pannocchia

    Romus Re

    Sha.mo Bar

    Snack Tanaka

    Sturdust Village

    Torrino Sporting Center

    Vasian

    FFIIUUMMIICCIINNOO

    Bar Aliante

    Bar Caff e Caf

    Bar Caff Russo

    Bar Carlo

    Bar Concorde

    Bar Gaia

    Bar Island

    Bar La Glace

    Bar River

    Bar Rustichelli

    Bar Rustichelli

    Bar Sonia

    Bar Torre Clementina

    Bar Zanzibar

    Cantine dOffizi

    Casa di riposo Villa Faieta

    Gran Caff Conti

    Oasi Arredo Stile

    Tabacchi Fumi e Profumi

    IINNFFEERRNNEETTTTOO

    Babel

    Bar Al Cinghiale

    Bar Cricket

    Bar Andy

    Bar Casina del Bosco

    Bar Cristal

    Bar Evandro

    Bar Gatta

    Bar La Vela

    Bar Star

    Bar Strauss

    Bar Tabacchi Gli Angoli

    Bar Tabacchi Il Cigno

    Bar Tabac. Castelporziano

    Bar Via San Candido

    Bruna Coiffeur - Estetica

    C. Beness. Bioenergetico

    PPEERR IINNFFOORRMMAAZZIIOONNII SSUULLLLAA PPUUBBBBLLIICCIITTTel. 06.52363798 - Fax 06.52363694 - e-mail: [email protected] 5

    Lo puoitrovare:

  • Gara podistica su strada di 10 km, seguita dalla gara non competitiva di 4 km.E per i pi piccoli La Saetta De I Granai, una gara di velocit sui 100 e 200 metri. Vi aspettiamo!

    domenicaIII edizione de I Granai Run

    1Dalle ore 10.00

    Una pista professionale di Macchine Radiocomandate ti aspetta in galleria per gareggiare.

    Macchine Radiocomandatesabato14

    Dalle ore 11.00 prove libere.Dalle 16.00 alle 19.00 sfida al miglior tempo

    Presso la nostra galleria si terr una delle date ufficiali del torneo nazionale del videogioco Pro Evolution Soccer.

    Campionato nazionale ufficiale Pes League Italia

    sabato domenica28 29Dalle ore 10.30

    Un simpatico cucciolo di dinosauro passegger in galleria per mettere alla prova tutti i bambini coraggiosi e scattare insieme delle foto ricordo.

    sabatoBaby Dino

    domenica

    Dalle ore 16.00

    21 22

    Grande festa di apertura delluovo gigante de I Granai. Tanti gadget per tutti per augurarvi Buon Pasqua.

    Apriamo luovo gigantesabato

    Dalle ore 16.00

    7Dalle ore 16.00 La moda del momento vi aspetta con lappuntamento a tema Prima comunione.In collaborazione con Dolci tentazioni decorate.

    7sabatoLezioni Dimostrative di Cake Design

    via Mario Rigamonti, 100 EUR (Tintoretto)

    CO

    ME

    TA A

    DV

  • Il Corniciaio Magico

    Il Gelatiere

    La Boutique del pane

    Il Parco Giochi

    Priolo

    Rist. Zucchero e limone

    Sapore diVino enoteca

    Studi in corso

    Zucchero e Bab

    OOSSTTIIAA AANNTTIICCAA

    Armeni giardini

    Bar Ari

    Bar Centro

    Bar Stazione Roma-Lido

    Car Service

    Conauto

    International Bar

    Lambretta Store

    Officine Interni

    Ristorante Il Frantoio

    OOSSTTIIAA LLIIDDOO

    Tutti gli stabilimenti

    balneari del litorale

    OOSSTTIIAA LLEEVVAANNTTEE

    Assithermo

    Bar Antinori

    Bar Bingo

    Bar Caprini

    Bar dello sport

    Bar Europa

    Bar Fortuna

    Bar Friends

    Bar Giusti

    Bar Gran Caff

    Bar Isola Mauritius

    Bar Jolly

    Bar Krapfen

    Bar Kristall

    Bar Lo Spuntino

    Bar Lo Stadio

    Bar Maffei

    Bar Marechiaro

    Bar Mattei

    Bar Olivieri

    Bar Paradise

    Bar Paradiso

    Bar Piper

    Bar Polo Nord

    Bar Romin

    Bar Sisto

    Bar Smeraldo

    Bar Stazione Stella Polare

    Bar Studente

    Gran Caff Salerno

    Petit Caf

    Pizza Metro

    Snai

    Vancleef

    OOSSTTIIAA PPOONNEENNTTEE

    Bar Alexander

    Bar Amigos

    Bar Andrews

    Bar Baleari

    Bar Caff Fiore

    Bar Canarie

    Bar Corallo

    Bar Cristian

    Bar del Corso

    Bar Derby

    Bar Garden

    Bar Green

    Bar Grigo

    Bar Idea

    Bar International

    Bar King

    Bar La Bussola

    Bar Lauretta

    Bar Nan

    Bar Pines

    Bar Prestige

    Bar Remondi

    Bar Ringo

    Bar Roma Lazio

    Bar Scacco Matto

    Bar Sport

    Bar Top

    Bar Velieri

    Biblioteca Elsa Morante

    Cineland Multisala

    Duca Bar

    Farmavista

    Gamma Auto

    Gelateria Harley

    Gelateria Martin

    Gelateria Tartarughino

    Gioielleria Sospiri doro

    Marinauto

    Premaman

    Regie Auto

    Snai

    Studio odontoiatr. Puzzilli

    Tabaccheria Peres

    Twinky

    SSPPIINNAACCEETTOO

    TTOORR DDEE CCEENNCCII

    Bar Tabacchi Europa

    VVIITTIINNIIAA -- CCAALLTTAAGGIIRROONNEE

    VVIILLLLAAGGGGIIOO AAZZZZUURRRROO

    Bar Caltagirone

    Edilmarmi

    Idrotermica Sanitaria

    La Bombonera Caff

    Mille zampe

    Oasi Ice Gelateria

    Profumo di Caff

    Ristorante West Coast

    Slot House Europa

    Slot House Europa

    Tabaccheria Pirfo

    I nostri partners66 Abitare Oggi

    103 Ago & Filo

    76 Analisi D.M.Q.S.

    42 Arma Game

    27 Assithermo

    112 Aurora (L)

    32 Axa bike

    54 Babel

    64 Bali England

    10 Biclim

    40 Borghi Factory

    69 Bruna Man and Woman

    82 Calandrelli Group

    2 Camillo immobiliare

    32 Castello delle Meraviglie (Il)

    78 Centro Commerciale 2000

    44 Centro Commerciale Colombia

    63 C.I.M. Costruzioni

    92 Cirillo autocarrozzeria

    1 Compro Oro

    8 Conauto

    28 CS Impianti

    39 Cucine & dintorni

    37 Della Rocca

    102 Di Carlo Caf

    74 Dott. Carlo Melone

    89 Dott.ssa Carla Ciccardi

    83 Dott.ssa Chiara Ciardullo

    81 Dott.ssa Schiano Moriello Viviana

    91 Dott. Stefano Giammetti

    48 Eschilo 1 Polisportiva

    36 Farfalle abbigliamento

    88 Festando

    102 Gamma Auto

    40-41 Giocheria

    6 Granai Centro Commerciale (I)

    24 H&D homedesign

    90 Idrotermica sanitari

    103 JAdore

    84 Kiflow

    14 Legno+Ingegno

    60 Lil

    81 Lops

    30 Mangano

    4 Marinauto

    62 Michelessi

    12 Million Bay

    96 Miss Cake

    68 Mix Auto Service

    22 Mobili al centimetro

    52 Money & Gold

    58 Officine Interni

    38 Oggetti smarriti

    93 Ottica Baroni

    85 Paola Sgr estetica e make-up

    70 Parchi della Colombo area comm.

    52 Patio antico (Il)

    36 Playlife

    72 Primigi

    86 Priolo

    50 Prontotel

    26 Queens Club Roma

    16 RDA Motors

    103 Ricci e capricci

    41 Sciunnach

    38 Seasons donna & bambino

    50 SE.MA. Traslochi

    74 Semi di Cotone

    114 Slot House Europa

    39 Smile Body

    34 Smile Sun, Smile Hands & Feet

    20 Solartech

    116 SomaWell

    80 Spinal Meter

    94 Spy Shop

    103 Traslochi e sgomberi Giulio

    18 Twinky Home

    36 Undercolors of Benetton

    46 Vetral Acilia

    100 Vivai Esotica

    105 GUIDA AI RISTORANTI

    Pag.

    7

  • VGvisioni

    grafiche

  • VGvisionigrafiche

    SSppeecciiaallee

    17 Un futuro in piccolo

    EEsstteerrii

    25 LAfghanistan visto

    da dentro e da qui

    CCoossttuummee ee ssoocciieett

    29 Il mondo ha sete perch

    noi abbiamo fame

    33 Perugia: Festival internazio-

    nale del giornalismo 2012

    35 Aprile intorno a Roma:

    un mese per abbandonarsi

    ai sapori tipici

    CCiinneemmaa

    43 Oltre la vita

    45 The Avengers

    45 I film del mese

    MMuussiiccaa

    47 Roma in musica ad Aprile

    AArrttee ee ccuullttuurraa

    51 Grandi Maestri colorano

    la primavera di Roma

    RRuubbrriicchhee

    13 Editoriale

    53 Spettacolando

    59 Moda e tendenze

    61 Architettura

    67 Viaggi

    69 Scienze

    73 Salute e benessere

    81 I consigli del nutrizionista

    83 Vederci chiaro

    83 Psicologia

    89 I consigli del

    comportamentalista cinofilo

    91 Veterinaria

    113 Oroscopo del mese

    93 IInntteerrnnoo 1133

    105 MMaaggnnaaRRoommaa

    17

    47

    29

    35

    tel. 06.52364509 - 06.52368189 fax 0652363694

    Per la vostra Pubblicit

    61

    51

    59

    93

    73

    67

    105

    ANNO 11 - NUM. 103 - APRILE 2012

    vietata la riproduzione anche parziale di testi, grafica, immaginie spazi pubblicitari realizzati dalla Visioni Grafiche S.r.l. (( ))

    25

    45

    11

    sommario

  • VGvisioni

    grafiche

  • 13

    di Maurizio Carta editoriale

    AAnnnnoo 1111 -- nn..110033 -- AAPPRRIILLEE 22001122mensile dinformazione: politica,

    attualit, cultura, sport, spettacolo, modawww.13magazine.it

    IN ALLEGATO: 13 ImmobiliareDDiirreettttoorree EEddiittoorriiaalleeClaudio Petrollo

    [email protected]

    DDiirreettttoorree RReessppoonnssaabbiilleeDott. Maurizio Carta

    [email protected]

    CCaappoo RReeddaattttoorreeMassimo Mostacci

    [email protected]

    AArrtt ddiirreeccttiioonnCristian Bifolco

    [email protected]

    RReeddaazziioonnee GGrraaffiiccaaGiada GarganoPPuubbbblliicciitt

    Renata Di Santo - Sergio MarMassimo Postiglione

    Giuseppe Regalbuto - Marina PreciuttiRReellaazziioonnii EEsstteerrnnee

    Anna [email protected]

    AAmmmmiinniissttrraazziioonnee ee sseeggrreetteerriiaaOmbretta Petrollo

    CCoollllaabboorraattoorrii 1133 MMaaggaazziinneeValentina Mancini - Roberta RigaLeandro Abeille - Walter CristianoChiara Ferraro - Michela Car

    Rossella Smiraglia - Barbara ZorzoliPenelope Salomone - Chiara FerraroAlessandro Fresilli - Leonardo CaviolaGaetano Gaggiottino - Paolo BaroniPaola Sgr - Dott.ssa Carla CiccardiDott. Stefano Giammetti - Lucia BiancoDott.ssa Schiano Moriello Viviana

    Dott.ssa Chiara CiardulloCCoollllaabboorraattoorrii IInntteerrnnoo 1133

    Chiara Ferraro - Roberta RigaEEddiittoorree Visioni Grafiche S.r.l.DDiirreezziioonnee ee RReeddaazziioonnee

    Via Padre S.F. Pifferi, 39 - 00126 RomaTel. 06.52364509/52368189

    Fax 06.52363694e-mail: [email protected]

    SSttaammppaaArti Grafiche Boccia S.p.A.

    DDiissttrriibbuuzziioonneeM.E. Service

    1133 MMAAGGAAZZIINNEE - tutti i diritti di riproduzione riservati.

    Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright,

    la collaborazione a questo mensile da considerarsi

    del tutto gratuita e non retribuita.

    1133 MMAAGGAAZZIINNEE - Reg. Trib. di Roma n.439/2009

    del 18-12-2009

    Anche la riforma del lavoro non ha minato

    la stabilit del governo Monti. La tensio-

    ne stata transitoria e tutta volta alla

    partita elettorale. Secondo i DAlema e i Cicchit-

    to, il governo arriver a scadenza elettorale e il

    dopo-Monti avr giocoforza le stesse facce

    (esclusa, forse, quella di Berlusconi) del prima.

    Insomma, siamo al surrealismo spinto. Se dav-

    vero questo il panorama che immaginano le

    diverse nomenclature, i partiti nati nella Secon-

    da Repubblica stanno compiendo lennesimo

    passo verso il suicidio.

    Dellarticolo 18 si detto e scritto di tutto. Il

    tema sembra davvero sentito. Il punto che

    governo, partiti e sindacati non hanno ben capi-

    to per quali vie la riforma del lavoro tocca gli

    umori della societ italiana. Dellarticolo 18 in

    s gran parte dei lavoratori italiani se ne frega-

    no. In primo luogo perch una tutela che non

    hanno, in secondo luogo perch di fronte alla

    crisi non c articolo 18 che tenga. E allora per-

    ch accanirsi tanto? Semplice, perch

    lennesima spallata alle garanzie sul lavoro

    senza nessuna reale contropartita. Se la riforma

    dellarticolo 18 fosse stata contestuale a reali

    liberalizzazioni, alla sua estensione al pubblico

    impiego, alla riforma fiscale, gli argomenti per

    la difesa del piccolo fortino sarebbero saltati. Il

    problema che il governo Monti tornato alla

    carica di coloro a cui ha messo le mani in tasca

    per primi (riforma delle pensioni), senza aver

    nemmeno accennato a fare il giro completo

    della questua. E lo ha fatto con argomenti pre-

    testuosi, affermando che larticolo 18 ad

    impedire gli investimenti stranieri in Italia, non

    la mafia, il clientelismo, la corruzione, la buro-

    crazia, il nepotismo.

    Purtroppo, nel silenzio generale, la societ ita-

    liana sta gi celebrando un suo referendum sul-

    larticolo 18, sulla Fornero, sulla Confindustria,

    sui sindacati e sui partiti. una forma di voto

    molto popolare

    che si chiama emi-

    grazione.

    Ogni anno almeno

    60.000 persone, in

    gran parte giovani,

    fiutano laria che

    tira e fanno le vali-

    gie per lEuropa.

    Finiscono a Bruxel-

    les, dove uno stage

    lavorativo viene pagato come un lavoro qualifi-

    cato in Italia. Finiscono in Germania, dove la

    Volkswagen, in aggiunta ad un salario molto

    pi alto di quello italiano, paga ad ogni operaio

    7.500 euro di premio per gli utili raggiunti (

    pensabile che un Marchionne faccia mai una

    cosa simile?). Finiscono in Svizzera, Austria,

    Francia, Scandinavia: paesi con affitti pi bassi,

    imprese efficienti, trasporti pubblici decenti e

    pochissimi figli di pap.

    LItalia da anni attrae dal mondo immigrazione

    dequalificata e fornisce al mondo manodopera

    qualificata. Questo modello lo specchio di un

    sistema economico arretrato, fatto da imprendi-

    tori provinciali, incapaci di pensare in grande,

    attaccati alle piccole rendite (molti allo stato),

    molto affamati di braccia e poco di cervelli. Di

    solito gente che si spella le mani quando i

    politici o i tecnici di turno dicono che in Italia

    nessuno vuole far pi lavori manuali. Fanno

    finta di non capire che, stante lattuale quadro

    salariale, l dove il lavoratore italiano a stento

    sopravvive, limmigrato si prepara con le rimes-

    se un futuro migliore in patria. Sono cose stra-

    note a qualsiasi persona di buon senso. Sem-

    brano invece meno note ai DAlema, ai Cicchit-

    to, ai Casini, ai Fini, tutti desiderosi di riprende-

    re le redini del gioco dopo la parentesi Monti.

    Non hanno capito che lItalia una pentola a

    pressione. E fischia da un pezzo.

    13 MAGAZINE

    DDiissttrriibbuuiittoo nneeii sseegguueennttii qquuaarrttiieerrii::ACILIA - AXA - AXA MALAFEDE - CASALBERNOCCHICASALPALOCCO - DRAGONA - DRAGONCELLOEUR - EUR TORRINO - FIUMICINO - INFERNETTOMADONNETTA - OSTIA - OSTIA ANTICA - VITINIA

    4400..000000 ccooppiiee::iill mmeennssiillee ppiiddiiffffuussoo ee lleettttooddii RRoommaa SSuudd

    Il lavoro mi affascina, mi piace. Potrei stareseduto per ore a guardarlo Jerome K. Jerome

  • VGvisioni

    grafiche

  • 17

    Un futurodi Roberta Riga speciale

    Cera una volta il futuro. Era un

    luogo immenso, fatto di viaggi

    interspaziali, megalopoli che

    salivano al cielo, energia nucleare, divise

    unisex e tanti altri pensieri in grande. Era

    il futuro immaginato da Asimov, Kubrick,

    Orwell, Carpenter, Huxley, Verne, Zamja-

    tin, Bradbury, Wells, Lucas e molti, molti

    altri. Quellidea di domani, pensata a

    partire dal lontano 800, in qualche caso

    ci alle spalle da anni (si pensi a 2001:

    Odissea nello spazio, ormai cronologica-

    mente datata di un decennio). Ma la fac-

    cenda pi interessante che quella con-

    cezione di futuro diventata vecchia nei

    fatti, ogni giorno sconfessata da notizie e

    scoperte che curiosamente affermano il

    suo esatto contrario. A quel futuro, un

    futuro in grande, si infatti progressiva-

    mente sostituito un futuro in piccolo, una

    rivoluzione fatta di Dna, chip, energia

    autoprodotta, spazi verdi, preservazione

    della biodiversit, reti, social network,

    vie alternative al petrolio.

    Nel fluire dei cambiamenti, difficile sta-

    bilire il momento di svolta. Ancora negli

    anni 70, la frontiera del futuro era il

    supersonico aereo Concorde, il jet pi

    veloce del suono che collegava Parigi e

    New York in 3 ore e mezza. Nello stesso

    decennio, si pensava che lo sviluppo del

    nostro Mezzogiorno sarebbe passato

    attraverso le economie di scala generate

    da grandi impianti industriali (storia

    delle famose cattedrali nel deserto e

    della Cassa del Mezzogiorno). Ancora

    allinizio degli anni 80, Reagan puntava

    al riarmo nucleare per confrontarsi con

    lURSS.

    andata a finire come tutti sanno: che il

    Concorde andato in pensione nel 2003

    (costi troppo alti, incidenti e scarsa

    necessit sociale di collegare le due

    sponde atlantiche in cos poco tempo),

    che il Mezzogiorno pi depresso di

    quarantanni fa, che da venticinque anni

    gli arsenali nucleari sono oggetto di pro-

    gressivo smantellamento (lultimo accor-

    do, lo Start2, Obama e Medvedev

    lhanno firmato nellaprile 2010).

    In cambio, il progresso ha preso una

    direzione quasi del tutto inaspettata.

    Complici linformatica e la genetica,

    lumanit riuscita a mettere in rete

    unimmensa intelligenza collettiva che

    sta usando la tecnologia per recuperare

    la genuinit del passato. Specialmente

    nelle societ avanzate, limperativo

    mangiare meglio, evitare i farmaci pi a

    lungo possibile, spostarsi con mezzi non

    inquinanti, recuperare il recuperabile.

    Qualcuno dir che si sta facendo di

    necessit virt, che questa nostalgia

    un portato della crisi. Eppure c da

    scommettere che quel qualcuno non

    vorrebbe vivere nelle megalopoli cinesi,

    essere deportato per la costruzione di

    una diga, mangiare ogm, sudare senza

    sosta dentro una camicia misto polieste-

    re e viscosa. Da noi fa dunque proseliti

    pecora nera, Devis Bonanni, un giova-

    ne di 27 anni, ex-tecnico informatico,

    che vive con 200 euro al mese coltivan-

    do il proprio terreno e vendendo le ecce-

    denze (tutto raccontato su

    www.progettopecoranera.it); fanno

    adepti i GAS (Gruppi di acquisto solida-

    le), unioni di consumatori che comprano

    collettivamente e direttamente da conta-

    dini, pescatori, macellai, mugnai, ecc;

    fanno notizia i circuiti di microcredito.

    Non ancora dato sapere se luomo

    nuovo sar davvero quello descritto da

    Michio Kaku ne La fisica del futuro

    (Codice, 2012): un essere con i chip sot-

    topelle, poliglotta, geneticamente cura-

    to. Quel che certo che alle grandi uto-

    pie preferisce da tempo una piccola rap-

    presentanza di prossimit, che si auto-

    organizza attraverso la rete, che non ha

    mondi da conquistare ma un rapporto

    con la natura da ristabilire. Alcuni spunti

    utili a capire dove sta andando sono

    segnalati nelle prossime pagine.

    Si afferma unidea dimondo che a misuradei singoli, non deimacrosistemi

    in piccolo

  • VGvisioni

    grafiche

  • 19

    Pane e pizza:tornano i forni pubbliciNella Romadi Augusto erano presenti doz-

    zine di forni pubblici. Qui si portava a cuo-

    cere il pane fatto in casa. Con larrivo del

    medioevo, vennero smantellati e i Signori

    imposero luso dei propri mulini e dei pro-

    pri forni. Prossimamente, dopo secoli, a

    Romane rinascer uno. Liniziativa a cura

    della Casetta Rossa di Garbatella. Per info:

    www.casettarossa.org.

    Ortaggi e frutta:torna lorto pubblicoHa aperto i battenti lo scorso 25 marzo e

    si chiama Hortus Urbis, un progetto

    allinterno del Parco dellAppia Antica

    attraverso il quale si vuole restituire alla

    cittadinanza uno spazio di tutti. Previsti

    laboratori per bambini, scambio di

    sementi, attivit varie di insegnamento e

    avviamento al giardinaggio. A Roma gli

    orti condivisi sono ormai 70. Per infor-

    mazioni: www.zappataromana.net.

    Imparare una lingua?Gratis e attraversoSkypeSkype la piattaforma che mette in

    comunicazione quotidiana milioni di

    persone in tutto il mondo. Utilizzando lo

    stesso software, si stanno affermando

    moltissimi siti che mettono in comunica-

    zione due persone di nazionalit diversa

    che voglio imparare la reciproca lingua.

    C persino un servizio di tutor linguisti-

    co gratuito. Su http://lang-8.com/ pos-

    sibile scrivere la frase nella lingua stra-

    niera e vedersela subito corretta da un

    madrelingua. E se restringiamo il campo

    allinglese, il miglior vocabolario on-

    line e a disposizione di tutti:

    www.wordreference.com.

    La televisione?Roba del passato... in corso un mutamento che nessuna

    legge Gasparri potr fermare. I contenu-

    ti video dei grandi media internazionali

    stanno infatti traslocando tutti su inter-

    net, dove con la banda larga sono visibi-

    li in streaming (cio per trasmissione

    diretta) e alta definizione. In pratica c

    la possibilit di vedere migliaia e

    migliaia di canali on-line e senza parabo-

    la n decoder.

    Guasti casalinghi:c il marito in affittoI vecchi mariti sapevano far tutto. La

    generazione post 68 ha problemi pure

    ad appendere un

    quadro. Se poi il

    rubinetto perde,

    c da ritinteggia-

    re un muro, c

    da mettere una

    guarnizione ad

    una porta, tutto

    viene rimandato

    fino allinterven-

    to di un costoso professionista. Da qual-

    che tempo esiste per una soluzione

    alternativa: www.ilmaritoinaffitto.it, una

    societ nata nel 2007 in Italia e oggi pre-

    sente in Svizzera, Olanda, Germania,

    Austria, Svezia, Lussemburgo, Danimar-

    ca e Francia. In pratica chi disoccupato

    e se la cava nel fai da te offre per cifre

    modiche la propria manodopera.

    Viaggiare senzaspendere? Si pu,basta scambiarsiil divanoSi chiama couchsurfing (www.couchsur

    fing.org) ed la nuova frontiera del viag-

    gio low cost. 9 milioni e 568.000 perso-

    ne referenziate in tutto il mondo metto-

    no a disposizione una stanza della loro

    casa per averne unaltra in cambio in

    ogni dove. La comunit tutta in rete,

    per cui niente sorprese: ogni membro

    referenziato da altri. Insomma, come

    avere sempre e ovunque un posto dove

    dormire gratis.

    Mangiare sanoe spendere poco:i Gruppi Solidali

    di AcquistoSono consorzi di consu-

    matori che mettono una

    quota pro-capite e com-

    prano direttamente dai

    produttori. Dunque le

    farine dal mugnaio, la

    carne dallallevatore, le

    verdure dal contadino,

    lolio dal frantoio, ecc.

    Prezzi contenuti e alta qualit. A Roma i

    GAS sono pi di venti. Li si pu cercare

    di Roberta Riga speciale

  • 21

    attraverso il sito www.retegas.org.

    Adottare un ortoChi disposto a sporcarsi le mani ha

    unalternativa ai GAS: affittare un orto e

    prendere da esso tutto quello che riesce

    a tirarne fuori. Il meccanismo sempli-

    ce: si paga una quota associativa annua-

    le e si prende dallappezzamento tutto

    ci che riesce a dare. Vicino Roma, c ad

    esempio LOrto dei desideri

    (www.ortodeidesideri.it). Con 300 euro

    lanno, 150 volenterosi si dividono

    30.000 metri quadri di terreno. Ogni

    lembo di terra recintato e ha un rubi-

    netto dacqua. Il terreno biologicamen-

    te puro, per cui vietata qualsiasi conta-

    minazione chimica. Presenti anche un

    ripostiglio per gli attrezzi, uno spoglia-

    toio per cambiarsi, servizi igienici, un

    bar e il posto auto. Insomma, una pale-

    stra ad alto rendimento!

    Mercati terra-terraFunzionano in base al princi-

    pio che la terra non

    un supermercato

    e il cibo non

    una merce. Ospi-

    tano esclusivamente

    prodotti che rispetta-

    no la stagionalit, la

    qualit e la variet, ottenuti

    attraverso metodi di coltivazione e lavo-

    razione naturali, biologici, sinergici,

    ecc... Ogni titolare di banco deve esporre

    il prezzo sorgente e un listino prezzi con

    lindicazione delle modalit di costituzio-

    ne del prezzo. Niente buste di plastica. Le

    date dei mercati sono divulgate attraver-

    so il sito http://terraterra.noblogs.org/

    Abitare in cohousing la nuova frontiera dellabitare. Si con-

    dividono spazi e servizi tra persone ami-

    che che hanno scelto e progettato una

    comunit residenziale. Nel mondo ormai

    si contano pi di mille insediamenti.

    Tutto volto a vivere una vita pi sem-

    plice, meno costosa e meno faticosa. Si

    pu condividere di tutto: il micronido

    per i bambini, un orto, una serra, un

    living condominiale, un servizio di car

    sharing o una portineria intelligente che

    paga le bollette e ritira la spesa. Per

    capire questa nuova frontiera dellallog-

    gio: www.cohousing.it.

    Scegliere ilpan-residenziale laltra faccia della morte del commer-

    cio al dettaglio. Secondo una recente

    indagine, il 12% degli annunci relativi a

    spazi commerciali riporta la possibilit

    di riconversione in abitazione. Sparite

    saracinesche e vetrine, ormai un po

    ovunque eleganti negozi si trasformano

    in monolocali con zona soppalco per il

    letto. I pi arditi arredatori di interni rie-

    scono anche a trasformare i garage in

    loft. La crisi ha trasformato il vecchio

    abusivismo edilizio in architettura crea-

    tiva.

    Il microcredito on-lineInventato da Muhammad Yunus, econo-

    mista bengalese, Nobel per la pace nel

    2006, il microcredito nato a met degli

    anni 70 come strumento di emancipa-

    zione per gente troppo povera per esse-

    re considerata dalle banche come desti-

    nataria di un credito. Fattosi largo anche

    in occidente, oggi il microcredito sbar-

    cato sulla rete grazie a Chris Larsen,

    imprenditore che ha messo in piedi

    www.prosper.com. Lidea semplice: si

    mette allasta un progetto che ha biso-

    gno di credito e gli utenti in rete danno

    una mano in base ad interessi contratta-

    ti tra le parti (niente intermediari, ban-

    che, commissioni).

    Prefabbricati ecologicilow costChi pensa che arredare casa da Ikea sia

    moderno, rimarr sconvolto nel sapere

    che Ikea le case non si limita pi ad arre-

    darle, le vende. www.boklok.com il

    sito che espone i prefabbricati made in

    Ikea, un tipo di alloggio che pare stia

    andando a ruba in Inghilterra. In Italia

    tante le realt che si stanno dando da

    fare allinterno di questo nuovo mercato.

    Esclusi i costi del terreno, delle opere di

    fondazione e di urbanizzazione, il prezzo

    per un immobile di pregio (antisismico,

    antincendio, con risparmio energetico,

    ecologico) si aggira tra i 1.000 e i 1.400

    euro. Chi interessato pu consultare il

    sito www.casapassiva.com (sezione

    case prefabbricate).

    di Roberta Riga speciale

  • VGvisioni

    grafiche

  • In dieci anni di guerra, con la complica-

    zione della vicenda afghana,

    limmigrazione in Italia ha subito un

    incremento. Allinterno della comunit

    afghana in Italia, dunque nata lACAFI -

    Associazione Culturale degli Afghani in

    Italia - unorganizzazione che ha tra i prin-

    cipali scopi quello di rafforzare il dialogo

    tra connazionali (lunghi anni di guerra

    civile hanno reso quasi impossibile la vici-

    nanza tra le diverse etnie). LAssociazione

    si prefigge inoltre di aiutare gli afghani ad

    inserirsi nella societ italia-

    na. Il Presidente di ACAFI

    Qorbanali Esmaeli, un

    afghano di etnia Hazara,

    non ancora quarantenne,

    occhi svegli e parlantina

    sciolta. Con lui abbiamo

    parlato della sua terra, un

    mondo che da qui rimane

    politicamente e cultural-

    mente un mistero

    CCoossaa ssttaa ssuucccceeddeennddoo iinn AAffgghhaanniissttaann??

    TToorrnnaannoo ii TTaalleebbaannii??

    Il Presidente Karzai dal 2006 sta agendo

    su un doppio fronte: si politicamente ed

    economicamente avvicinato allIndia,

    suscitando i malumori del Pakistan che

    storicamente, anche se solo ufficiosamen-

    te, supporta i talebani. Inoltre, sta dando

    troppo potere ai Pashtun a scapito delle

    altre etnie e degli ex signori della guerra.

    EE aalllloorraa??

    I signori della guerra, non pi inclusi nel

    governo, hanno smesso di garantire il loro

    supporto a Kabul, lasciano libero movi-

    mento ai talebani. Karzai ha dunque deci-

    so di includere i talebani nella vita politica

    Afghana, chiamandoli i fratelli sconten-

    ti. Alla fine ha scontentato innanzitutto

    chi ha combattuto per un Afghanistan

    libero, come lAlleanza del Nord.

    EE lleesseerrcciittoo ee llaa ppoolliizziiaa aaffgghhaannaa nnoonn rriiee--

    ssccoonnoo aa ccoonnttrraassttaarree iill rriittoorrnnoo ttaalleebbaannoo??

    Non hanno il controllo del territorio senza

    i capi tribali e regionali.

    EE IISSAAFF??

    Li ferma da una parte e loro entrano da

    unaltra.

    MMaa llaa ggeennttee cchhee ssttaattaa ssoottttoo iill ggiiooggoo ddeeii

    ttaalleebbaannii nnoonn ssii rriibbeellllaa??

    Attualmente in Afghanistan c una crisi

    economica senza prece-

    denti, i prezzi aumentano e

    la gente senza lavoro. I

    talebani conoscono la

    povert della gente e la

    sfruttano. Se, ad esempio,

    colpiscono un trasporto di

    rifornimenti, lasciano una

    parte del bottino di guerra

    alla popolazione, la quale,

    a sua volta, copre i movi-

    menti dei guerriglieri talebani nel territo-

    rio di appartenenza. In Afghanistan i tale-

    bani sono diventati i nuovi Robin Hood.

    CCoossaa ppoottrreebbbbee ffaarree ddii ppii llaa IInntteerrnnaattiioonnaall

    SSuuppppoorrtt AAssssiissttaannccee FFoorrccee??

    Innanzitutto la spesa stanziata dai paesi

    occidentali per la missione serve per circa

    l80% al mantenimento della missione e

    solo al 20% per opere destinate alla

    gente. Ovviamente questi sono dati sti-

    mati e non precisi. Le spese di manteni-

    mento non hanno impatto sulleconomia

    afghana, i rifornimenti provengono dalle-

    stero. Bisognerebbe cambiare le percen-

    tuali tra quello speso per il mantenimento

    delle truppe e quanto rimane per le opere.

    CCoossaa cchhiieeddoonnoo ggllii aaffgghhaannii aallllee ffoorrzzee

    iinntteerrnnaazziioonnaallii??

    In primo luogo combattere la corruzione

    (per ogni servizio oggi si deve pagare una

    tangente). Poi richiedono pi sicurezza: in

    alcune zone non possibile uscire di casa

    dopo il tramonto. Insomma, le opere fatte

    non hanno avuto un impatto significativo

    sulla popolazione, soprattutto quella pi

    povera. La mia casa era di fango 20 anni f

    e lo ancora oggi. Gli afghani usano dire

    che tra talebani e occidentali cambiata

    la sella ma il somaro sempre lo stesso.

    CCii ssaarraa ppuurree qquuaallccoossaa ddii bbuuoonnoo cchhee ppuu

    eesssseerree aassssoocciiaattoo aadd IISSAAFF??

    Sicuramente. Due esempi su tutti: in

    Afghanistan erano stimate 2 mine per

    ogni abitante. In questi 10 anni, con

    laiuto delle forze NATO, molte sono state

    eliminate. Inoltre migliorata la condizio-

    ne femminile: il 30% del personale negli

    uffici pubblici ed il 2% dellesercito e della

    polizia sono donne, una situazione

    impensabile prima del 2001. Anche il ritor-

    no dei profughi certamente merito

    anche della missione ISAF.

    CCii ssoonnoo aannccoorraa ccoonnfflliittttii iinntteerr--eettnniiccii??

    Vere e proprie faide non pi, anche se

    spesso ogni etnia pensa a s. Ad esempio,

    se un Hazara ha bisogno di un certificato,

    entrando nellufficio preposto, lo chiede

    allHazara che vi lavora e non ad un impie-

    gato di altra etnia, che magari lo farebbe

    aspettare senza farglielo.

    VVooii HHaazzaarraa ssiieettee aannccoorraa ttrraattttaattii mmaallee ddaaii

    ppaasshhttuunn??

    La guerra con i russi ha fatto sviluppare al

    popolo Hazara la capacit di difendersi.

    aumenta inoltre la scolarizzazione della

    gente, storicamente poco alfabetizzata, e

    con essa anche la consapevolezza dei pro-

    pri diritti. Ora gli Hazara sanno difendersi

    e nessuno prova a sottometterli.

    25

    esteri di Leandro Abeille

    Intervista a Qorbanali Esmaeli,Presidente dellAssociazioneCulturale degli Afghani in Italia

    LAfghanistanvisto da dentro e da qui

    QQOORRBBAANNAALLII EESSMMAAEELLII

  • QUEENS CLUB ROMAVia Cristoforo Colombo, 1800 - RomaTel. 06.52370612 - [email protected]

    Per ritrovare se stessi, per coccolarsi e per raggiungere la forma fisicadesiderata il Queens Club Romaamplia la propria offerta benessere.Tutti i Soci e i loro Ospiti potrannogodere della nuova QSpa: sauna, bagnoturco, idromassaggio, zona relax e trattamenti, doccia emozionale,percorso Kneipp e una piscina dedicataper lacqua fitness. Il tutto sempre con la presenza e i consigli di terapisti e personale specializzato.

    QUEENS CLUB ROMA

    Puro benessere.

    WWW.STUD

    IOMAS

    I.COM

    benessere 25-07-2011 20:04 Pagina 1

  • 27

    La QSpa lo spazio benessere del Queens Club Roma, unospazio per pochi dove rilassarsi e ritrovare lequilibrio psico-fisico, una zona riservata, che accoglie al massimo 4/5 perso-

    ne perch il primo elemento per il

    benessere certamente la pri-

    vacy. Curata nei minimi particola-

    ri, dallilluminazione ai materiali

    scelti per gli arredi, larea benes-

    sere offre bagno turco, sauna,

    idromassaggio, doccia emoziona-

    le, percorso Kneipp ed una cabina

    per i trattamenti.

    Dalla tradizione dellhammam

    provengono i benefici del bagno

    turco, un ambiente saturo di

    vapore acqueo (umidit al 100%)

    che, depositandosi sulla pelle,

    facilita la traspirazione, permet-

    tendo leliminazione delle impurit. ideale per i dolori musco-

    lari e muscolo-tensivi. Per chi ha problemi di pressione arterio-

    sa e soffre di dolori reumatici o mal sopporta un ambiente ricco

    di umidit c la sauna finlandese: la temperatura va dagli 80C

    ai 100C, inducendo unabbondante traspirazione della pelle, e

    lumidit non supera il 10-20%. Da provare il percorso Kneipp

    (una forma di ginnastica vascolare grazie al passaggio da

    acqua calda a fredda, che trova indicazione nellinsufficienza

    circolatoria) e la doccia emozionale (che avvolge in un abbrac-

    cio fatto di acqua, colori, luci e aromi riuscendo a trasmettere

    una sensazione di benessere e di rilassamento). Per distende-

    re i muscoli c la vasca idromassaggio

    in cui infinite bollicine di aria massag-

    giano il corpo. Simile distensione si

    pu trovare nella nuovissima piscina

    interna: un cielo blu notte, punteggia-

    to da piccole luci, potr accompagnare

    le nostre bracciate o fare da cornice ad

    una lezione di acquafitness.

    Infine, c lareamassaggi. Esperti mas-

    saggiatori vi consiglieranno il tratta-

    mento migliore per voi, baster abbandonarsi alle loro manipo-

    lazioni per ritrovare se stessi. Solo su prenotazione.

    PPEERR MMAAGGGGIIOORRII IINNFFOORRMMAAZZIIOONNII:: QQuueeeennss CClluubb RRoommaa -- VViiaa CCrrii--

    ssttooffoorroo CCoolloommbboo,, 11880000 -- TTeell.. 0066..5522337700661122 -- 0066..5522337700225533

    E.M.

    Al Queens Club Roma relax e benessere

    informazione redazionale

    VGvisioni

    grafiche

  • VGvisioni

    grafiche

  • 29

    costume e societdi Walter Cristiano

    Lacqua il primo e pi importante

    bene dellumanit e il mondo in

    emergenza idrica. Forse la vita ha

    un ritmo troppo frenetico per rendersene

    conto, tuttavia il possesso e lutilizzo delle

    acque - soprattutto di acque pulite, utiliz-

    zabili per tutti i fini biotici, domestici o

    lavorativi - ovunque una questione di

    vita o di morte.

    Al fine di regolamentare il consumo idrico

    mondiale, invitando contemporaneamen-

    te a una riduzione degli sprechi, stata

    celebrata lo scorso 22 marzo la Giornata

    mondiale dellacqua (World Water Day).

    Lo slogan delledizione 2012, Il mondo

    ha sete perch abbiamo fame, indica il

    particolare rapporto tra acqua e agricol-

    tura, questanno al centro dei diversi

    dibattiti. Sulla Terra vivono infatti circa

    sette miliardi di persone, un numero che

    le previsioni demografiche pi accredita-

    te vedono crescere a nove entro il 2050:

    altre bocche da sfamare e immense risor-

    se idriche da consumare. Le statistiche

    fornite dallOMS (Organizzazione mon-

    diale della sanit) parlano infatti chiaro: il

    consumo pro-capite dai due ai quattro

    litri di acqua al giorno per bere niente se

    confrontato alla quantit necessaria per

    produrre il cibo che ci sostiene. Lunica

    possibilit di nutrire una popolazione

    mondiale in crescita consiste dunque nel

    trovare il modo di produrre pi cibo usan-

    do meno acqua.

    LA SITUAZIONE IN ITALIA

    Il risultato dei due referendum sulla

    gestione e la liberalizzazione delle acque,

    per i quali la popolazione italiana stata

    chiamata a esprimersi lo scorso giugno,

    ha ribadito che lacqua deve rimanere un

    bene libero sul quale non si pu lucrare.

    Nello specifico, con il primo referendum

    stato abrogato larticolo 23 bis del decre-

    to Ronchi (convertito in legge, la

    133/2008), che di fatto avrebbe dovuto

    obbligare i Comuni italiani ad allargare

    ulteriormente ai privati, dal primo Gen-

    naio 2012, la gestione dellacqua. Con il

    secondo referendum, invece, stata can-

    cellata una parte dellart. 154 del Testo

    Unico Ambientale (D. Lgs. 152/06) che

    consentiva al gestore del servizio idrico di

    aumentare le tariffe di almeno il 7%

    (anche se in alcune province laumento

    supera il 20%). Come spiega Dante

    Caserta, consigliere nazionale e rappre-

    sentante WWF nel Tavolo dei movimenti

    per lacqua, si tratta della cosiddetta

    remunerazione del capitale investito da

    riconoscere ai soggetti che vincono le

    gare di affidamento del servizio idrico per

    il solo fatto di aver vinto la gara, indipen-

    dentemente dagli investimenti effettuati:

    un vero e proprio premio di profitto

    garantito al gestore sul bene acqua, che

    rende interessante per i privati gestire

    questo servizio. In tempo di liberalizza-

    zioni, infatti, sembra che qualche espo-

    nente del nuovo Governo sia interessato

    ad aggirare elegantemente la volont

    popolare: si pensi allintenzione, manife-

    stata in varie occasioni, di cedere ai priva-

    ti le aziende di diritto pubblico locali.

    Con il decreto sulle liberalizzazioni

    hanno tentato di assoggettare le aziende

    speciali al vincolo del patto di stabilit. -

    continua Caserta, - una situazione in

    continua evoluzione. Contro questi tenta-

    tivi, il Forum Italiano dei Movimenti per

    lAcqua si gi attivato a dimostrazione

    che lattenzione del Movimento e la sua

    capacit di mobilitare i cittadini contro

    qualsiasi tentativo di scippo referenda-

    rio continuano a essere altissime.

    Il mondo ha sete perch noi abbiamo fameA fine marzo si tenuta la Giornata Mondiale dellAcqua.LItalia post-referendum si muove in una situazione incerta

  • VGvisioni

    grafiche

  • 33

    Perugia: Festival internazionaledel giornalismo 2012

    Dal25al 29 aprile, in occasionedella

    6a edizione dell International jour-

    nalism festival, Perugia diventer

    la capitale del giornalismo internaziona-

    le. Per cinque giorni i teatri e i palazzi sto-

    rici del centro medievale ospiteranno oltre

    180 eventi tra workshop, incontri-dibattito,

    tavole rotonde, interviste, presentazioni di

    libri, proiezioni di documentari, concorsi e

    mostre (tutti a ingresso libero).

    A fine mese, oltre a migliaia di studenti e

    appassionati, giungeranno a Perugia pi di

    400 giornalisti e professionisti dellinfor-

    mazione, provenienti da tutto ilmondo, per

    discutere di giornalismo e dei problemi

    della comunicazione. Tra gli ospiti italiani ci

    saranno Giovanni Floris (Ballar), Luigi

    Contu (direttore ANSA), Paolo Garimberti

    (presidente RAI), Marco Travaglio (vicedi-

    rettore del Fatto Quotidiano), Enrico Men-

    tana (direttore Tg La7) e lattuale ministro

    della Giustizia Paola Severino. Tra gli ospiti

    internazionali, invece ci saranno i Premi

    Pulitzer Steve Doig e Sarah Cohen, Burt

    Herman (co-fondatore di Storify), Charlie

    Beckett (direttore di POLIS), Paul Lewis

    (giornalista del The Guardian), il profes-

    sor emerito Colin Crouch, Ibrahim Hamdan

    (documentarista di Al Jazeera) e Matthew

    Eltringham (BBCCollege of

    Journalism), tanto per

    citarne alcuni.

    Allordine del giorno del-

    ledizione 2012 del Festi-

    val del giornalismo inter-

    nazionale ci saranno,

    come sempre, temi di calda attualit,

    come il ruolo dei social media, il rapporto

    dei media con il potere, il futuro dei talk

    show e delle web-tv; ma anche il mondo

    della comunicazione dopo il terremoto

    Wikileaks, il citizen journalism,

    limmagine della donna nei media e il

    ruolo dei blog e delle community, fino al

    giornalismo in s, sviscerato in ogni sua

    forma, da quello dinchiesta a quello tele-

    visivo. Il tema principale di questa 6a edi-

    zione sar per il data journalism (il

    giornalismo dei dati) a cui saranno dedi-

    cati 5 workshop e 3 panel, tenuti da alcu-

    ni dei pi importanti professionisti di que-

    sto innovativo e fondamentale settore del

    giornalismo. Tra di essi, ricordiamo Aron

    Pilhofer del New York Times, Simon

    Rogers del Guardian e Dan Nguyen di Pro-

    publica. Il programma completo e detta-

    gliato degli eventi consultabile sul sito

    www.festivaldelgiornalismo.com.

    Riconfermati anche que-

    stanno i concorsi delle

    passate edizioni (Pre-

    mio giornalistico Eretici

    Digitali, Una storia

    ancora da raccontare:

    Mauro Rostagno, Rac-

    contami lUmbria, Premio Nazionale

    Comunicazione, Nuovi Media e Informa-

    zione per la Salute), a cui se ne aggiun-

    ge uno nuovo: Future12: la tua idea in

    12 minuti. Curato e moderato da Luca

    Conti e Johanna Vehkoo, Future12

    offre unimportante occasione per far

    conoscere a un pubblico interessato e

    specializzato nuove idee dal mondo dei

    media e del giornalismo. La premiazione

    avverr domenica 29 aprile dalle 09:00

    alle 13:00, nella Sala Raffael-

    lo dellHotel Brufani. Durante levento i

    dodici finalisti avranno a disposizione 12

    minuti per presentare il loro progetto;

    poi una giuria informale del Festival

    selezioner un vincitore e altri progetti

    meritevoli di menzioni speciali. I vincito-

    ri vedranno pubblicato il proprio proget-

    to sui social network e sul sito del festi-

    val. Saranno inoltre invitati a partecipare

    al festival 2013 come speaker.

    di Chiara Ferraro costume e societ

    Sar loccasioneper fare il puntosulla libert

    di stampa e percapire dove sta

    andandoil giornalismo

  • 35

    Aprile intorno a Roma: un meseper abbandonarsi ai sapori tipici

    Inizia la primavera e

    ritornano le sagre

    pi tradizionali del

    periodo antecedente

    lestate.

    Si comincia a LLaaddiissppoollii,

    con la SSAAGGRRAA DDEELL CCAARRCCIIOOFFOO

    RROOMMAANNEESSCCOO dal 13 al 15 aprile. Sar

    anche questanno una grande manife-

    stazione enogastronomica a cui parte-

    ciperanno molte regioni dItalia e dove

    sar possibile degustare una variet

    considerevole di prodotti tipici.

    Unoccasione imperdibile per tutti, una

    grande festa che dar la possibilit di

    conoscere e riassaporare tantissimi

    prodotti, primo fra tutti il carciofo, pre-

    parato secondo le tradizioni culinarie

    romane.

    Spostandoci in Toscana, il secondo e

    terzo weekend del mese appuntamento

    con la SSAAGGRRAA DDEELL PPRRUU--

    GGNNOOLLOO EE TTOORRTTEELLLLOO a

    BBoorrggoo SSaann LLoorreennzzoo,

    provincia di Firenze.

    Fungo prugnolo e tor-

    tello saranno i principi

    di una corte gastrono-

    mica che comprende

    anche specialit sulla

    brace, bistecche, anatra

    e tanti altri piatti. Una

    sagra che valorizza ed

    esalta il meglio delle produzioni del

    territorio.

    Il 21 aprile, a MMaarrcceelllliinnaa, nelle vici-

    nanze di Roma, avr luogo la secon-

    da edizione della SSAAGGRRAA DDEELL--

    LLAASSPPAARRAAGGOO SSEELLVVAATTIICCOO. A

    partire dalle ore 16.00 ci

    sar lapertura del mer-

    catino artigianale e

    degli stand gastronomi-

    ci, dove si potranno

    gustare prodotti tipici

    locali e piatti a base di

    asparago selvatico, il tutto

    accompagnato da un ottimo vino e

    musica dal vivo.

    Domenica 29 Apri-

    le, a SSaannttaa FFrraannccee--

    ssccaa ddii VVeerroollii, in pro-

    vincia di Frosinone,

    si terr la SSAAGGRRAA

    DDEELLLLAA CCRREESSPPEELLLLAA,

    giunta alla 48a edi-

    zione. Lappuntamento ormai fisso per

    tutti coloro che vogliono unire alla degu-

    stazione della tipica ciambella fritta a un

    vero e proprio tuffo negli usi e nei costu-

    mi ciociari della tradizione. A partire

    dalle 13.30, sar possi-

    bile assistere alla sfila-

    ta dei carri delle contra-

    de e alle rappresenta-

    zioni di scene di vita

    quotidiana ciociara:

    tutto realizzato in

    costume tipico e dialet-

    to dagli abitanti della

    ridente frazione pede-

    montana. Ad accompa-

    gnare le diverse contra-

    de dal suono degli organetti.

    Lo stesso giorno, a SSaann

    GGrreeggoorriioo ddaa SSaassssoollaa, pro-

    vincia di Roma, avr

    luogo la nona edizione

    della SSAAGGRRAA DDEELL CCIINNGGHHIIAA--

    LLEE, in cui sar possibile degu-

    stare le famose pappardelle al rag di

    cinghiale ed il cinghiale alla cacciatora

    contornato da un ottimo vino casareccio

    e musica dal vivo.

    Sempre lultima domenica del mese, a

    TTuurraanniiaa, provincia di Rieti, SSAAGGRRAA DDEEGGLLII

    GGNNOOCCCCHHII AALL SSUUGGOO DDII SSPPUUNNTTAATTUURREE DDII

    MMAAIIAALLEE. Lapertura dello stand gastrono-

    mico prevista per le ore

    12.30 e funzioner solo

    per il pranzo. Fino a tarda

    sera ci sar per modo di

    gustare i succulenti pani-

    ni farciti con salsicce alla

    brace. Sar allestito

    anche uno stand di dolci

    caratteristici del paese, preparati secon-

    do le pi antiche ricette. Come in ogni

    manifestazione che si rispetti, dopo aver

    deliziato il palato dei partecipanti con il

    men in programma, la festosa giornata

    proseguir con i giochi popolari e la musi-

    ca dal vivo (protagoniste alcune ballerine

    di salsa e merengue). Inoltre, sempre

    nella splendida cornice del centro storico,

    sar possibile assistere alla dimostrazio-

    ne di antichi mestieri.

    Tante le sagre in cartellone.Dal tortello agli asparagi,dal cinghiale alla crespella.Impossibile non lasciarsi tentare

    di Michela Car costume e societ

    LLAADDIISSPPOOLLII

    SS..FFRRAANNCCEESSCCAA DDII VVEERROOLLII

  • 43

    di Rossella Smiraglia cinema

    Oltre la vita

    Unamicizia che va Oltre la vita

    la storia che Giovanna DUrso ha

    scelto di raccontare nel suo

    secondo libro. Lautrice, alla sua secon-

    da prova, dopo Io e la Rossa, torna

    con un libro-testamento che racconta la

    storia vera di unamicizia nata tra i ban-

    chi di scuola e che continua anche dopo

    la morte di una delle protagoniste.

    lautrice a raccontare a 13Magazine la

    scelta di divulgare la vicenda: due

    donne cresciute insieme, che hanno

    condiviso la vita e il lavoro nel cinema,

    con colpi di scena e un testamento

    morale che la protagonista stessa ha

    chiesto di divulgare. Dal libro sar tratto

    un film che vedr la DUrso impegnata

    nel ruolo di regista e sceneggiatrice,

    coronando un sogno che coltiva sin da

    ragazzina, quando lavorando come

    aiuto truccatrice ha incontrato il Mae-

    stro, Federico Fellini.

    PPaarrlliiaammoo ddii GGiioovvaannnnaa DDUUrrssoo

    Nasco come truccatrice cinematografi-

    ca negli anni 80. Il successo arriva-

    to con La citt delle donne (Felli-

    ni) e poi con Gianni Manera con il

    quale ho ricevuto

    un premio inter-

    nazionale per il

    film Cappotto di

    legno (avevo idea-

    to trucchi partico-

    lari per il ringiovanimento). Il mio

    obiettivo per sempre stato quello

    di diventare scrittrice e regista.

    EE oorraa ddaa ssccrriittttrriiccee ccoonnoosscciiuuttaa ddiivveenn--

    tteerraaii rreeggiissttaa

    S, dal libro Oltre la vita sar trat-

    to un film. Quando lavoravo con

    Federico, non andavo neanche a

    mangiare per seguire tutto quello che

    faceva. Un giorno ho detto a Fellini che

    mi sarei seduta sulla sua sedia e lui, con

    grande disponibilit, mi propose di

    accomodarmi. Gli

    risposi che non ero

    ancora degna e che

    lo avrei fatto quando

    sarei stata pronta.

    Oggi mi sento pron-

    ta, sento la vicinanza

    di Fellini e di Giuliet-

    ta, come se a guidar-

    mi fossero loro. Pro-

    prio oggi mi arriva-

    ta la sciarpa di Fellini

    che mi stata donata

    e forse un segno,

    nulla accade per caso.

    PPeerrcchh OOllttrree llaa vviittaa??

    la storia di due donne che si conosco-

    no da bambine. La pi piccola, Alice,

    anche la pi fragile. Barbara sente da

    subito verso di lei un senso

    di protezione. Le bambi-

    ne crescono ma si per-

    dono di vista. Un gior-

    no si rivedono per

    caso, scoprendo di

    condividere la pas-

    sione per il cinema,

    ostacolata da genitori

    che le obbligano a

    studiare ragioneria. La rispettiva tenacia

    le porta comunque a iscriversi di nasco-

    sto ad una scuola di truccatrici. Dopo un

    inizio un po difficile, le ragazze riescono

    non solo coronare il loro sogno profes-

    sionale, ma persino a diventare attrici in

    un musical. Durante una tourne hanno

    per un incidente dal quale Alice esce

    apparentemente bene, cavandosela

    con lasportazione della milza, mentre

    Barbara resta in coma per oltre quaranta

    giorni, restando paralizzata dalla schie-

    na in gi. Al risveglio Barbara racconta

    la sua esperienza del

    coma. Gi da bambina

    aveva una particolare sen-

    sibilit verso i presagi.

    Nessuno le credeva quan-

    do lei raccontava il sogno

    in cui il nonno morto le

    diceva che sarebbe torna-

    ta a camminare e il giorno

    esatto in cui sarebbe acca-

    duto. Qui per mi fermo e

    lascio il resto alla curiosit

    del lettore

    LLaa ssttoorriiaa cchhee rraaccccoonnttii uunnaa ssoorrttaa ddii

    tteessttaammeennttoo??

    Il libro un testamento che Alice ha

    lasciato a Barbara, consegnandole il suo

    diario poco prima di morire. Il messag-

    gio che voglio trasmettere che dopo la

    vita terrena c un aldil. Stiamo per-

    dendo di vista la nostra spiritualit,

    siamo troppo orientati alla materialit,

    ma la vita solo un passaggio.

    Intervista a Giovanna DUrso, professionistadel mondo del cinema, scrittrice, ora regista

  • VGvisioni

    grafiche

  • I FILM del mese

    RReeggiiaa:: Vincent Paronnaud, Marjane SatrapiCCaasstt::Mathieu Amalric, Edouard Baer, Maria deMedeiros Francia, Germania GGeenneerree:: Drammatico

    Pollo alle prugne

    6 Aprile

    Teheran, 1958. Il celebre musicista Nasser Ali Khan haperso il suo violino a causa di un incidente e con esso ilgusto stesso per la vita. Visto che nessun altro stru-mento riesce pi a dargli lispirazione e la gioia di suo-nare, Nasser decide di mettersi a letto e attendere lamorte

    RReeggiiaa:: Guillaume Panet CCaasstt::Marion Cotillard,Jean Dujardin, Benot Magimel, Franois CluzetFrancia GGeenneerree:: Drammatico/Commedia

    Piccole bugie tra amici

    6 Aprile

    Un gruppo di amici parigini si ritrova, come ogni estate,in una grande casa al mare. Questa volta, per, uno diloro dovuto rimanere a Parigi in ospedale, a seguito diun brutto incidente in moto. La vacanza, anzich cal-mare gli animi, far emergere tutte le paure e le incom-prensioni tenute nascoste da una vita

    RReeggiiaa:: Daniele Vicari CCaasstt:: Claudio Santamaria, Jennifer Ulrich, Elio Germano, Davide IacopiniItalia GGeenneerree:: Drammatico

    DiazNon pulire questo sangue

    13 Aprile

    Nel capoluogo ligure, il 21 luglio 2001, intorno alla mez-zanotte, 400 poliziotti facevano irruzione nella scuolaDiaz, dove erano presenti 93 persone. I fatti del G8 diGenova: una delle pagine pi buie della storia dellaRepubblica italiana

    RReeggiiaa:: Stephen Daldry CCaasstt:: Tom Hanks,Sandra Bullock, Thomas Horn, Max von SydowUSA GGeenneerree:: Drammatico

    Molto forte,incredibilmente vicino

    13 Aprile

    Un bambino di nove anni, Oskar Schell, trova nellar-madio del padre, morto durante il crollo delle TorriGemelle, una misteriosa chiave e un nome, Black.Incontrare tutti i Black di New York, con lo scopo ditestare le loro serrature, diventa lobiettivo di Oskar

    RReeggiiaa:: Bruce Robinson CCaasstt:: Johnny Depp,Amber Heard, Giovanni Ribisi, Aaron EckhartUSA GGeenneerree:: Avventura

    Diario del desiderio

    24 Aprile

    Il giornalista free lance Paul Kemp, stanco della confu-sione di New York e delle pesanti convenzioni socialidegli Stati Uniti degli ultimi anni 50, si trasferisce aPorto Rico per scrivere su un quotidiano locale, The SanJuan Star. Proprio nei Caraibi incontra la bellissima Che-nault, fidanzata con un corrotto uomo daffari di nomeSanderson, della quale si invaghisce

    di Walter Cristiano

    Il fascino per i supereroi non tramonta mai. Sar che il bam-bino di tutte le generazioni sogna di trasformarsi in un eroedallidentit segreta e sar che tutti sognano un giustiziere

    mascherato. A Hollywood, dove il fiuto per le migliori strate-

    gie di marketing non manca, si capito ormai da molto

    tempo che quella di portare sullo schermo i protagonisti dei

    fumetti Marvel unazione che paga sempre. Negli ultimi

    anni, addirittura, sembra che la produzione oltreoceano si

    sia arenata proprio attorno al mondo dei supereroi e qualche

    lingua maliziosa accusa il cinema statunitense di non riusci-

    re pi a partorire nuove idee. In ogni caso, la grande distri-

    buzione cinematografica transatlantica riesce a cogliere nel

    segno con quella sua maniera cos tipicamente americana

    di trasporre il fumetto in film: si sceglie il soggetto, se ne rif

    una caricatura - per il vero pi coatta o tamarra che dir si

    voglia -, si aggiungono degli spettacolari effetti speciali e il

    gioco fatto. Che la maggior parte di queste pellicole si

    somigli nella sceneggiatura e che il loro finale possa essere

    prevedibile, non deve certo sorprendere. In effetti, le conclu-

    sioni non sono solo prevedibili, ma sono anche previste: il

    film funziona proprio perch segue uno schema gi stabilito

    ed ovvio che in questi casi il bene vinca sempre sul male.

    Questo Aprile tenetevi dunque pronti a fare i conti con un super

    gruppo di leggendari eroi disegnati, riuniti dal regista Joss Whe-

    don in un film che promette di sbancare al botteghino.

    The Avengers, questo il titolo del lavoro prodotto dai Marvel

    Studios e distribuito da Walt Disney Pictures, un crossover

    cinematografico tra i protagonisti di altre pellicole distribuite

    dalla stessa casa di produzione. I cosiddetti Vendicatori dei

    fumetti Marvel Comics, Iron man (Robert Downey Jr.), Cap-

    tain America (Chris Evans), Hulk (Mark Ruffalo), Thor (Chris

    Hemsworth), la Vedova Nera (Scarlett Johansson) e Occhio di

    Falco (Jeremy Renner), ognuno con la propria personalit e le

    proprie abilit, dovranno affrontare insieme il supercrimina-

    le Loki (Tom Hiddleston) e la sua banda armata che minac-

    ciano la Terra intera. Il compito di gestire tutti questi ecce-

    zionali individui affidato allagente segreto Nick Fury

    (Samuel L. Jackson), direttore dello S.H.I.E.L.D. Adrenalina

    assicurata.

    Arriva The Avengers,tenetevi stretti alla poltrona

    di W

    alter Cristian

    o cine

    ma

    Il 25 Aprile il mondosar vendicato!

  • VGvisioni

    grafiche

  • Nonsolo uova di Pasqua da scartare

    e cioccolate da mangiare: ad Aprile

    ci si pu gustare qualche belleven-

    to, scegliendo tra la solita vasta gamma di

    concerti che la capitale sa offrire.

    Il Palalottomatica, questo mese, ospita

    un solo concerto, quello del 28 dei SSUUBB--

    SSOONNIICCAA. La band alternative rock di Tori-

    no si esibisce a quindici anni esatti dallu-

    scita del suo primo album e promette ai

    propri fan di aver preparato una scaletta

    ad hoc per loccasione: accanto ai pi

    recenti successi, il gruppo ha infatti deci-

    so di rispolverare i brani storici che

    lhanno portato al successo.

    Il programma musicale di questo

    mese dellAuditorium Parco della

    Musica davvero interessante. Tra i

    tanti eventi in cartellone, ce ne sono

    alcuni che impossibile non segna-

    lare. Il primo fra questi il doppio

    concerto di PPIINNOO DDAANNIIEELLEE, il 6 e

    il 15 aprile. Come non citare poi

    lo spettacolo del jazzista MMAARRIIOO

    BBIIOONNDDII, il 10 aprile. Non solo artisti

    italiani, ma anche internazionali: il 17

    aprile la serata dei TTIINNAARRIIWWEENN, il

    gruppo musicale originario

    del Mali che mescola

    blues, rock, world music e

    musica tradizionale Tua-

    reg. Spazio infine anche alla

    classica, con i musicisti del-

    lOORRCCHHEESSTTRRAA NNAAZZIIOONNAALLEE DDII

    SSAANNTTAA CCEECCIILLIIAA: il 14, il 16 e il 17

    aprile, Temirkanov dirige Sho-

    stakovic, mentre il 12, il 23 e il 24 apri-

    le tempo di celebrare Beethoven con la

    sua Sinfonia n.7.

    Proseguendo la ricerca dei concerti del

    mese ci si imbatte anche nellAuditorium

    Conciliazione: qui, il 13 aprile si esibisce

    AALLEESSSSAANNDDRROO MMAANNNNAARRIINNOO, mentre il 27

    la volta del cantautore fiorentino

    MMAARRCCOO MMAASSIINNII.

    LOrion club di Ciampino, poi, non tradisce

    nemmeno stavolta: tanti sono i concerti in

    programma questo Aprile. Si parte l11 del

    mese con la giovane NNIINNAA ZZIILLLLII. Spazio

    anche per gli amanti del metal, con i con-

    certi dei RRHHAAPPSSOODDYY OOFF FFIIRREE (13 aprile) e

    degli EEPPIICCAA (16 aprile). Il 14 del mese salgo-

    no sul palco i MMOODDEENNAA CCIITTYY RRAAMMBBLLEERRSS,

    mentre il 27 la band indie rock britannica,

    TTHHEE MMAACCCCAABBEEEESS, a esibirsi nello spazio

    live di Ciampino.

    Due nomi importantissimi nel panorama

    musicale italiano ed estero, due grandi

    concerti di rock progressivo alla Stazione

    birra. Il primo in ordine di importanza

    quello del mitico gruppo nostrano, il

    BBAANNCCOO DDEELL MMUUTTUUOO SSOOCCCCOORRSSOO, previsto

    per il 28 aprile e tenuto in occasione del

    quarantennale di storia della band ( previ-

    sto anche un nuovo disco e un libro). Il

    secondo, invece, quello del musicista

    inglese SSTTEEVVEE HHAACCKKEETTTT, ex

    chitarrista dei Genesis, il 19

    aprile.

    Altri due eventi, infine, chiu-

    dono la carrellata musicale di

    questo mese. Al Circolo degli

    Artisti si esibiscono la sera

    del 19 aprile i MMEEGGAANNOOIIDDII,

    proprio nel periodo delluscita

    del proprio quinto album stu-

    dio, Welcome in Disagio. Al Piper,

    invece, unica data italiana per il cantau-

    tore e pittore statunitense DDAANNIIEELL JJOOHHNN--

    SSTTOONN, sul palco dello storico locale

    romano il 23 aprile.

    SSUUBBSSOONNIICCAA

    47

    musica di Walter Cristiano

    Roma in musicaad Aprile

    PPIINNOO DDAANNIIEELLEE

    Tanti i grandi nomi: da Pino Daniele ai Subsonica, dal Banco a Steve Hackett

    NNIINNAAZZIILLLLII

    MMAARRIIOO

    BBIIOONNDDII

    SSTTEEVVEE HHAACCKKEETTTT

  • VGvisioni

    grafiche

    VGvisioni

    grafiche

  • 51

    colorano la primavera di Roma

    Impossibile censirli

    tutti, tanto il calenda-

    rio dellemostre capito-

    lino zeppo di appunta-

    menti straordinari per

    interesse e qualit.

    Alle Scuderie del Quirina-

    le rester aperta fino al 10 giugno la prima

    grande esposizionemonografica del ventu-

    nesimo secolo, a cura di Vittorio Sgarbi,

    dedicata a Tintoretto: la precedente risale

    al secolo scorso, per la precisione al 1937.

    Unopportunit dunque da non perdere,

    anche perch presumibilmente passer

    molto tempo prima che levento si ripeta

    (c unobiettiva difficolt a trasferire le

    enormi tele dellartista cinquecentesco).

    Nelle sale espositive i visitatori, accompa-

    gnati dalle parole della

    scrittrice Melania G. Maz-

    zucco, che a Jacopo Robu-

    sti, detto Tintoretto - per

    via del padre, tintore di

    panni - ha destinato pagi-

    ne sublimi e un romanzo

    (La caduta dellangelo),

    potranno immergersi

    nella poetica, nuovae sor-

    prendente per lepoca, delmaestro veneto,

    ispirata alla religione, al mito e al ritratto.

    Teatrali, ardite, grandiose: tra le 35 opere

    del Tintoretto esposte provengono dalla

    Serenissima San Marco libera lo schiavo

    dalmartirio (cinquemetri per lato), la Crea-

    zione degli animali, la Madonna dei Teso-

    rieri, Il viaggio di SantOrsola, il Trafuga-

    mento del corpo di S. Marco, la Deposizio-

    ne nel sepolcro. Restaurate poi per

    loccasione la Santa Maria Egiziaca e la

    Santa Maria Maddalena della

    Scuola Grande di San Rocco,

    nonch le due versioni dellUlti-

    ma cena, custodite luna nella

    Chiesa di San Polo e laltra in quella di San

    Trovaso. Altre sono giunte a Roma da

    Modena, Monaco, Vienna, Lione, Madrid,

    Londra e Parigi. Il percorso espositivo

    completato da alcune opere dei grandi arti-

    sti che si muovevano intorno a Tintoretto:

    da Tiziano a El Greco, dal Parmigianino a

    Paolo Veronese. La mostra si apre emble-

    maticamente con lautoritratto di Jacopo a

    29 anni e termina con quello senile a 65

    anni nel 1584. Dieci anni dopo si chiuder

    la vicenda umana e artistica,

    intensa quanto tumultuosa, del

    genio veneziano.

    Altrettanto spettacolare e atte-

    sa (lultima retrospettiva nella

    Capitale risale al 1954), la

    mostra dedicata ad un gigante dellarte del

    XX secolo:Dal. Un artista, un genio (fino al

    1 luglio al Vittoriano). Lo spazio accoglie

    altres Il 150 si racconta. Le manifestazioni

    celebrative. Foto, filmati, documenti,

    oggetti: unannomemorabile tuttoda riper-

    correre. Conto alla rovescia anche per Gut-

    tuso, dal 9 ottobre prossimo al 3 febbraio

    2013 ospite sempre al Vittoriano. Fino al 10

    giugno sono visitabili Mir, Poesia e luce

    al Chiostro del Bramante e La favola di

    Amore e Psiche. Il mito nellarte dallanti-

    chit a Canova a Castel SantAngelo.

    Infine, emozioni

    in bianco e nero.

    Un connubio pi

    suggestivo e pi

    eloquente non si

    sarebbe potuto

    concepire: Henri Cartier-Bresson Immagini

    e parole la folgorante mostra aperta fino

    al 6 maggio a Palazzo Incontro (via dei Pre-

    fetti 22, a due passi da piazza del Parla-

    mento), realizzata da Contrasto, Magnum

    Photo e la Fondazione intitolata al grande

    fotografo in collaborazione con Civita, nel-

    lambito del progetto della provincia capi-

    tolina ABC (Arte Bellezza Cultura). Una

    selezione di quarantaquattro scatti, o

    meglio di inconfondibili capolavori, com-

    mentata da celebri intellettuali tra cui

    Arthur Miller, Leonardo Sciascia, Milan

    Kundera, Alberto Giacometti, Ferdinando

    Scianna, Antonio Tabucchi ecc Parole che

    catturano il cuore e la mente al pari dello-

    biettivo di Henri Cartier-Bresson.

    Tintoretto, Dal, Mir, Cartier-Bresson,Canova: la citt omaggia straordinari artisti

    di Penelope Salomone arte e cultura

    TTIINNTTOORREETTTTOOAALLLLEE SSCCUUDDEERRIIEE DDEELL QQUUIIRRIINNAALLEE

    Grandi Maestri

    SSAALLVVAADDOORR DDAALL

    HHEENNRRII CCAARRTTIIEERR--BBRREESSSSOONN

  • VGvisioni

    grafiche

  • 53

    di Barbara Zorzoli spettacolando

    Lady Gaga una di quelle star che si prodiga a

    favore degli altri. E nella lotta contro il bullismo

    e lemarginazione degli adolescenti ha trovato

    la sua missione sociale. Un impegno che lha vista

    lottare in prima fila da molti mesi.

    Finalmente, dopo averlo annun-

    ciato a novembre, ha lanciato la

    Born This Way Fondation,

    unassociazione benefica che

    avr lo scopo di stare accanto

    alle vittime del bullismo, di pro-

    muovere la nascita di una comu-

    nit internazionale che protegga

    e difenda gli adolescenti pi fra-

    gili e di sensibilizzare i giovani ad adottare compor-

    tamenti tolleranti nei confronti dei propri coetanei.

    Oggi non sono qui per darvi una risposta. Non

    sono qui a dirvi che io posso risolvere questi pro-

    blemi. In realt c bisogno di un cambio culturale

    che necessita di un certo periodo di tempo, ha

    detto Lady Gaga durante linaugurazione a cui ha

    preso parte anche Oprah Winfrey. Questa non

    semplicemente una fondazione contro il bullismo,

    questa sar unassociazione che lavorer per i gio-

    vani. Il clima allinterno dellambiente scolastico

    deve cambiare tramite tutti noi, non bisogna affi-

    darsi solo agli insegnanti o alle istituzioni. Il cam-

    biamento parte da noi. Ben detto!

    Lady Gagacontro il bullismo

    Demi Moore fuori dalla clinica

    Ricovero terminato e riabilitazione conclusa.

    Demi Moore pu tornare nel dorato, e male-

    detto, mondo di Hollywood. Ma ancora non

    si sente pronta. Dopo oltre un mese trascorso al

    Cirque Lodge per curare il suo esaurimento nervo-

    so post-divorzio - o, secondo alcuni, per disintossi-

    carsi da unoverdose di farmaci e droghe - lex

    moglie di Ashton Kutcher finalmente uscita dalla

    clinica. E sembra sia subito volata in vacanza in una localit segreta

    dove, pare, voglia vivere una sorta di secondo isolamento. Sembra infat-

    ti che Demi Moore abbia scelto di stare ancora lontana da Los Angeles e

    di vivere questo ritiro spirituale quasi in solitudine, parlando solo con

    un ristretto gruppo di persone. Forza Demi, rimetti in sesto!

    Cicogna in arrivo per Uma Thurman che, a 41 anni,

    in attesa del suo terzo figlio. Alle ultime sfilate

    newyorkesi, infatti, sono state avvistate rotondit

    sospette. A confermare la notizia il manager dellattrice

    Jason Weinberg. Notizia che, ovviamente, stata ripresa

    subito da tutti i siti. Il padre il compagno Arpad Busson,

    finanziere svizzero con cui lattrice ha un

    legame dal 2007. Uma Thurman ha gi

    altri due figli, avuti dallex marito Ethan

    Hawke: Maya, nata nel 1998 e Levon

    Green, nel 2002. La musa di Quentin

    Tarantino ha cos stupito tutti annuncian-

    do la sua nuova gravidanza in un periodo

    decisamente fortunato per lattrice che,

    dopo aver fatto parte della Giuria

    di Cannes, pronta per tornare

    sul grande schermo con il film

    Bel Ami, presentato allo scorso

    Festival di Berlino.

    Kelly Osbourne milk addicted

    Kelly Osbourne

    diventata un esem-

    pio di vita sana e

    salutare. , infatti, la testi-

    monial della campagna

    Make Mine Milk, realiz-

    zata in Inghilterra per sen-

    sibilizzare i britannici a

    consumare pi latte e a

    cominciare la giornata con

    una colazione sana e ipocalorica. La campagna pubblicitaria mostra

    Kelly in vestaglia rossa, bigodini in testa in puro stile anni 50 e con un

    baffo bianco sul labbro superiore, segno tangibile di chi ha appena sco-

    lato 20 litri di latte tutto dun fiato: daltra parte, lo slogan recita: Cola-

    zione, make up e guardaroba.

    Uma Thurman in dolce attesa

  • 59

    Una primavera, que-

    sta, senza troppi

    fiori. Almeno nello

    stile. Ma il colore, quello

    s, torna protagonista

    sulle passerelle, nelle

    vetrine degli store che

    amiamo, sui manichini

    imperturbabili, immanenti

    nelle loro pose plastiche.

    E rivivono, poi, addosso

    alle donne vere, che

    vestono il mood della sta-

    gione arricchendolo di

    emozioni, di lavoro, aperitivi, pranzi in

    famiglia, riunioni e palestra. Perch la

    primavera, questanno, propone un

    trend per ogni situazione, e gioca con

    lunghezze, tagli, nuance e tessuti, ma in

    modo garbato, femminile. Leleganza

    un po retro, perch prevede abbinamen-

    ti cromatici tra ombretto e borsa, scarpe,

    gioielli e smalto; giochi ormai dimentica-

    ti persino nel fare pendant tra i soli

    accessori. Ma per essere glamour

    non bastano gli abbinamenti giu-

    sti; servono i colori giusti, veri

    protagonisti della stagione dei

    primi soli. Colore dellanno,

    eletto da Pantone, unautorit

    in fatto di cromie, il Tangeri-

    ne tango, un arancio tendente

    al rosso, vivace e glamour, che

    valorizza le pelli scure. Ma le

    nuance primaverili proposte da

    Pantone sono tante, per sceglie-

    re quella che si adatti allam-

    biente, al mood e al contesto.

    A cominciare dal cockatoo,

    pantone 14-5420, un blu-verde

    pastello molto delicato, perfet-

    to di giorno, interpretato da

    Versace in maniera iper-femmi-

    nile: abito lungo con spacco

    vertiginoso, senza spalline. Al

    secondo posto il solar power,

    energico giallo pieno, per le

    giornate pi calde: pantone 13-

    0759. Intramontabile blu notte,

    il sodalite blu, pantone 19-

    3953; una tonalit scura, ele-

    gante, da indossare

    nelle serate formali o

    per gli eventi mondani.

    Splendida anche la

    tonalit pi chiara scel-

    ta da Genny per il mor-

    bido tailleur pantalone.

    Rosa shock il colore

    denominato cabaret,

    intenso pink tendente

    al rosso, perfetto sul-

    labito lungo e ampio di Peter Som,

    ma reinterpretato dagli stilisti

    anche in una tonalit pi sobria,

    come per labito di Doralice stretto

    in vita. Neutrale il driftwood, panto-

    ne 18-1210, a met tra un grigio e un

    beige, perfetto in ufficio o per un

    brunch di lavoro, e molto indicato

    per gli accessori, essendo un colo-

    re facilmente abbinabile. Resta

    di moda il viola, per il benesta-

    re delle finanze. E spopola il

    sweet lilac, pantone 14-2808, una

    tonalit di rosa lieve, leggermente

    tendente al lilla, romantica e delicata,

    adatta a ogni occasione; valorizza labito

    da rosa monospalla in seta di Rachel Gil-

    bert. Ed ecco un altro classico della Pri-

    mavera, perfetto anche in Estate per

    valorizzare labbronzatura: lo starfish,

    pantone 16-1120, un

    beige-marrone che

    ricorda le tonalit

    calde della terra; un

    colore che sta bene a

    tutte ed perfetto per

    il classico giubbino in

    ecopelle. Verde mar-

    garita per camicette

    ed abitini da giorno; il

    pantone 14-0116 il

    colore, per esempio,

    della camicia aderen-

    te a maniche corte

    proposta, nella ver-

    sione low-cost, da

    H&M.

    E se questi sono i

    colori che Pantone ha

    innalzato a interpreti della stagione, c

    un altro (non) colore must dei prossimi

    mesi: il bianco. Si prospetta, infatti, una

    Primavera anche white, tra pizzi intar-

    siati in stoffe bianco latte e scollature

    profonde, per abiti romantici che non

    rinunciano a trasparenze seduttive da

    Lolita. Per farsi unidea di questo mood

    candido, basta dare unocchiata alle

    creazioni di Valentino, Chanel, Elie Saab

    e non solo.

    di Valentina Mancini moda e tendenze

    TTAANNGGEERRIINNEETTAANNGGOO

    SSOOLLAARRPPOOWWEERR

    SSOODDAALLIITTEEBBLLUUEE

    CCAABBAARREETT SSTTAARRFFIISSHH

    MMAARRGGAARRIITTAA SSWWEEEETTLLIILLAACC

    DDRRIIFFTTWWOOOODD BBEELLLLFFLLOOWWEERR CCOOCCKKAATTOOOO

    I colori Pantone dellestate 2012

    VVEERRSSAACCEE

    GGEENNNNYY

    RRAACCHHEELL GGIILLBBEERRTT

    PPEETTEERR SSOOMM

    Primavera, tripudio di coloriDal rosa pallido al blu notte al giallo sole: ecco le tonalit per i mesi caldi

  • VGvisioni

    grafiche

  • 61

    La risposta sullutilizzo e la destinazione finale degli spazi circo-stanti le attrezzature e gli impianti olimpici di ogni citt ospi-tante il quadriennale evento sportivo, trova un felice risvolto nel-

    limminente progetto The International Quartier (TIQ): inserto

    urbanistico adiacente allOlimpic Park di Londra e comprendente

    370.000 metri quadrati di uffici, 350 alloggi ad uso residenziale,

    unalbergo, unenormeparco verdeda2,5 chilometri quadri. Situa-

    to a solo 10minuti dal centro della Capitale inglese, il TIQ sar col-

    legato ai numerosi punti nevralgici della metropoli grazie a treni

    ad alta velocit, metropolitane, mezzi pubblici di superficie ed un

    percorso ciclopedonale della lunghezza di 35 km. Un grande pro-

    getto che continuer ulteriormente a contraddistinguere

    limmagine di Londra anche dopo le Olimpiadi. Linsediamento

    richieder un investimento pari a 1,3 miliardi di sterline, frutto di

    una inedita joint venture tra due societ costruttrici (la Lend Lease

    e la London&ContinentalRailways) e cinquecolossi internazionali

    della bioedilizia (BDP, Gensler, Pringle BrandonDrew,TPBennett e

    Woods Bagot): tutti importanti protagonisti del panorama inter-

    nazionale dellarchitettura, selezionati a seguito del concorso lan-

    ciato lo scorso anno per il loro particolare impegno a favore della

    sostenibilit degli interventi e del rispetto di parametri molto ele-

    vati di efficienza edilizia. Il segno complessivo dellintervento sar

    nel nome dellennesima sperimentazione sulle avanguardie della

    sostenibilit residenziale. Gli edifici, tutti rigorosamente di classe

    A, saranno termicamente e spazialmente efficienti (in grado di

    ridurre le emissioni inquinanti e, nello stesso tempo, di produrre

    energia), nonch altamente produttivi e autonomi: si provveder

    al recupero e alla reimmissione in rete, una volta depura-

    ta, dellacqua piovana, alla raccolta differenziata, alla produzione

    di energia elettrica sfruttando la biomassa e alla salvaguardia

    della biodiversit. A vedere quanto in programma di fare l dove

    la sterlina ancora circola, viene un podi rammarico pensando alle

    modalit per le quali in Italia, per manifesti limiti economici,

    stato perso il treno della candidatura olimpica 2020. Progetti per il

    post-periodo a cinque stelle neanche erano in agenda.

    Con i prossimi giochi olimpicila City avr in regalo un interoquartiere ad impatto zero

    Olimpiadi ad ereditecologico-urbanistica

    Londra:

    diLe

    onardo

    Caviolaar

    chite

    ttura

    Il problema dei tempi che corrono viverli senza rinun-ciare a quanto conquistato nel passato. Tenere il punto importante specialmente in quegli ambiti che da sempre

    fanno la qualit della vita in Italia, uno stile esistenziale

    che il mondo ci invidia e che ha fatto da sempre dellabbi-

    gliamento uno dei suoi simboli.

    Facendo una chiacchierata con la titolare di Lil, negozio

    di via delle Gondole, nella zona centrale di Ostia, abbiamo

    capito in che modo possibile vestire di qualit senza

    rinunciare n alla moda n al portafoglio...

    IInn cchhee mmooddoo aaffffrroonnttaarree llaa ccrriissii sseennzzaa rriinnuunncciiaarree aall bbeelllloo ee

    aalllloo ssttiillee??

    Visto il momento difficile, abbiamo deciso di usare una for-

    mula del tutto nuova. Proponiamo infatti prezzi da outlet

    non solo per le collezioni dellanno passato, ma anche per

    quelle nuove! Insomma, offriamo la qualit di sempre a

    prezzi realmente contenutissimi.

    MMii sseemmbbrraa ddii ccaappiirree cchhee LLiill oorriieennttaattoo aa vveessttiirree uunn cceerrttoo

    ttiippoo ddii ddoonnnnaa......

    Certamente. Il negozio impostato per servire dalla taglia

    46 in poi ed esclusivamente dedicato allabbigliamento

    femminile. Il nostro intento di servire una donna moder-

    na e giovane, una donna che sicura di s anche con qual-

    che chilo in pi.

    SSii aavvvviicciinnaa iill ppeerriiooddoo ddeellllee cceerriimmoonniiee:: tteemmppoo ddii mmaattrriimmoo--

    nnii ee ccoommuunniioonnii.. QQuuaallcchhee pprrooppoossttaa??

    Abbiamo veramente occasioni imperdibili sia riguardo alla

    collezione primavera-estate di questanno che a quella

    dellanno passato. Abbiamo capi Renato Balestra di gran-

    de qualit e, per le pi giovani, proposte Pause Caf

    (una nuova linea francese) da non lasciarsi sfuggire. In

    negozio c poi tutto ci che riguarda le borse, le pochet-

    te, la pelletteria e gli accessori...

    AAllttrroo??

    Certo: gentilezza, cortesia, disponibilit e tanta esperien-

    za al servizio del cliente.

    INFO: Lil - Via delle Gondole, 103/105 (Ostia Lido)

    Tel. 06.5695361

    Prezzi gi e senza sconti alla qualit

    informazione redazionale

  • 63

    Michelessi

    LAzienda Michelessi Caminetti da 35 anni una delle pisolide e affermate realt nellarte del camino su misura.Dal 1976, ad Aprilia, 20 minuti da Roma e dal Grande Raccor-

    do Anulare, la famiglia Michelessi porta avanti una tradizione

    artigiana poco diffusa quanto utile e ricercata. Abbiamo dun-

    que parlato dellarte del caminetto e delle altre attivit azien-

    dali con il titolare: Giuliano Michelessi.

    SSiiggnnoorr MMiicchheelleessssii,, ccii ssppiieeggaa ii mmoottiivvii cchhee ppoorrttaannoo aa sscceegglliieerree

    uunn ccaammiinneettttoo ssuu mmiissuurraa??

    Perch il caminetto una spesa che di solito si fa una volta

    nella vita. Quindi, quando necessario comprarne uno,

    bene che tutto sia fatto ad arte. Il caminetto di solito il cen-

    tro del principale ambiente della casa. Ecco perch noi faccia-

    mo un lavoro calibrato su ogni caso, con sopralluoghi e pro-

    getti in base al design che richiede il cliente, al materiale e al

    tipo di lavorazione.

    DDuunnqquuee ii ssuuooii ccaammiinneettttii ssoonnoo ddeell ttuuttttoo ppeerrssoonnaalliizzzzaattii......

    Certo, noi ci prendiamo cura di tutto, facciamo un lavoro arti-

    gianale e non standardizzato. Oltre alla scelta da parte del

    cliente dei materiali, tengo a chiarire che per caminetto per-

    sona