Iva - Euroconference 2020-01-29¢  Iva 2 Iva in pratica n. 48/2020 Iva in pratica n....

download Iva - Euroconference 2020-01-29¢  Iva 2 Iva in pratica n. 48/2020 Iva in pratica n. 48/2020 Dichiarazione

of 60

  • date post

    10-May-2020
  • Category

    Documents

  • view

    18
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Iva - Euroconference 2020-01-29¢  Iva 2 Iva in pratica n. 48/2020 Iva in pratica n....

  • Iva

    Dichiarazione d’intento e plafond Iva

    di Marco Peirolo 2

    La sospensione del rimborso Iva a seguito di constatazione di reati fiscali: la stretta penale

    di Gianfranco Antico 22

    Il rapporto di accessorietà

    di Marco Peirolo 30

    Imponibilità Iva per i compensi da “trasferta” percepiti dalle società di calcio della serie A

    di Clino De Ieso 46

    Il caso risolto

    Aliquota Iva per il contratto di appalto relativo a più immobili

    di Centro studi tributari 54

    Osservatorio

    L’osservatorio di giurisprudenza

    di Alberto Alfredo Ferrario 57

    1 Iva in pratica n. 48/2020

  • Iva

    2 Iva in pratica n. 48/2020

    Iva in pratica n. 48/2020

    Dichiarazione d’intento e plafond Iva di Marco Peirolo - dottore commercialista e componente del Fiscal Committee della Confédération Fiscale

    Européenne

    Esportatore abituale

    I contribuenti che effettuano cessioni all’esportazione, cessioni intracomunitarie, e operazioni

    assimilate possono avere rilevanti crediti di Iva nei confronti dell’Erario. Tali cessioni, infatti, sono non

    imponibili ai fini Iva e, quindi, gli operatori che le pongono in essere, non percependo il tributo a titolo

    di rivalsa dai propri clienti esteri, non possono abbattere il credito d’imposta che hanno conseguito

    all’atto dell’effettuazione di acquisti.

    Un rimedio, talvolta solo parziale, a tale situazione è costituito dalla facoltà, ricorrendo talune

    condizioni, di effettuare acquisti di beni e servizi e importazioni senza l’applicazione dell’Iva.

    In base all’articolo 8, comma 1, lettera c), D.P.R. 633/1972 è, infatti, previsto che costituiscono cessioni

    all’esportazione, non imponibili ai fini Iva:

    “le cessioni, anche tramite commissionari, di beni diversi dai fabbricati e dalle aree edificabili, e le

    prestazioni di servizi rese a soggetti che, avendo effettuato cessioni all’esportazione od operazioni

    intracomunitarie, si avvalgono della facoltà di acquistare, anche tramite commissionari, o importare

    beni e servizi senza pagamento dell’imposta”.

    I contribuenti che possono avvalersi di tale facoltà sono quelli definiti correntemente “esportatori

    abituali”, laddove tale status, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, lettera a), D.L. 746/1983, si acquisisce

    quando le operazioni che creano plafond nel periodo di riferimento (anno solare o 12 mesi precedenti

    a seconda che il contribuente utilizzi rispettivamente il metodo solare o quello mensile) sono superiori

    al 10% del volume d’affari determinato a norma dell’articolo 20, D.P.R. 633/1972, al netto:

    − delle cessioni di beni in transito o depositati nei luoghi soggetti a vigilanza doganale, che l’articolo

    7-bis, comma 1, D.P.R. 633/1972 non considera territorialmente rilevanti in Italia, ma che vanno

    comunque fatturate in applicazione dell’articolo 21, comma 6, lettera a), D.P.R. 633/1972;

    − delle operazioni di cui all’articolo 21, comma 6-bis, D.P.R. 633/1972, escluse da Iva per carenza del

    presupposto territoriale (di cui agli articoli 7 - 7-septies, D.P.R. 633/1972), ma soggette comunque

    all’obbligo di emissione della fattura se consistono in:

    https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=6159B48189DAFD147CEAF7C74E7B8286B5FD70596EA018B1030C2E81067747A1B872AE2F1F1BEB5D608778764882D584781A5FD59A2489C2444E40965F03D8BCD4EEA2FC7335A2D5F72B13A2102BD16B5DC4638A8C79DD8261BFADA1053B7AB3B756F2AD98786E7035E478F685615DD5972D8EFDDFFD3DA8582819C4A47D55EA https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=DF07DDF7BC565E331B9DB0C059C55E8F2C58167F8ADF8453B66F71DEB2EAA118842D3CE7DB00B7A2ED84F94F8B2984D4F66887538438425B5AFDADF81C39F8CB9FD8AAA153CDC56DC237011A7F86FFC60A72739540FD6DC9E109C0B1111173AFAFAA442D02F9BC784B6F47F0381F918B1608623860B2EB75D4DCD925119A8C7D https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=6159B48189DAFD147CEAF7C74E7B8286B5FD70596EA018B1030C2E81067747A1B872AE2F1F1BEB5D608778764882D584781A5FD59A2489C2444E40965F03D8BCD4EEA2FC7335A2D5F72B13A2102BD16B5DC4638A8C79DD8261BFADA1053B7AB3B756F2AD98786E70A3533E6FE5F4A34FDC52AEF5A4C1114C658E9ED43569D6F7 https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=6159B48189DAFD147CEAF7C74E7B8286B5FD70596EA018B1030C2E81067747A1B872AE2F1F1BEB5D608778764882D584781A5FD59A2489C2444E40965F03D8BCD4EEA2FC7335A2D5F72B13A2102BD16B5DC4638A8C79DD8261BFADA1053B7AB3B756F2AD98786E70C369D63B4CFD9FF2C0E53143643D0FC4F92D559D77E975D9AAACEB414ADB1838 https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=6159B48189DAFD147CEAF7C74E7B8286B5FD70596EA018B1030C2E81067747A1B872AE2F1F1BEB5D608778764882D584781A5FD59A2489C2444E40965F03D8BCD4EEA2FC7335A2D5F72B13A2102BD16B5DC4638A8C79DD8261BFADA1053B7AB3B756F2AD98786E70C369D63B4CFD9FF2C0E53143643D0FC4F92D559D77E975D9AAACEB414ADB1838 https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=6159B48189DAFD147CEAF7C74E7B8286B5FD70596EA018B1030C2E81067747A1B872AE2F1F1BEB5D608778764882D584781A5FD59A2489C2444E40965F03D8BCD4EEA2FC7335A2D5F72B13A2102BD16B5DC4638A8C79DD8261BFADA1053B7AB3B756F2AD98786E70A3533E6FE5F4A34F9F756A6CD9BA9CAF5C449B16BD107F34 https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=6159B48189DAFD147CEAF7C74E7B8286B5FD70596EA018B1030C2E81067747A1B872AE2F1F1BEB5D608778764882D584781A5FD59A2489C2444E40965F03D8BCD4EEA2FC7335A2D5F72B13A2102BD16B5DC4638A8C79DD8261BFADA1053B7AB3B756F2AD98786E70C369D63B4CFD9FF27E1E6A6829B72EA8E370DE2D6A4D131D https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=6159B48189DAFD147CEAF7C74E7B8286B5FD70596EA018B1030C2E81067747A1B872AE2F1F1BEB5D608778764882D584781A5FD59A2489C2444E40965F03D8BCD4EEA2FC7335A2D5F72B13A2102BD16B5DC4638A8C79DD8261BFADA1053B7AB3B756F2AD98786E70C369D63B4CFD9FF2C89AD2F36CAE87C509D327ABE29317A71A4C30F7E0692BB4

  • Iva

    3 Iva in pratica n. 48/2020

    − cessioni di beni e prestazioni di servizi, diverse da quelle esenti di cui all’articolo 10, comma 1, n. 1 -

    4 e 9), D.P.R. 633/1972, effettuate nei confronti di un soggetto passivo che è debitore dell’imposta in

    un altro Stato membro dell’Unione Europea;

    − cessioni di beni e prestazioni di servizi che si considerano effettuate fuori dell’Unione Europea.

    In pratica, nel modello di dichiarazione Iva annuale, le suddette operazioni extra territoriali,

    comprese quelle relative ai beni in transito o depositati nei luoghi soggetti a vigilanza doganale,

    devono essere riportate nel rigo VE34 (Operazioni non soggette all’imposta ai sensi degli articoli

    7 - 7-septies), D.P.R. 633/1972, ma il corrispondente importo, ai fini della verifica dello status di

    esportatore abituale, deve essere sottratto dall’importo risultante dal rigo VE50 (Volume d’affari),

    che esprime il volume d’affari del soggetto passivo.

    In definitiva, per assumere la qualifica di esportatore abituale, le operazioni con l’estero registrate

    nell’anno solare precedente devono essere superiori al 10% del volume d’affari “rettificato”, cioè

    calcolato senza considerare delle operazioni evidenziate nel rigo VE34.

    Volume d’affari “rettificato” (rigo VE50 – rigo VE34)

    Volume d’affari

    Operazioni imponibili (righi da VE1 a VE26)

    + operazioni che concorrono alla formazione del plafond (rigo VE30)

    + operazioni non imponibili per effetto della dichiarazione d’intento (rigo VE31)

    + altre operazioni non imponibili (rigo VE32)

    + operazioni esenti ex articolo 10, D.P.R. 633/1972 (rigo VE33)

    + operazioni soggette a “reverse charge” (rigo VE35)

    + operazioni non soggette a imposta effettuate nei confronti dei terremotati (rigo VE36)

    + operazioni effettuate nell’anno, ma con imposta esigibile in anni successivi (rigo VE37)

    + operazioni effettuate nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni e delle società ai sensi

    dell’articolo 17-ter, D.P.R. 633/1972 (rigo VE38)

    – operazioni non soggette a Iva per difetto del requisito territoriale (rigo VE34)

    – operazioni effettuate in anni precedenti, ma con imposta esigibile nel 2019 (rigo VE39)

    – cessioni di beni ammortizzabili e passaggi interni (rigo VE40)

    ESEMPIO 1

    Ad esempio, se il contribuente ha realizzato un volume d’affari (determinato come sopra indicato) pari

    a 1.000 euro, lo status sarà acquisito se l’ammontare delle operazioni che costituiscono plafond è pari o

    superiore a 101 euro (superiore al 10% del volume d’affari). Al contrario, lo status non sarà acquisito se

    l’ammontare delle operazioni che costituiscono plafond è uguale o inferiore a 100 euro (uguale o

    inferiore al 10% del volume d’affari).

    https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=6159B48189DAFD147CEAF7C74E7B8286B5FD70596EA018B1030C2E81067747A1B872AE2F1F1BEB5D608778764882D584781A5FD59A2489C2444E40965F03D8BCD4EEA2FC7335A2D5F72B13A2102BD16B5DC4638A8C79DD8261BFADA1053B7AB3B756F2AD98786E70D53C28BDBEC1E70F4052491D53ECC740D3D078CCFDB9DD47 https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=6159B48189DAFD147CEAF7C74E7B8286B5FD70596EA018B1030C2E81067747A1B872AE2F1F1BEB5D608778764882D584781A5FD59A2489C2444E40965F03D8BCD4EEA2FC7335A2D5F72B13A2102BD16B5DC4638A8C79DD8261BFADA1053B7AB3B756F2AD98786E70C369D63B4CFD9FF27E1E6A6829B72EA8E370DE2D6A4D131D https://portale.ecevolution.it/loginServlet?encParam=6159B48189DAFD147CEAF7C74E7B8286B5FD70596EA018B1030C2E81067747A1B872AE2F1F1BEB5D608778764882D584781A5FD59A2489C2444E40965F03D8BCD4EEA2FC7335A2D5F72B