Service BASICA BASICA PLUS CIRCUITO COMANDO. BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PANNELLO COMANDO...

download Service BASICA BASICA PLUS CIRCUITO COMANDO. BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PANNELLO COMANDO BASICA BASICA PLUS BASICA BASICA PLUS CARATTERISTICHECARATTERISTICHE.

If you can't read please download the document

  • date post

    03-May-2015
  • Category

    Documents

  • view

    267
  • download

    2

Embed Size (px)

Transcript of Service BASICA BASICA PLUS CIRCUITO COMANDO. BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PANNELLO COMANDO...

  • Slide 1
  • Service BASICA BASICA PLUS CIRCUITO COMANDO
  • Slide 2
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PANNELLO COMANDO BASICA BASICA PLUS BASICA BASICA PLUS CARATTERISTICHECARATTERISTICHE PANNELLO ESTRAIBILE; MANOPOLA SANITARIO; MANOPOLA PER IMPOSTAZIONE SET TEMPERATURA RISCALDAMENTO E FUNZIONI ESTATE INVERNO; DISPLAY PER VISUALIZZARE LO STATO DI FUNZIONAMENTO DELLA CALDAIA; PULSANTE DI RIPRISTINO E ACCESSO PROGRAMMAZIONE; IDROMETRO. CARATTERISTICHECARATTERISTICHE PANNELLO ESTRAIBILE; MANOPOLA SANITARIO; MANOPOLA PER IMPOSTAZIONE SET TEMPERATURA RISCALDAMENTO E FUNZIONI ESTATE INVERNO; LED PER VISUALIZZARE LO STATO DI FUNZIONAMENTO DELLA CALDAIA; PULSANTE DI RIPRISTINO E ACCESSO PROGRAMMAZIONE; SPIA DI BLOCCO; TERMOIDROMETRO.
  • Slide 3
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PANNELLO COMANDO BASICA BASICA PLUS BASICA BASICA PLUS
  • Slide 4
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service SCHEDA COMANDO BASICA BASICA PLUS BASICA BASICA PLUS COD.14064.1425.2COD.14064.1425.2 FUNZIONI NORMALIFUNZIONI NORMALI MODULAZIONE IN SANITARIO MODULAZIONE RISCALDAMENTO GESTIONE GUASTO SONDE FUNZIONE ANTIGELO E 24 h GESTIONE SONDA ESTERNA FUNZIONI PARTICOLARIFUNZIONI PARTICOLARI GESTIONE VELOCITA POMPA; GESTIONE VALVOLA DI ZONA PRERISCALDO COD.14064.1198.1 (Utilizzata in produzione) COD.14064.1424.1 (Ricambio) FUNZIONI NORMALIFUNZIONI NORMALI MODULAZIONE IN SANITARIO MODULAZIONE RISCALDAMENTO GESTIONE GUASTO SONDE FUNZIONE ANTIGELO E 24 h GESTIONE SONDA ESTERNA FUNZIONI PARTICOLARIFUNZIONI PARTICOLARI GESTIONE VELOCITA POMPA; GESTIONE VALVOLA DI ZONA PRERISCALDO
  • Slide 5
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service SCHEMA ELETTRICO BASICA PLUS DisplayMorsett.
  • Slide 6
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service SCHEMA ELETTRICO BASICA S Press. Fumi
  • Slide 7
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service SCHEMA ELETTRICO BASICA A Term. Fumi
  • Slide 8
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service MODULAZIONE RISCALDAMENTO COMPITOCOMPITO PERMETTE DI MANTENERE COSTANTE LA TEMPERATURA DI MANDATA RISCALDAMENTO TRAMITE LA VARIAZIONE DELLE PRESSIONE GAS AGLI UGELLI (VALVOLA GAS) SENZA SONDE ESTERNA SET POINT FISSO IMPSTATO DALLUTENTE CON SONDA ESTERNA SET POINT VARIABILE IN BASE ALLA TEMPERATURA ESTERNA CARATTERISTICHE DI FUNZIONAMENTOCARATTERISTICHE DI FUNZIONAMENTO LA RICHIESTA DI RISCALDAMENTO ARRIVA DAL CONTATTO CHIUSO DEL T.A (oppure dal remoto se collegato). PER IL PRIMO MINUTO BRUCIATORE SEMPRE AL MINIMO, POI INNALZAMENTO LENTO FINO AL RAGGIUNGIMENTO DEL SET POINT AL RAGGIUNGIMENTO DEL SET POINT (VERIFICATO DA NTC R ) IL BRUCIATORE SI SPEGNE E RIMANE SPENTO IN FUNZIONE AL PARAMETRO P10
  • Slide 9
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service MOD. RISC. CON SONDA ESTERNA COMPITOCOMPITO FAR LAVORARE LIMPIANTO ALLA TEMPERATURA PIU INDICATA IN BASE ALLA TEMPERATURA ESTERNA, MIGLIORANDO IL RENDIMNETO DI CALDAIA ED IMPIANTO CARATTERISTICHECARATTERISTICHE CONTROLLO DELLA TEMPERATURA ESTERNA TRAMITE SONDA ESTERNA OBBLIGATORIO IMPOSTARE IL COEFFICIENTE K (P15) PER RELAZIONARE LA TEMPERATURA DI MANDATA CON LA TEMPERATURA ESTERNA IN BASE ALLA ZONA CLIMATICA ED AL TIPO DI IMPIANTO PARAMETRI IMPOSTABILIPARAMETRI IMPOSTABILI P15 P15 E IMPOSTABILE DA 01 A 255 UTILIZZANDO LA MONOPOLA DEL SANITARIO P7 (45-85) P27 (25-45)
  • Slide 10
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service MOD. RISC. CON SONDA ESTERNA MODALITA DI REGOLAZIONE CON SONDA ESTERNAMODALITA DI REGOLAZIONE CON SONDA ESTERNA DOPO AVER IMPOSTATO LA CURVA KLIMATICA LA MANOPOLA RISCALDAMENTO VA LASCIATA SULLA POSIZIONE 4. TRAMITE LA MANOPOLA RISCALDAMENTO SI PUO VARIARE LA TEMPERATURA DI MANDATA SENZA MODIFICARE IL K IMPOSTATO.
  • Slide 11
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service MODULAZIONE SANITARIO COMPITOCOMPITO PERMETTE DI MANTENERE COSTANTE LA TEMPERATURA ACS SELEZIONATA DALLUTENTE TRAMITE LA VARIAZIONE DELLA PRESSIONE GAS AGLI UGELLI (VALVOLA GAS) CARATTERISTICHECARATTERISTICHE LA RICHIESTA DI SANITARIO ARRIVA DAL FLUSSOSTATO SANITARIO; SUBITO DOPO LACCENSIONE, IL BRUCIATORE VA ALLA MASSIMA POTENZA PER POI MODULARE IN BASE ALLA DIFFERNZA TRA LA LETTURA DI NTC S E DEL SET POINT IMPOSTATO LIMITE MASSIMO PRIMARIO: SE NTC R>90C SPEGNIMENTO BRUCIATORE PER SCARSO SCAMBIO TERMICO FORZATURA MINIMO IN SANITARIO: SE NTC S >= SET POINT BRUCIATORE ACCESO ALLA MINIMA POTENZA FINO AL RAGGIUNGIMENTO DELLA TEMPERATURA MASSIMA IN SANITARIO BASICA PLUSBASICA
  • Slide 12
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service ANTIGELO - ANTIBLOCCAGGIO FUNZIONE ANTIGELOFUNZIONE ANTIGELO FUNZIONE CHE SI ATTIVA QUANDO LA SONDA RISCALDAMENTO RILEVA UNA TEMPERATURA AL DI SOTTO DEI 5C AZIONANDO LA POMPA ED IL BRUCIATORE ALLA MINIMA POTENZA FINO AL RAGGIUNGIMENTO DEI 35C. ON 5 OFF 35 FUNZIONE ATTIVA ANCHE CON SELETTORE IN STAND-BY NELLEVENTUALITA DI MANCANZA GAS IL CIRCOLATORE RIMANE ALIMENTATO FUNZIONE ANTIBLOCCAGGIOFUNZIONE ANTIBLOCCAGGIO FUNZIONE CHE SI ATTIVA QUALORA LA CALDAIA NON VENISSE UTILIZZATA PER UN LUNGO PERIODO. OGNI 24 ORE: IL CIRCOLATORE SI ATTIVA PER 30 SECONDI LA VALVOLA DEVIATRIECE VIENE FATTA COMMUTARE PER 10 sec. OGNI 24 ORE. FUNZIONE ATTIVA ANCHE CON CALDAIA IN BLOCCO O SELETTORE IN STAND-BY
  • Slide 13
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service VERIFICA PRESENZA ACQUA SICUREZZA ASSENZA PRESSIONE DACQUASICUREZZA ASSENZA PRESSIONE DACQUA FUNZIONE DI SICUREZZA CHE NON PERMETTE LACCENSIONE DEL BRUCIATORE NEL CASO DI SCARSA PRESSIONE NEL CIRCUITO PRIMARIO CARATTERISTICHECARATTERISTICHE CON P > 0,35 bar: CONTATTO PRESSOSTATO CHIUSO E FUNZIONAMENTO CALDAIA CORRETTO CON P < 0,35 bar: CONTATTO PRESSOSTATO APERTO E BRUCIATORE SPENTO POMPA ALIMENTATA PER 3 MIN DOPO 3 MIN POMPA FERMA E LED NEL CASO DI ASSENZA DI PRESSIONE O PORTATA VIENE SEGNALATA DALLA SCHEDA COMANDO. BASICA PLUSBASICA
  • Slide 14
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service VERIFICA CIRCOLAZIONE PRIMARIO SICUREZZA ASSENZA CIRCOLAZIONE DACQUASICUREZZA ASSENZA CIRCOLAZIONE DACQUA FUNZIONE DI SICUREZZA PER LA VERIFICA DELLA CORRETTA PORTATA SUL CIRCUITO PRIMARIO DELLA CALDAIA CARATTERISTICHECARATTERISTICHE DOPO LACCESIONE DEL BRUCIATORE, TRAMITE NTC R, VIENE VERIFICATA LA VELOCITA DI INCREMENTO DELLA TEMPERATURA CIRCUITO PRIMARIO FUNZIONE GESTITA DALLA SCHEDA COMANDO TRAMITE NTC R, CON DUE CONTROLLI: TRAMITE INNALZAMENTO DELLA TEMPERATURA LETTA DALLA NTC R IN FASE DI ACCENSIONE (GRADIENTE) LA FUNZIONE SI ATTIVA DOPO 12 Sec DALLA RICHIESTA DI POTENZA; LA VARIAZIONE DI TEMPERTURA DEVE ESSERE INFERIORE A 6 Sec. PER SOVRATEMPERATURA IN FASE DI SPEGNIMENTO LA TEMPERATURA NON DEVE SALIRE OLTRE I 15 RISPETTO A QUELLA DI SPEGNIMENTO
  • Slide 15
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service SICUREZZA ASSENZA CIRCOLAZIONE DACQUASICUREZZA ASSENZA CIRCOLAZIONE DACQUA PER ENTRAMBI I CONTROLLI QUALORA VI SIA UN ANOMALIA INIZIA FASE DI CONTEGGIO (5 VOLTE) AL TERMINE DELLA QUALE LA CALDAIA VA IN BLOCCO. DURANTE TALE FASE: LA POMPA RIMANE ALIMENTATA IL BRUCIATORE SI RIACCENDE QUANDO LA TEMPERATURA SCENDE SOTTO I 43 RESET CONTATORE OGNI 24h VERIFICA CIRCOLAZIONE PRIMARIO
  • Slide 16
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service POST CIRCOLAZIONI POST CIRCOLAZIONE SANITARIAPOST CIRCOLAZIONE SANITARIA FUNZIONE CHE SI ATTIVA AL TERMINE DI UNA RICHIESTA SANITARIA PER OMOGENIZZARE LA TEMPERATURA DEL CIRCUITO PRIMARIO, SI ATTIVA PER 10 SECONDI IL CIRCOLATORE, TALE TEMPO NON PUO ESSERE MODIFICATO. POST CIRCOLAZIONE RISCALDAMENTOPOST CIRCOLAZIONE RISCALDAMENTO FUNZIONE CHE SI ATTIVA AL TERMINE DI UNA RICHIESTA RISCALDAMENTO DAL TERMOSTATO AMBIENTE SI ATTIVA PER 2 MINUTI IL CIRCOLATORE, TALE TEMPO PUO ESSERE MODIFICATO TRAMITE IL PARAMETRO P11
  • Slide 17
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service GESTIONE GUASTO NTC BASICA PLUS BASICA
  • Slide 18
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service FUNZIONE PRERISCALDO 3 STELLE COMPITOCOMPITO DIMINUIRE IL CONSUMO D ACQUA SANITARIA MANTENENDO IN TEMPERATURA ILCIRCUITO PRIMARIO DELLA CALDAIA CARATTERISTICHECARATTERISTICHE LA FUNZIONE SI ATTIVA TENENDO PREMUTO IL TEASTO DI RESET FINO A CHE NON APPARE APPOSITO SIMBOLO SUL DISPLAY IL SET SANITARIO DEFINISCE LE TEMPERATURE ON ed OFF DELLA FUNZIONE (APPROSSIMATIVAMENTE COME IN FIGURA) IL BRUCIATORE SI ACCENDE SE: SE NTC RPR OFF DOPO 90 sec DALLACCENSIONE DURANTE LA FUNZIONE PRERISCALDO IL BRUCIATORE RIMANE SEMPRE AL MINIMO 0 5 10 15 20 25 30 35 40 45 50 55 60 65 70 75 80 85 5060 SET SAN ON OFF PR ON PR OFF SET 40 4555 TEMP. RISC. SET SAN.
  • Slide 19
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service DIAGNOSTICA SCHEDA COMANDO DISPLAY REMOTO BASICA PLUS LED DIAGNOSTICA BASICA LED BLOCCO FIAMMA BASICADESCRIZIONE E01BLOCCO FIAMMA MANCANZA GAS E02BLOCCO PER INTERVENTO TERMOSTATO DI SICUREZZA E03BLOCCO GENERICO E04PRESSIONE CIRCUITO PRIMARIO INSUFFICENTE E05 ANOMALIA CONTROLLO VENTILATORE(CAMERA STAGNA) INTERVENTO TERMOSTATO FUMI (CAMERA APERTA) E06GUASTO SONDA NTC MANDATA RISCALDAMENTO E07GUASTO SONDA NTC SANITARIO E08GUASTO SONDA ESTERNA E09GUASTO SONDA FUMI (SE PRESENTE) E10 INTERVENTO SONDA FUMI (SE PRESENTE) LED SPENTO LED LAMPEGGIANTE LED LAMPEGGIANTE ALTERNATO CON ALTRO LED LED ACCESO FISSO
  • Slide 20
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service DISPLAY REMOTO BASICA PLUS LED DIAGNOSTICA BASICA LED BLOCCO FIAMMA BASICADESCRIZIONE E11FIAMMA PARASSITA E14SCARSA CIRCOLAZIONE ACQUA RILEVATA DA NTC A CONTATTO L01LIMITAZIONE PRIMARIO IN SANITARIO E69ERRORE DI CABLATURA CALADAIA ALIMENTATA ELETTRICAMENTE ED IN STAND BY CALDAIA IN FUNZIONE RISCALDAMENTO CALDAIA IN FUNZIONE SANITARIO CALDAIA IN FUNZIONE ANTIGELO CALDAIA IN FUNZIONE PRERISCALDO CALDAIA IN FUNZIONE ANTILEGIONELLA LED SPENTO LED LAMPEGGIANTE LED LAMPEGGIANTE ALTERNATO CON ALTRO LED LED ACCESO FISSO DIAGNOSTICA SCHEDA COMANDO
  • Slide 21
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service MENU INFO BASICA PLUS COMPITOCOMPITO ESCLUSIVAMENTE NELLE CALDAIE CON DISPLAY IL MENU INFO PERMETTE LA LETTURA DEI DATI DI SERVIZIO DURANTE IL FUNZIONAMENTO ESCLUSIVAMENTE NELLE CALDAIE CON DISPLAY IL MENU INFO PERMETTE LA LETTURA DEI DATI DI SERVIZIO DURANTE IL FUNZIONAMENTO. TEMPERATURA ESTERNA OTC -40 / 40 COEFFICIENTE K OTC 0..255 OFFSET TEMPERATURA DI MANDATA CON S.E. OTS xx. C SET POINT OBBIETTIVO RISCALDAMENTO CHS xx. C TEMPERATURA LETTA DA NTC RISCALDAMENTO CH0 xx. C TEMPERATURA LETTA DA NTC RITORNO CH1 xx. C TEMPERATURA LETTA DA NTC SANITARIO DH1 -10 / 100 TEMPERATURA FUMI FT1 -10 / 100 GIRI VENTILATORE (-- se assente) RPM 0....100 PRESSIONE FUMI (solo Parva Recupera) PRE 060/500 CORRENTE IONIZZAZIONE FL 000/020 REVISIONESW BC BC XX REVISIONE SW MB MB XX UTILIZZO MENU INFOUTILIZZO MENU INFO PER ENTRARE NEL MENU INFO TENERE PREMUTO PER 5 SEC. IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A CHE IL DISPLAY NON INDICA OTC PER SCORRERE I PARAMETRI PREMERE BREVEMENTE IL PULSANTE DI RIPRISTINO PER USCIRE DAL MENU INFO PORTARE IL SELETTORE E/I SU 0.
  • Slide 22
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PROGRAMMAZIONE SCHEDA COMANDO PROGRAMMAZIONEPROGRAMMAZIONE LE MANOPOLE DEVONO ESSERE POSIZIONATE COME IN FIGURA LACCESSO AL MENU PROGRAMMAZIONE E POSSIBILE SOLO NEI PRIMI 15 SECONDI DOPO CHE LA CALDAIA E STATA ALIMENTATA ELETTRICAMENTE MODALITA:MODALITA: 1.PREMERE PER CIRCA 10 S IL PULSANTE DI RIPRISTINO; 2.PREMERE BREVEMENTE IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO ALLA VISUALIZZAZIONE DISPLAY DEL PARAMETRO DESIDERATO (VEDI TABELLA); 3.TRAMITE MANOPOLA SANITARIO SETTARE IL VALORE DESIDERATO 4.DOPO 2 sec. IL DIPLAY INDICA CON OK CHE IL PARAMENTRO E STATO SALVATO PROGRAMMAZIONE TRAMITE PANNELLO COMANDO BASICA PLUS
  • Slide 23
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PROGRAMMAZIONEPROGRAMMAZIONE PER ENTRARE IN PROGRAMMAZIONE TENERE PREMUTO PER 3 S IL PULSANTE PREMERE CONTEMPORANEAMENTE I TASTI + 1.PREMERE I TASTI FINO ALLA VISUALIZZAZIONE PM DESIDERATO (VEDI TABELLA); 2.PREMERE I TASTI FINO ALLA VISUALIZZAZIONE DEL VALORE DESIDERATO 3.QUANDO IL VALORE LAMPEGGIA LA MEMORIZZAZIONE E EFFETTUATA PROGRAMMAZIONE TRAMITE COMANDO COMANDO COMPATIBILE SOLO PER BASICA PLUS PROGRAMMAZIONE SCHEDA COMANDO
  • Slide 24
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PER SETTARE LA SCHEDA DI RICAMBIO E NECESSARIO ENTRARE IN PROCEDURA PROGRAMMAZIONEPER SETTARE LA SCHEDA DI RICAMBIO E NECESSARIO ENTRARE IN PROCEDURA PROGRAMMAZIONE LE PROGRAMMAZIONI SONO SUDDIVISE IN 4 GRUPPI: SERVICE > CONSENTE DI EFFETTUARE LE OPERAZIONI DI CONTROLLO COMBUSTIONE FACTORY > PARAMETRI CONFIGURAZIONE CALDAIA USER1 > PARAMETRI PER LINSTALLAZIONE IMPIANTO USER2 > PARAMETRI PER LINSTALLAZIONE IMPIANTO LATTIVAZIONE DEI GRUPPI AVVIENE POSIZIONANDO IL SELETTORE STAGIONALE COME IN TABELLA:LATTIVAZIONE DEI GRUPPI AVVIENE POSIZIONANDO IL SELETTORE STAGIONALE COME IN TABELLA: GRUPPO SELETTORE STAGIONALE NOTE SERVICEESTATE VEDI LIBRETTO CALDAIA FACTORYOFF SCOLLEGARE E RICOLLEGARE NTC RISC USER1 MIN RISCALD. USER2 MAX RISCALD. MENU PROGRAMMAZIONE BASICA
  • Slide 25
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PERMETTE DI IMPOSTARE I DATI SENSIBILI DELLA CALDAIAPERMETTE DI IMPOSTARE I DATI SENSIBILI DELLA CALDAIA LA PROCEDURA PREVEDE: CALDAIA ALIMENTATA E SELETTORE STAGIONALE IN OFF SCOLLEGARE NTC RISCALDAMENTO TENERE PREMUTO IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A SPIA DI BLOCCO LAMPEGGIANTE RICOLLEGARE NTC RISCALDAMENTO PREMERE DIVERSE VOLTE IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A RAGGIUNGERE LINDICAZIONE LED DESIDERATA (VEDI TABELLA) RUOTARE IL SELETTORE SANITARIO PER MODIFICARE IL VALORE DEL PARAMETRO (VEDI TABELLA) LA SPIA DI BLOCCO LAMPEGGERA VELOCEMENTE PER VISUALIZZARE LAVVENUTA MODIFICA PREMERE E TENERE PREMUTO IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A QUANDO I LED DI SEGNALAZIONE STATO LAMPEGGIANO TUTTI CONTEMPORANEAMENTE (MEMORIZZAZIONE EFFETTUATA) PER MODIFICARE ALTRI PARAMETRI PREMERE DIVERSE VOLTE IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A RAGGIUNGERE LINDICAZIONE LED DESIDERATA (VEDI TABELLA) PER USCIRE SPOSTARE IL SELETTORE STAGIONALE IN STAND-BY MENU PROGRAMMAZIONE FACTORY
  • Slide 26
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PERMETTE DI IMPOSTARE I PARAMETRI IN BASE AL TIPO DI IMPIANTOPERMETTE DI IMPOSTARE I PARAMETRI IN BASE AL TIPO DI IMPIANTO LA PROCEDURA PREVEDE: CALDAIA ALIMENTATA E SELETTORE STAGIONALE SU MINIMO INVERNO TENERE PREMUTO IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A SPIA DI BLOCCO LAMPEGGIANTE PREMERE DIVERSE VOLTE IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A RAGGIUNGERE LINDICAZIONE LED DESIDERATA (VEDI TABELLA) RUOTARE IL SELETTORE SANITARIO PER MODIFICARE IL VALORE DEL PARAMETRO (VEDI TABELLA) LA SPIA DI BLOCCO LAMPEGGERA VELOCEMENTE PER VISUALIZZARE LAVVENUTA MODIFICA PREMERE E TENERE PREMUTO IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A QUANDO I LED DI SEGNALAZIONE STATO LAMPEGGIANO TUTTI CONTEMPORANEAMENTE (MEMORIZZAZIONE EFFETTUATA) PER MODIFICARE ALTRI PARAMETRI PREMERE DIVERSE VOLTE IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A RAGGIUNGERE LINDICAZIONE LED DESIDERATA (VEDI TABELLA) PER USCIRE SPOSTARE IL SELETTORE STAGIONALE IN STAND-BY MENU PROGRAMMAZIONE USER 1
  • Slide 27
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service PERMETTE DI IMPOSTARE I PARAMETRI IN BASE AL TIPO DI IMPIANTOPERMETTE DI IMPOSTARE I PARAMETRI IN BASE AL TIPO DI IMPIANTO LA PROCEDURA PREVEDE: CALDAIA ALIMENTATA E SELETTORE STAGIONALE SU MASSIMO INVERNO TENERE PREMUTO IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A SPIA DI BLOCCO LAMPEGGIANTE PREMERE DIVERSE VOLTE IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A RAGGIUNGERE LINDICAZIONE LED DESIDERATA (VEDI TABELLA) RUOTARE IL SELETTORE SANITARIO PER MODIFICARE IL VALORE DEL PARAMETRO (VEDI TABELLA) LA SPIA DI BLOCCO LAMPEGGERA VELOCEMENTE PER VISUALIZZARE LAVVENUTA MODIFICA PREMERE E TENERE PREMUTO IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A QUANDO I LED DI SEGNALAZIONE STATO LAMPEGGIANO TUTTI CONTEMPORANEAMENTE (MEMORIZZAZIONE EFFETTUATA) PER MODIFICARE ALTRI PARAMETRI PREMERE DIVERSE VOLTE IL PULSANTE DI RIPRISTINO FINO A RAGGIUNGERE LINDICAZIONE LED DESIDERATA (VEDI TABELLA) PER USCIRE SPOSTARE IL SELETTORE STAGIONALE IN STAND-BY MENU PROGRAMMAZIONE USER 2
  • Slide 28
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service DISPLAY BASICA PLUS REMOTO PROGRAMMAZIONE LED BASICAFUNZIONESETTAGGIO GRUPPOLED PM01 POTENZA CALDAIA 1 = 24 KW PM02 POTENZA CALDAIA 1 = 24 KW PM03 TIPO CALDAIA 1 PM04 1 PM05 TIPO GAS 1 = METANO 4 = GPL PM07 CAMPO REG.RISC 1 = 38-85C 4 = 65-85C PM08 RIPRISTINO VALORI DEFAULT 4 = RIPRISTINO SCHEDA COME DEFAULT RICAMBIO LISTA PARAMETRI FACTORY FACTORY FACTORY FACTORY FACTORY FACTORY FACTORY FACTORY
  • Slide 29
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service REMOTO PROGRAMMAZIONE LED FUNZIONESETTAGGIO GRUPPOLED PM10 USER 1 USER 1 TEMPORIZ. RIACCENS.RISC. 1 (00 su remoto) = 0 sec 7 (255 su remoto) = 8,5 min. PM11 USER 1 USER 1 TEMPORIZ. POSTCIRC.RISC. 1 (00 su remoto) = 0 sec 7 (255 su remoto) = 4 min. PM12 USER 1 USER 1 POTENZA MASSIMA RISCALDAMENTO 1 (00 su remoto)= SEMPRE AL MINIMO 7 (255 su remoto)= NESSUNA LIMITAZIONE PM13 USER 1 USER 1 POSIZIONE VALVOLA TRE VIE VEDI ISTRUZIONI PM14 USER 1 USER 1 POTENZA ACCENSIONE 1 (00 su remoto) = MINIMA 7 (255 su remoto) = MASSIMA PM16 USER 1 USER 1 MINIMO ELETTRICO IN RISC. (3 stelle) 4 = 3 STELLE LISTA PARAMETRI USER 1
  • Slide 30
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service REMOTO PROGRAMMAZIONE LED FUNZIONESETTAGGIO GRUPPOLED PM 17 USER 2 USER 2ANTILEGIONELLA NON USATO PM 18 USER 2 USER 2 SONDA PRIMARIO NON USATO PM 21 USER 2 USER 2RISERVATO NON USATO PM 22 USER 2 USER 2RISERVATO NON USATO PM 25 USER 2 USER 2 TIPO INGRESSO SANITARIO 1 = Flussostato 4 = Flussostato 7 = Flussimetro VEDI PAGINA 31 LISTA PARAMETRI USER 2
  • Slide 31
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service IL PARAMETRO PM13 DECIDE LA POSIZIONE DI LAVORO DELLA VALVOLA TRE VIEIL PARAMETRO PM13 DECIDE LA POSIZIONE DI LAVORO DELLA VALVOLA TRE VIE PARAMETRO 13 = 7 GRUPPO IN PLASTICA E MOTORE ALIMENTATO CON CABLAGGIO A TRE CONNETTORI PARAMETRO 13 = 1 TUTTI GLI ALTRI CASI CONFIGURAZIONE PARAMETRO 13 P13 = 7 P13 = 1
  • Slide 32
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service IL PARAMETRO PM 25 DECIDE LA TIPOLOGIA DI FLUSSOSTATO SANITARIO INSTALLATO IN CALDAIA PARAMETRO 25, DI DEFAULT IMPOSTATO A 1 = FLUSSOSTATO NEL CASO DI INSTALLAZIONE DELLA SCHEDA SU BASICA MODELLO NUOVO (2012) IL PARAMETRO 25 VA IMPOSTATO A 7 = FLUSSIMETRO. CONFIGURAZIONE PARAMETRO 25 P25 = 1 P25 = 7
  • Slide 33
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service LOGICA DI FUNZIONAMENTO DISPLAYLEDNOTE 1 RICHIESTA: RISC. RICHIESTA: RISC. SAN. SAN. ANTIGELO ANTIGELO PRERISC. PRERISC. LINEA T.A = 0 Vac F.SAN = 0 Vcc NTC RISC. < 5 C NTC RISC. 2POMPA 230 Vac 3 PRESENZA ACQUA (PRESS. ASSOLUTO) COM NO = 0 Vcc CONTATTO CHIUSO OK OK OK VAI A 4 COM NO = 5 Vcc CONTATTO APERTO POMPA ON 3 MIN POMPA OFF SBLOCCO IN STAND - BY
  • Slide 34
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service DISPLAYLEDNOTE 4 VALVOLA DEVIATRICE RICH. RISC. 230 Vac CELESTE-MARRONE RICH. SAN. 230 Vac CELESTE-NERO 5 VERIFICA SENSORI NTC RISC. NO RISC. NO SAN. CALDAIA FERMA NTC SAN. OK RISC. OK SAN. OK VAI A 6 TERM. MASSIMA NO RISC. NO SAN. CALDAIA FERMA SONDA ESTERNA OK RISC. (POTEN. RISC.) OK SAN. LOGICA DI FUNZIONAMENTO
  • Slide 35
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service DISPLAYLEDNOTE 6 VERIFICA PRESSOSTATO FUMI COM NO = 5 Vcc CONTATTO APERTO OK VAI A 7 COM NO = 0 Vcc CONTATTO CHIUSO VENTILATORE NON ALIMENTATO CALDAIA FERMA 7 ALIMENTAZIONE VENTILATORE 230 Vac 8 VERIFICA PRESSOSTATO FUMI COM NO = 0 Vcc CONTATTO CHIUSO OK VAI A 9 COM NO = 5 Vcc CONTATTO APERTO VENTILATORE ALIMENTATO 9SCARICHE LOGICA DI FUNZIONAMENTO
  • Slide 36
  • BASICA PLUS: CIRCUITO COMANDO Service DISPLAYLEDNOTE 10 VALVOLA GAS 230 Vac 11IONIZZAZIONESI OK VAI A 12 NO 3 TENTATIVI MULTIPLI DI RIACCENSIONE CALDAIA FERMA 12 VERIFICA CIRCOLAZIONE ACQUA NTC RISC. (PRESS. ASSOLUTO) INCREMENTO TEMP. < 6,5/SEC OK VAI AL 13 INCREMENTO TEMP. > 6,5/SEC 5 TENTATIVI DI RIACCENSIONE (T < 43C) CALDAIA FERMA 13MODULAZIONE LOGICA DI FUNZIONAMENTO