Graziella Dragoni - Obiettivo autorealizzazione

Click here to load reader

download Graziella Dragoni - Obiettivo autorealizzazione

of 22

  • date post

    12-Apr-2017
  • Category

    Education

  • view

    33
  • download

    2

Embed Size (px)

Transcript of Graziella Dragoni - Obiettivo autorealizzazione

OBIETTIVO REALIZZAZIONE

OBIETTIVO AUTOREALIZZAZIONELE CHIAVI PER LA TUAREALIZZAZIONE

Dott.ssa Graziella Dragoni www.corpomente.it info@corpomente.itFinalit dello sportSport come mezzo perautorealizzazione

MOTIVAZIONELa motivazione verso lautorealizzazione una motivazione di carattere superiore, ideale.

AUTOSTIMA E AUTOREALIZZAZIONELautostima rafforza e favorisce lautorealizzazione.

LE OPERAZIONI MENTALI

LE OPERAZIONI MENTALITasto selezionato: PERCEZIONEScelta del campo di indagine.Modalit percettiva utilizzata (5 SENSI).Selezione degli stimoli e confronto con le informazioni da precedenti stimoli percettivi.Precisione, osservazione particolari, quadro dinsieme.

INGANNI DELLA PERCEZIONE

ALTERNAMZA PERCETTIVA

PERCEZIONE

PERCEZIONE

DEPRIVAZIONE SENSORIALE

LE OPERAZIOMI MENTALITasto selezionato: ATTENZIONEGrado di attenzione nelle varie fasi della gara Modalit di scelta delle informazioni utili.Tipologia di stimoli oggetto di attenzione: evidenti, nascosti, ripetuti, contrastanti.LO SFONDO

LE OPERAZIONI MENTALITasto selezionato: MEMORIASuccessione delle condizioni che si presentano.Particolari da ricordare: sequenza delle azioni, nomi, contatti in atto.Capacit di collegamento con sensazioni precedenti

LE OPERAZIONI MENTALITasto selezionato: PROBLEMATIZZAZIONEProblemi da risolvere per avere una buona prestazione.Natura dei problemi, fisica, psicologica, pratica.Come li risolvo o come altri li risolverebbero.Come spiegare la natura dei problemi per ottenere aiuto.

LE OPERAZIONI MENTALITasto selezionati: SCHEMI MOTORILivello di preparazione fisica.Capacit di orientarsi temporalmente.Orientamento spaziale: conoscenza e analisi del percorso.Definizione degli schemi motori nelle fasi della performance.

LE OPERAZIONI MENTALITasto selezionato: LINGUAGGIOImmaginazione della trama della gara.Comprensione del contesto.Reazione a stimoli verbali e non verbali.Come esprimersi: verbalizzazione razionale dei pensieri, delle aspettative, dei vissuti.

LE OPERAZIONI MENTALITasto selezionato: CONCETTUALIZZAZIONEElaborazione e verifica del contesto.Rapporti di causalit (se succede questo, allora mi comporto in questo modo).Lucidit in fase di verifica.Capacit di giudizio. Feedback (se avessi agito in altro modo se avessi avuto altre possibilit).

Le fasi della programmazione

Stato Iniziale programmazioneElementi da considerare: -le attitudini personali e le capacit; -il tempo da dedicare allo sport; lo spazio lasciato da impegni; l'appoggio e le aspettative della societ;le facilitazioni o i disagi derivati dall'ambiente;l'attrezzatura a disposizione.

criteri di valutazione esterni/interni

secondo criteri interni, facendo riferimento a se stessi e alle precedenti performance;secondo criteri esterni, facendo riferimento ai partecipanti a quella gara, alla posizione occupata nella graduatoria dei risultati.Luno non esclude laltro, anzi essi vanno integrati

Feed-back e recuperodue prospettive:1)se i risultati sono soddisfacenti, ripartiamo con la programmazione del prossimo obiettivo;2)se i risultati non sono stati allaltezza delle nostre aspettative, allora occorre capire il perch, in quale fase abbiamo commesso errori, che cosa abbiamo trascuratoEntriamo nella fase del feed-back, del ritorno indietro mentalmente.

TESTI PER LA PREPARAZIONE MENTALEGraziella Dragoni, Elika ed. Cesena