Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

of 86

  • date post

    09-Oct-2015
  • Category

    Documents

  • view

    167
  • download

    11

Embed Size (px)

Transcript of Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

  • 5/19/2018 Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

    1/86

    Ioannis Zizioulas

    EUCARISTIAE REGNO DI DIOEdizioni Qiqajon

    Comunit di Bose

  • 5/19/2018 Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

    2/86

    Nella stessa collana SPIRITUALIT ORIENTALE

    Matta el Meskin, Comunione nellamore

    AA.VV., Abba, dimmi una parola! La spiritualit del desertoI. Balan, Volti e parole dei padri del deserto romenoP. Evdokimov, Serafim di Sarov, uomo dello SpiritoP. A. Florenskij, Il sale della terra. Vita dello starec IsidoroSilvano dellAthos, Non disperare! Scritti inediti e vitaG. Bunge, La paternit spiritualeG. Bunge, Vasi di argilla. La prassi della preghiera personaleAA.VV., Amore del bello. Studi sulla FilocaliaAA.VV., Nil Sorskij e lesicasmoAA.VV., San Sergio e il suo tempoV. Lossky, Conoscere DioI. Zizioulas, Il creato come eucaristiaK. Ware, Riconoscete Cristo in voi?G. Khodr, Nella nudit di Cristo

    Invieremo gratuitamenteil nostro Catalogo generale

    e i successivi aggiornamentia quanti ce ne faranno richiesta.

    AUTORE: Ioannis ZizioulasTITOLO: Eucaristia e regno di DioCOLLANA: Spiritualit orientaleFORMATO: 20 cmPAGINE: 96TITOLOORIGINALE: Eucharista ka Basilea to Theo, in Synaxi 49, 51 e 52

    (1994), pp. 7-18, 83-101 e 81-97TRADUZIONE: dal greco a cura di Antonio Ranzolin, Lino Breda e Riccar

    do LariniINCOPERTINA: Sieger Kder, Emmaus

    1996 EDIZIONI QIQAJONCOMUNIT DI BOSE13050 MAGNANO (BI) ISBN 88-85227-89-9

  • 5/19/2018 Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

    3/86

    IOANNIS ZIZIOULASMETROPOLITA DI PERGAMO

    EUCARISTIAE REGNO DI DIO

    EDIZIONI QIQAJONCOMUNIT DI BOSE

  • 5/19/2018 Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

    4/86

    PREFAZIONE

    Due anni or sono decidemmo di proporre per la primavolta in lingua italiana un saggio di Ioannis Zizioulas,

    Metropolita ortodosso di Pergamo, a noi molto caro. G liechi avuti a II creato come eucaristia, riflessione sulladimensione antropologica e cosmologica delleucaristia,

    ci hanno confermato nella nostra convinzione che la teo-logia delloccidente ha molto da attingere al pensiero dicolui che Yves Congar ha definito uno dei teologi pioriginali e pi profondi della nostra epoca

    Grande conoscitore dei padri della chiesa, formatosialla scuola di uno dei massimi studiosi ortodossi di que-

    sto secolo, Georgij Florovskij, per molti anni teologolaico impegnato nei dialoghi ecumenici per conto dellasua chiesa, docente di teologia presso l Universit di Tes-sa Ionica e il Kings College di Londra, nel 1986 fu elet-to Metropolita di Pergamo, a coronamento di un mini-stero di profonda fedelt alla Parola e alla tradizione

    portato avanti per tutta una vita.

    Forse non vi e espressione pi efficace per riassumerelorientamento della teologia di Zizioulas di quella cheegli stesso ha scelto per aprire questo studio, attingen-dola dagli Scholia sulla Gerarchia ecclesiastica dellA-reopagita di Massimo il Confessore: Ombra infatti so-no le cose dell'Antico e immagine quelle del Nuovo Te-

    5

  • 5/19/2018 Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

    5/86

    stamento. Verit la condizione delle cose future. Il

    Metropolita di Pergamo infatti non percepisce l'escatologia cristiana come un settore specialistico della teologiasistematica, come un ramo qualsiasi della riflessione teo-

    logica: per lui gli schata sono ci che d tensione e, so-prattutto, forma a llintera speculazione teologica.

    Solo prendendo atto che la pienezza della verit ci stadavanti e non ci mai data una volta per tutte possi-

    bile sfuggire sia alla pretesa di un possesso della verit che spesso si mostra essere unicamente strumentale alla

    piena affermazione del desiderio di onnipotenza delluo-mo sia al tentativo di imporre agli altri una visionedelle cose che pretende di essere vera per tutti ma cheviene radicalmente contraddetta proprio da questa nega-

    zione dellalterit.Una verit dunque che sta innanzi, che getta conti-

    nuamente una luce nuova e vivificante sui rapporti fra gli uomini e fra le chiese, lasciando sempre aperta laporta del perdono e della riconciliazione, perch perdo-no e riconciliazione sono offerti alluomo in Ges Cri-sto, che di questa verit che ci attende la realizzazioneofferta gi ora e la speranza certa estesa a tutti gli uomini.

    Fin dagli inizi la tradizione orientale ha percepito nel-la celebrazione eucaristica questa tensione dinamica frala rivelazione delleconomia divina in Ges Cristo e ilsuo giungere a compimento nell'schaton; a partire dal-la tradizione, dunque, Zizioulas ci accompagna alla sco-

    perta delleucaristia come rappresentazione iconica delregno, come necessario fare memoria di tutta l econo-mia di salvezza, dalla creazione fino alla seconda venutadi Cristo, alla fine dei tempi.

    Cos, attraverso una rilettura sapiente della liturgia edelle sue interpretazioni patristiche, siamo portati a rive

    6

  • 5/19/2018 Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

    6/86

    dere e ad ampliare le nostre concezioni, spesso fortemen-te riduttive, delleucaristia. Poco alla volta, siamo con-

    dotti a scoprire perch nelloriente cristiano la liturgia percepita come il luogo eminente in cui la fede si ali-menta, vive, viene professata, approfondita e tramandata.

    Speriamo allora che questo testo aiuti tutti noi a ri-

    scoprire in profondit, a partire dalla nostra tradizione,come davvero l eucaristia sia il cuore della nostra vi-

    ta spirituale e il modello della preghiera cristiana. E spe-riamo anche che per le chiese cristiane e per ogni fedelela celebrazione delleucaristia diventi sempre pi un ren-dere visibile quella riconciliazione annunciata profetica-

    mente nella Scrittura, compiuta in Cristo e alla qualetende tutta la creazione.

    7

  • 5/19/2018 Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

    7/86

    Ombra infatti sono le cose dellAnticoe immagine quelle del Nuovo Testamento.Verit e la condizione delle cose future.

    Massimo il Confessore

  • 5/19/2018 Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

    8/86

    EUCARISTIA E REGNO DI DIO

    La divina eucaristia icona del regno di Dio, iconadegli schata. Nulla vi di pi evidente di questo nella liturgia ortodossa. La nostra liturgia inizia con lin

    vocazione del regno, continua con il rappresentarceloe termina con la nostra partecipazione al suo ban

    chetto: con la nostra unione e comunione alla vita delDio trinitario.

    Paradossalmente, per, la nostra teologia in tempirecenti non sembra aver attribuito limportanza do

    vuta alla dimensione escatologica delleucaristia. Suoprincipale interesse sembra essere il rapporto delleu

    caristia non tanto con gli schata quanto con il passato, con lultima cena e con il Golgota. Forse si trattadi una ancor grave influenza della cattivit babilonese che la teologia ortodossa ha patito, come si esprimerebbe lindimenticabile padre Georgij Florovskij1.La teologia occidentale, cattolica e protestante, ha ineffetti focalizzato il proprio interesse sulla relazione

    eucaristia-Golgota, poich in occidente, il cui vertice

    1 A. Schmemann nel suo libro L Eucharistie: Sacrement du Royaume,Paris 1985, critica aspramente la teologia accademica e delle facolt uni

    versitarie in relazione ad altri aspetti della teologia eucaristica da loroelaborata; si tratta di una critica che merita unattenzione particolare.

  • 5/19/2018 Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

    9/86

    da individuare nella teologia di Anseimo, la quintessenza delleconomia divina si trova nel sacrificio di

    Cristo sulla croce2. Da l sgorga tutto e ad esso tuttoconduce. Il regno qualcosa che concerne esclusiva-mente il termine della storia, non il suo presente. Larisurrezione di Cristo non , per la teologia occiden-tale nel suo complesso, che una conferma delloperasalvifica della croce; lessenziale si gi consumato in

    quel sacrificio. Del resto, il momento fondamentale ecostitutivo delleucaristia risiede, per gli occidentali,nella ripetizione delle parole istitutive del sacramento: Prendete e mangiate, questo il mio corpoe non nellepiclesi dello Spirito santo, la cui presenza imprescindibilmente legata al sopraggiungere degli ultimi giorni (At 2,17).

    In tal modo linterrogativo che ha impegnato persecoli la controversia tra cattolici e protestanti in occidente se leucaristia sia o non sia la ripetizione delsacrificio del Golgota, e non se essa sia icona dellerealt escatologiche. In questa problematica si invischiata anche la teologia ortodossa, a partire princi

    palmente dal XVII secolo (cf. le Confessioni ortodossedi Pietro Moghila, Cirillo Lukaris, Dositeo di Gerusalemme, e cos via), con leffetto di trascurare la relazione che unisce leucaristia agli schata, al regno di Dio.

    Simile tendenza a dimenticare il significato escatologico delleucaristia non ci interesserebbe se non fos

    2 II cattolico romano Maurice de la Taille, nella sua monumentaleoperaMysterium Fidei de Augustissimo Corporis et Sanguinis Christi Sacrifi-cio atque Sacramento, Paris 1921, p. 581, chiaro: la res tantum, cio ilsenso ultimo delleucaristia e di tutti i sacramenti, la nostra unione conil sacrificio di Cristo sulla croce. Lo si confronti con quanto si riportersotto di Massimo il Confessore.

  • 5/19/2018 Zizioulas - Eucaristia e Regno di Dio.pdf

    10/86

    se gravida di pesanti conseguenze che toccano il mo

    do della sua celebrazione, la piet dei fedeli e tutta

    la vita della chiesa. necessario, pertanto, sottolinea

    re ed evidenziare anche oggi, nella nostra coscienza,

    il rapporto eucaristia-regno, rapporto che, pur visibil

    mente evidente nella nostra liturgia, tende a sparire

    o a indebolirsi sotto il peso di p