Varie 1 Acceleratori e Reattori Nucleari Saverio Altieri Dipartimento di Fisica Università...

Click here to load reader

  • date post

    02-May-2015
  • Category

    Documents

  • view

    216
  • download

    2

Embed Size (px)

Transcript of Varie 1 Acceleratori e Reattori Nucleari Saverio Altieri Dipartimento di Fisica Università...

  • Slide 1
  • varie 1 Acceleratori e Reattori Nucleari Saverio Altieri Dipartimento di Fisica Universit degli Studi - Pavia 2013-14
  • Slide 2
  • fissile fissionabile > < fissionabili 2
  • Slide 3
  • 3
  • Slide 4
  • 4
  • Slide 5
  • Probabilit di fissione Auspicabili piccoli valori di alfa 5
  • Slide 6
  • 6
  • Slide 7
  • 7
  • Slide 8
  • 8
  • Slide 9
  • 9
  • Slide 10
  • C 1 10
  • Slide 11
  • La zona in cui il numero di neutroni emessi pi alta 11
  • Slide 12
  • 12
  • Slide 13
  • 13
  • Slide 14
  • 14
  • Slide 15
  • MASSA CRITICA 15
  • Slide 16
  • NEUTRONI DI FISSIONE DUE CLASSI DI NEUTRONI EMESSI NEL PROCESSO DI FISSIONE PRONTI RITARDATI RITARDATI emessi entro circa 10 -17 s dalla fissione emessi fino a decine di s dopo la fissione 16
  • Slide 17
  • NEUTRONI RITARDATI 51 neutroni 50 neutroni PRECURSORI 17
  • Slide 18
  • 18
  • Slide 19
  • 19
  • Slide 20
  • 20
  • Slide 21
  • 21
  • Slide 22
  • 22
  • Slide 23
  • 23 Standardizzazione del progetto per accelerare tempi di licensing e realizzazione: tempi di costruzione compresi tra 36 e 60 mesi (tra primo getto ed esercizio commerciale); tutti i componenti (eccetto vessel) devono essere facilmente sostituibili; vita operativa pi lunga (60 anni di vita di progetto); Burn-up del combustibile maggiore (60 MWd/t). Ciclo di refueling esteso. Fermate per ricarica brevi (meno di 14 giorni); Reattore in grado di operare in un sistema elettrico ad alta percentuale del nucleare (reattore con caratteristiche di flessibilit per gestire il carico); Numero di scram inferiore a 1 ogni 7000 h di reattore a potenza; Fattore di disponibilit medio su 20 anni superiore al 90%; Il distacco dalla rete elettrica non deve provocare lo scram del reattore per garantire una pronta ripresa della produzione elettrica; Il nocciolo deve poter accettare almeno il 50% di MOX (combustibile ad ossidi misti U/Pu) MIGLIORI PRESTAZIONI
  • Slide 24
  • 24
  • Slide 25
  • Scattering elastico Isotropo nel CM 25
  • Slide 26
  • Coefficiente di diffusione 26
  • Slide 27
  • Coefficiente di diffusione 27