Universita di Catania R. Leonardi R. Leonardi. transcraniale

Click here to load reader

  • date post

    02-May-2015
  • Category

    Documents

  • view

    218
  • download

    4

Embed Size (px)

Transcript of Universita di Catania R. Leonardi R. Leonardi. transcraniale

  • Slide 1
  • Universita di Catania R. Leonardi R. Leonardi
  • Slide 2
  • transcraniale
  • Slide 3
  • rappresenta il metodo tradizionale di studio dellatm idealmente il raggio centrale dovrebbe essere parallelo allasse longitudinale della testa del condilo in tutti i piani Universita di Catania R. Leonardi R. Leonardi
  • Slide 4
  • Universita di Catania R. Leonardi R. Leonardi
  • Slide 5
  • viene effettuata una radiografia submentovertice per stabilire langolazione orizzontale del condilo Universita di Catania R. Leonardi R. Leonardi
  • Slide 6
  • per evitare la sovrapposizione della base del cranio il tubo radiogeno viene angolato anche verticalmente di circa 15-25 Universita di Catania R. Leonardi R. Leonardi
  • Slide 7
  • rispettivamente le angolazioni verticale (in alto) ed orizzontale (in basso) della LOTP Universita di Catania R. Leonardi R. Leonardi
  • Slide 8
  • Universita di Catania R. Leonardi R. Leonardi
  • Slide 9
  • purtroppo langolazione verticale crea degli artefatti: il polo laterale del condilo diventa superficie superiore il polo mediale si viene a trovare nella testa del condilo
  • Slide 10
  • a seguito dei limiti della LTOP che consente solo lo studio della porzione laterale del condilo e consigliabile integrare questo esame con una transmascellare Universita di Catania R. Leonardi R. Leonardi
  • Slide 11
  • POSIZIONI MANDIBOLARI DURANTE LA SERIE DI ESAMI ALLA LOPT: 1) chiusura con i denti in prossimita ma non in max intercuspidazione; 2) chiusura in max intercuspidazione; 3) masssima escursione laterale; 4) massima apertura; R. Leonardi R. Leonardi