Social media management Social Media Strategy ... Social media management Social Media Strategy...

download Social media management Social Media Strategy ... Social media management Social Media Strategy Proff

of 24

  • date post

    21-Sep-2020
  • Category

    Documents

  • view

    10
  • download

    1

Embed Size (px)

Transcript of Social media management Social Media Strategy ... Social media management Social Media Strategy...

  • Social media management Social Media Strategy Proff. Giovanni Ciofalo, Stefano Epifani a.a. 2016/2017

  • 4

    Il piano di comunicazione Le fasi

    1. Pianificazione

    2. Implementazione

    3. Controllo

    4. Valutazione

    consiste nell identificazione degli obiettivi strategici, nell analisi del contesto interno ed esterno all organizzazione coerentemente agli obiettivi previsti e nell individuazione degli attori coinvolti e dei destinatari delle diverse azioni di comunicazione

    1.1 Strategica

    1.2 Operativa

    consiste nella traduzione degli obiettivi strategici individuati in obiettivi di comunicazione e nella scelta degli strumenti e delle attività più idonee al raggiungimento degli obiettivi di comunicazione

    coincide con la traduzione del piano di comunicazione da documento cartaceo a risultato concreto per l organizzazione

    consiste nell insieme di attività di monitoraggio che vengono portate avanti in itinere, finalizzate all eventuale definizione di azioni correttive rispetto al piano di comunicazione

    consiste nell insieme di attività di controllo che vengono portate avanti ex-post, finalizzate alla valutazione delle azioni già svolte e propedeutiche all impostazione di un nuovo piano di comunicazione

  • 6

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione strategica

    1.1 Pianificazione Strategica

    1.1.1 Pubblico

    1.1.2 Obiettivi

    1.1.3 Contesto

    1.1.4 Canali

    1.1.5 Budget

    1.1.2.1 Cognitivi

    1.1.2.2 Comportamentali

    1.1.2.3 Affettivi

    1.1.3.1 Istituzionale

    1.1.3.2 Strutturale

    1.1.2.3 Tecnologico

    consiste nell identificazione degli obiettivi strategici, nell analisi del contesto interno ed esterno all organizzazione coerentemente agli obiettivi previsti, nell individuazione degli attori coinvolti, dei destinatari delle diverse azioni di comunicazione, nell identificazione dei Canali di comunicazione da adottare, ed in una prima definizione del budget

  • 7

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione strategica – Il Pubblico

    1.1 Pianificazione Strategica

    1.1.1 Pubblico

    1.1.2 Obiettivi

    1.1.3 Contesto

    1.1.4 Canali

    1.1.5 Budget

    1.1.2.1 Cognitivi

    1.1.2.2 Comportamentali

    1.1.2.3 Affettivi

    1.1.3.1 Istituzionale

    1.1.3.2 Strutturale

    1.1.2.3 Tecnologico

    Consiste nell identificazione dei diversi pubblici della comunicazione: •  Istituzioni •  Mercato •  Partecipatori •  Comunità locale

    Ogni pubblico può richiedere uno specifico piano d azione.

  • 9

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione strategica – Gli obiettivi

    1.1 Pianificazione Strategica

    1.1.1 Pubblico

    1.1.2 Obiettivi

    1.1.3 Contesto

    1.1.4 Canali

    1.1.5 Budget

    1.1.2.1 Cognitivi

    1.1.2.2 Comportamentali

    1.1.2.3 Affettivi

    1.1.3.1 Istituzionale

    1.1.3.2 Strutturale

    1.1.2.3 Tecnologico

    Consiste nella definizione del cosa si vuole ottenere attraverso ciò che si comunica.

    Si possono distinguere tre macro-tiplogie di obiettivi:

    1.  Cognitivi: attengono la conoscenza di

    fatti specifici sull organizzazione, cioè l aumento di conoscenza di una realtà (attraverso dapprima la consapevolezza e poi la conoscenza vera e propria);

    2.  Comportamentali: inducono a compiere una azione od adeguarsi ad un comportamento;

    3.  Affettivi: sono finalizzati a migliorare la propensione e l atteggiamento verso qualcosa (attraverso dapprima il gradimento, poi la preferenza, e ancora la convinzione)

    Modello GOREL (Grunig)

  • 1 0

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione strategica – Il Contesto

    1.1 Pianificazione Strategica

    1.1.1 Pubblico

    1.1.2 Obiettivi

    1.1.3 Contesto

    1.1.4 Canali

    1.1.5 Budget

    1.1.2.1 Cognitivi

    1.1.2.2 Comportamentali

    1.1.2.3 Affettivi

    1.1.3.1 Istituzionale

    1.1.3.2 Strutturale

    1.1.2.3 Tecnologico

    Consiste nella definizione dell ambiente di riferimento, ed è propedeutica alla valutazioni delle strategie operative.

    Consta di tre ambiti principali: 1.  la componente istituzionale/politica

    che comprende norme, leggi e modelli culturali di appartenenza;

    2.  la componente strutturale che consiste nell organigramma ovvero nella composizione gerarchica, nella distribuzione del personale e nei profili professionali presenti all interno dell ente/organizzazione;

    3.  la componente tecnologica che riguarda gli strumenti utilizzati rispetto ai diversi contesti, e la loro diffusione.

  • 1 1

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione strategica

    1.1 Pianificazione Strategica

    1.1.1 Pubblico

    1.1.2 Obiettivi

    1.1.3 Contesto

    1.1.4 Canali

    1.1.5 Budget

    1.1.2.1 Cognitivi

    1.1.2.2 Comportamentali

    1.1.2.3 Affettivi

    1.1.3.1 Istituzionale

    1.1.3.2 Strutturale

    1.1.2.3 Tecnologico

    Anche in funzione dell analisi di contesto, consiste nella definizione dei canali di comunicazione che dovranno o potranno essere utilizzati dall organizzazione.

  • 1 2

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione strategica

    1.1 Pianificazione Strategica

    1.1.1 Pubblico

    1.1.2 Obiettivi

    1.1.3 Contesto

    1.1.4 Canali

    1.1.5 Budget

    1.1.2.1 Cognitivi

    1.1.2.2 Comportamentali

    1.1.2.3 Affettivi

    1.1.3.1 Istituzionale

    1.1.3.2 Strutturale

    1.1.2.3 Tecnologico

    Consiste in una prima definizione del budget, derivata dalle indicazioni desunte a valle delle analisi attuate in fase di pianificazione strategica ed in base agli obiettivi che si intendono conseguire nel periodo di riferimento.

  • 1 3

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione operativa

    1.2 Pianificazione Operativa

    1.2.1 Strategie

    1.2.2 Processi

    1.2.1.3 Modalità di contatto

    1.2.1.2 Pubblici

    1.2.1.1 Tipologia

    1.2.2.1 Tempi

    1.2.2.2 Risorse Umane

    1.2.2.3 Strumenti

    1.2.1.4 Stile

    1.2.2.4 Tool di supporto

    1.2.2.5 Ruoli e attività

    1.2.2.6 Flussi Redazionali

    1.2.2.7 Strum. motivazione

  • 1 4

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione operativa

    1.2 Pianificazione Operativa

    1.2.1 Strategie

    1.2.2 Processi

    1.2.1.3 Modalità di contatto

    1.2.1.2 Pubblici

    1.2.1.1 Tipologia

    1.2.2.1 Tempi

    1.2.2.2 Risorse Umane

    1.2.2.3 Strumenti

    1.2.1.4 Stile

    1.2.2.4 Tool di supporto

    1.2.2.5 Ruoli e attività

    1.2.2.6 Flussi Redazionali

    1.2.2.7 Strum. motivazione

    •  consiste nella traduzione degli obiettivi strategici individuati in obiettivi di comunicazione e nella scelta degli strumenti e delle attività più idonee al raggiungimento degli obiettivi di comunicazione

  • 1 5

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione operativa - Strategie

    1.2 Pianificazione Operativa

    1.2.1 Strategie

    1.2.2 Processi

    1.2.1.3 Modalità di contatto

    1.2.1.2 Pubblici

    1.2.1.1 Tipologia

    1.2.2.1 Tempi

    1.2.2.2 Risorse Umane

    1.2.2.3 Strumenti

    1.2.1.4 Stile

    1.2.2.4 Tool di supporto

    1.2.2.5 Ruoli e attività

    1.2.2.6 Flussi Redazionali

    1.2.2.7 Strum. motivazione

    •  Consiste nella articolazione delle linee di base della comunicazione, definite in funzione degli obiettivi fissati nella fase di pianificazione strategica.

  • 1 6

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione operativa – strategie - tipologia

    1.2 Pianificazione Operativa

    1.2.1 Strategie

    1.2.2 Processi

    1.2.1.3 Modalità di contatto

    1.2.1.2 Pubblici

    1.2.1.1 Tipologia

    1.2.2.1 Tempi

    1.2.2.2 Risorse Umane

    1.2.2.3 Strumenti

    1.2.1.4 Stile

    1.2.2.4 Tool di supporto

    1.2.2.5 Ruoli e attività

    1.2.2.6 Flussi Redazionali

    1.2.2.7 Strum. motivazione

    Definisce le tipologie di comunicazione in funzione dei diversi pubblici e delle diverse finalità.

    In generale, esistono tre tipologie di relazione: •  propaganda: si tratta di scelte strategiche

    che non intendono indirizzare le attività di comunicazione né verso l ascolto né verso il dialogo con l utenza, ma che veicolano messaggi unidirezionali.

    •  persuasione: si tratta di richiedere

    all utente di schierarsi rispetto alla politica di scelta dell istituzione. La persuasione cerca di orientare verso un determinato punto di vista il destinatario del messaggio.

    •  agevolazione: si tratta di strategie

    comunicative che cercano di formare l utente in funzione della massima libertà di informazione, mirando a tutelare la possibilità di scelta.

  • 1 7

    Il piano di comunicazione Le fasi: la pianificazione operat