SARA TOMMASI: INDECISA TRA RONALDINHO E · PDF file chè, Donatella Versace, Omelia...

Click here to load reader

  • date post

    16-Oct-2020
  • Category

    Documents

  • view

    1
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of SARA TOMMASI: INDECISA TRA RONALDINHO E · PDF file chè, Donatella Versace, Omelia...

  • SARA TOMMASI: INDECISA TRA RONALDINHO E QUAGLIARELLA •^^

    LE LABBROSAUREJ GRANDE INCHIESTA

    ——«••••aM **«*

    -'

    ' . . .inzolini/Giammanco Bacio tra il direttore del Tg1 e la deputata

    v

    Monta Nozze

    sull'Isola dei famosi TOT

    O

    vSono am/ate i/a Pai/re Pio (topo esser scampata al pescecane killer di Sharia»

    Bomello e II rffir

    verso l'amore

  • Bocche famose

    Laborosaure alla carica: _ ' ' ' "'—"•"•«•••••••(•PPVH^̂ ^̂ HIIHHIPHV̂ HVV̂ H^̂ H V̂IHHHIIIIÎ ^̂ ^H^H V̂H

    riuscite a riconoscerle? 52

  • I TEST DI NOVELLA

    Rigonfie

    Non solo la bocca, ma anche le labbra "parlano" attraver- so bronci e sorrisi. Certo: se si tratta di dive, soubrette e at- trici riconoscere una voce è facile. Tutf altra faccenda è ab- binare le labbra a un viso noto. Magari proprio a causa di filler, sillcone e "rinforzarli" vari. Provateci con quelle qui sopra, alcune riviste e corrette. Chi indovina "la proprietà- ria" è un esperto. Chi azzecca anche quale è ricorsa a un aiutino, merita di diventare chirurgo plastico ad honorem

    campionario eterogeneo di labbra famose e sospette. I risultati sono più o meno vistosi a seconda dell'intervento prescelto: si va dal si- licone al "rinforzino" dì filler all'acido ialu- ronico fino al lipofilling, che inietta grasso della stessa paziente... È così che si sono tra- sformate le labbra delle dive che sorridono dalle copertine dei gìonali, in Tv o sul set di un film. Ma la domanda qui è: riuscite ad ab- binare una bocca a un viso celebre?

    53

  • ULU GRUBER Lilli (53) ha il classico effetto "paparino". Le fughette sopra

    labbro sembrano troppo riempite. Il risultato è innaturale rispetto a 12 anni orsono (foto sopra).

    DANIELA SANTANCHÈ II risultato finale è aggraziato. Ma, oggi più di ieri (sopra, ne) 1998), il sottosegretario (49) dovrebbe dosare meglio il rossetto.

    MADONNA < Le labbra della popstar

    (52) non sono 'troppo pronunciate e ricordano quelle dei suoi 27 anni (sopra, nel 1985). Il ritocchino è corretto, anche se visibilmente irregolare.

    ALBA PARIE™ Le sue labbra sono troppo piene. Alba (49) che a 29 anni le aveva normali ma armoniose (sopra), ha denunciato i medici che hanno iniettato silicone al posto del collagene.

    di Mariateresa Truncellito

    n marmale di bori ton aggior- nato al 2010 dovrebbe preve- dere che alle signore non sì chieda mai: «Scusi, lei si è ri-

    fatta?», così come non sta bene chiedere i'età. Se non altro, perché ormai non è più nemmeno una notizia. Tra le nostre connazionali più citate per le bocche "sospette" ci sono Mara Venier, Lìlli Gruber, l'onorevole Danìela Santan- chè, Donatella Versace, Omelia Va-

    nonl, Èva Grimaldi, Nina Morie, Va- lerla Marini, Francesca Dellera. Ma l'elenco potrebbe continuare a dismisu- ra, visto che il modello per tutte sembra essere l'invidiatissima Angelina Jolie che però, beata lei, sfoggiava labbra car- nosissime già nelle foto d'infanzia. D'altra parte, anche se dovremmo averci fatto l'abitudine, di fronte a labbra visto- samente innaturali è difficile mantenere un contegno: in America hanno inventa- to un'espressione eloquente, Jìsblips, "labbro da pesce". Da noi, qualche anno

    fa, Emilio Fede parlò eli "labbrosaure", moderne creature mitologiche, metà donne e, viste le dimensioni, metà da di- nosauro. Le interessate non lo ammetto- no quasi mai. Con qualche lodevole ec- cezione: la nostra Alba Parietti, che ai giornalisti petulanti e mai paghi, ha ri- sposto più volte che, potendo, non si ri- toccherebbe più. -I bisturi non hanno mai toccato la mia faccia», ha precisato, «ma rni hanno iniettato del silicone al posto del collagene. Li ho denunciati e sono stati condannati a un anno e quat-

  • I TEST DI NOVELLA

    MEG RYAN

    Dopo un periodo esagerato, le labbra di Meg (49) oggi hanno un aspetto più naturale, non lontano dall'originale (sopra, nel 1988). Probabilmente si affida all'acido iaiuronico.

    ÈVA GRIMALDI Èva (49) ha sempre puntato sulla sensualità della sua bocca, bella anche al naturale (sopra nel 1997). Anche se oggi il labbro superiore ha l'aria di essere troppo sollevato.

    NICOLE K1DMAFJ

    Per Nicole (43) il risultato è accettabile (sopra, nel 1989), ma il bordo superiore e inferiore appaiono troppo segnati, forse da cicatrici o da un tatuaggio non adeguato

    NANGY BRILLI

    Nancy (46} non è cambiata granché rispetto agli anni '90 (sopra). Il labbro superiore, però, sporge un po' troppo (sarà collagene?) e sembra disallineato.

    tro mesi. Il silicone, a differenza del col- lagene, non è reversibile, non si riassor- he in un anno. A 30 anni volevo delle labbra belle carnose, ora preferirei aver- le più sottili, raffinate, più adatte a una donna della mia età. Ma non posso farci niente». Dall'altra parte dell'oceano, le fa eco la splendida Sha- ron Stone, che ha confes- sato di aver rimpolpato le labbra qualche anno fa, ma di non essere affatto contenta

    del risultato. Secondo un'intervista rila- sciata al sito Cnn.com, «nessuno mi fila- va, mi sentivo come se avessi avuto cent'anni. Pensavo che la mia vita sareb-

    be stata più felice se avessi avuto una bocca migliore. Mi feci iniettare

    qualcosa nel labbro superiore.

    SHARON STONE SCONTENTA La diva (52) ha confessato un intervento alle labbra: «Sembravo una trota» ha detto. Ma non esistono foto dopo quel ritocco temporaneo.

    Fu un disastro: il gonfiore era tale che ie labbra non combaciavano più, e quando mi truccavo neppure il glo.ss stava al suo posto. Somigliavo a una trota. Ho giura- to a me stessa che non sarei mai più ri- corsa alla chiairgìa estetica». Invece Madonna, 52 anni compiuti il 10 agosto, parla sì, ma per interposta perso- na: per tutta l'estate, la sua addetta stam- pa ha avuto un gran daffare per smenti- re le voci secondo le quali la "Materia! girl" si stesse preparando ad affrontare una maratona di chinirgia estetica ̂

  • LoryDelSantOL. Tempo fa, Lory Del Santo (52) aveva ammesso di essersi sottoposta a un intervento e di essere disposta anche a rifarlo, Ora, invece, sostiene: «Quìndici anni fa ho chiesto un leggero effetto riempitivo, ma è stata una cosa lieve. Non l'ho mai più rifatto: credo sia rischioso iniettare un materiale così difficile da distribuire in modo proporzionato. Sono più per la cautela, che per volere tutto subito. La mia è stata una puntura che col tempo si riassorbe, è per quello che ho la bocca perfetta, senza gonfiori».

    Quando dire "Qk, il ritocco è giusto 1 e soluzioni accettabili per migliorare l'estetica delle

    ^ Llabbra sono le punturine di acido ialuronico, il trapianto di derma e il lipofilling, tutte efficaci». Marco Klinger, professore di chinirgia plastica ricostruttiva ed estetica presso l'Università degli studi di Milano e l'Istituto clinico Humanitas, spiega i ritocchi possibili. Promossi e bocciati. «Bisogna dire assolutamente no, invece, all'impianto di materiale inerte, per esempio il silicone: aumentare il volume con questa sostanza, infatti, significa avere le labbra fredde e soprattutto instabili (con il freddo il volume si riduce), con un effetto ridicolo. E purtroppo non c'è modo di tornare indietro, visto che il silicone non viene riassorbito dall'organismo».

    Per sempre o per un po'. La prima scelta da fare è quella tra trattamento temporaneo e definitivo. Spiega Marco Klinger: «Nella prima categoria c'è l'acido ialuronico, che si inietta ambulatoriamente, con aghi molto sottili, e viene n'assorbito. Per un risultato duraturo, si può ricorrere al lipofilling, tecnica che utilizza il grasso della paziente depurato e quindi iniettato dove si vuole dare più volume. Infine, si può ricorrere alla cosiddetta cheiloplastica, piccolo intervento chirurgico che ricava un tunnel sottile tra la pelle "normale" e il vermiglio {il "rosso" delle labbra), dove si inserisce una striscia di derma prelevato da punti poco visibili. Poco usato, ma valido».

    56

  • belle!!

    Per Mina Morie (34), l'effetto "paperino" è decisamente artificiale. La diretta interessata spiega così l'intervento: «Ho rifatto le labbra a 17 anni, di testa mia, però devi partire da una buona base. Poi devi curarle sempre con balsami e creme, per averle morbide e lucide. Nel mio caso, l'effetto non è permanente, anche se sembra che lo sia. Per rne è staio solo un aiutino, non una cosa che ha cambiato drasticamente la dimensione delle mie labbra»

    I TEST 01 NOVELLA

    \a Lecciso (38} è stata, nel 2005, al centro di un caso clamoroso

    di labbra deformate (nel tondo) a causa di un'iniezione sbagliata di sostanze filler: «Prima facevo le iniezioni con l'acido ialuronico poi, dopo quel problema, non ho più voluto provare niente perché mi sono spaventata e ora mi trovo bene così. Per fortuna era una sostanza naturale, completamente riassorbibile. L'avevo scelta proprio perché non era una soluzione permanente».

    -* per riguadagnare la giovinezza per- duta. Secondo i tabloìd inglesi, Madonna era in lista per un lifting agli occhi, pla- stica al seno, botox, e filler a guance e labbra. «Madonna è occupatìssima a diri- gere un film [su Edoardo Vili, che rinun- ciò al irono per amore dì Wattis Simpson, ndr]», ha puntualizzato la sua portavoce. «Nella sua agenda non c'è posto per la chinirgia estetica. Sono tutte chiacchie- re». Ma a parlare sono le foto che effetti- vamente mostrano la cantante con un rinnovato sorriso. Un'altra che non ammetterebbe nemme- no sotto tortura è Nicole Kidman, che ha sfoggiato il suo primo