Sali minerali

Click here to load reader

  • date post

    23-Jan-2016
  • Category

    Documents

  • view

    106
  • download

    2

Embed Size (px)

description

Sali minerali. Macroelementi: Ca, P, Mg, S, Na, K, Cl (grammi) Microelementi (mg o μ g) :. Essenziali: Fe, Cu, Zn, I, Se, Cr, Co, F Probabilmente essenziali: Si, Mn, Ni, V Potenzialmente tossici: As, Pb, Cd, Hg, Al, Li, Sn. non contengono energia - PowerPoint PPT Presentation

Transcript of Sali minerali

  • Sali mineraliMacroelementi: Ca, P, Mg, S, Na, K, Cl (grammi)

    Microelementi (mg o g):

    Essenziali: Fe, Cu, Zn, I, Se, Cr, Co, FProbabilmente essenziali: Si, Mn, Ni, VPotenzialmente tossici: As, Pb, Cd, Hg, Al, Li, Sn

  • I sali minerali rappresentano circa il 4% della composizione del nostro organismoFanno parte dei micronutrienti in quanto: non contengono energia il loro fabbisogno quotidiano piccolo , cio dellordine del grammo e dei suoi sottomultipli (g, dg, cg, mg, mg)

    I Sali minerali svolgono prevalentemente funzione regolatrice, anche se alcuni svolgono anche funzione plastica o strutturale (Ca, P)

  • Si possono suddividere in Macroelementi quando sono presenti nel nostro organismo in quantit dellordine di decine o centinaia di grammi e devono essere introdotti con la dieta giornaliera in quantit superiori ai 100 mg al giorno (Ca, K, P, Na, Cl, Mg, S)

    Microelementi quando sono presenti nel nostro organismo in tracce e devono essere introdotti con la dieta giornaliera in quantit inferiori ai 100 mg al giorno (Fe, Se, F, I, Zn, ecc )

  • Lassorbimento dei Sali minerali avviene prevalentemente a livello dellintestino tenue e di quello crassoIn particolare:Lassorbimento del calcio favorito dallazione della vitamina D e del paratormoneLassorbimento del fosforo condizionato dalla presenza del fosforo (il rapporto ottimale 1 : 1)Lassorbimento del ferro viene ostacolato dalla presenza di fitati, ossalati e fibra presenti nei vegetali e di tannini contenuti nel vino e nel tLassorbimento del ferro invece favorito dalla presenza di vitamina C

    Vediamo le schede di alcuni sali minerali

  • Calcio (Ca)Il suo assorbimento favorito dalla presenza di vitamina D e dal paratormone (paratiroidi) che ne regola anche il metabolismo e il tasso di calcio e fosforo nel sangue. La calcitonina (Tiroide) ne favorisce invece laccumulo nel tessuto osseo

    Fonti alimentariLatte, formaggi, yogurt, legumi, uova, noci, ortaggi verdi, pesciFunzioniComponente delle ossa e dei denti (CaCO3 e Ca3(PO4)2 (funzione plastica o strutturale)Coagulazione del sangueContrazione muscolareSintomi da carenzaRachitismo nei bambiniOsteoporosi negli adultiSintomi da eccessoRari (danni renali)Fabbisogno giornaliero800- 1000 mg

  • CalcioPrincipali fonti alimentari: latte, latticini, acqua.Assorbimento intestinale: tramite una CaBPAumento dellassorbimento: Vitamina D; carente apporto dagli alimenti; proteine nella dieta; aumento della flora acidofila; diminuzione del pH intestinale; fosfati nella dieta.Diminuzione dellassorbimento: antibiotici; difetti nellassorbimento dei grassi; aumento della motilit intestinale; fattori antinutrizionali (acido fitico, acido ossalico).

  • Ruolo del calcio nellorganismoContrazione muscolare e idrolisi del glicogenoLiberazione di neurotrasmettitoriLiberazione di ormoniEccitabilit neuronale (correnti di calcio voltaggio-dipendenti e attivate da neurotrasmettitori)Secondo messaggero intracellulare (calmodulina, chinasi Ca-dipendenti)Aggregazione piastrinica e coagulazione del sangueFrazione minerale del tessuto osseo (fosfato di calcio, cristallizzato come idrossiapatite)

  • Regolazione del metabolismo del calcioParatormone (ipercalcemizzante)Vitamina DCalcitonina (ipocalcemizzante)Ca2+ nel plasma9-11 mg/100 mlCa2+ nelle ossacalcitoninaparatormone

  • Concentrazione plasmatica di calcioCondizione normale:9-11 mg/100 mlIpocalcemia:tetaniaIpercalcemia:depressione del SNC

  • FosforoFonti alimentari: latte, carne, vegetaliAssorbimento: trasporto attivo e diffusione (vitamina D)

    Costituente di ossa e denti Legami ad alta energia (ATP, fosfocreatina) Sistema tampone nel sangue (H2PO4-/HPO42-) Costituente di enzimi, fosfolipidi, proteine, acidi nucleici, nucleotidi

  • Fosforo (P)Il rapporto ottimale Ca/P nella dieta 0,9 1,7Il paratormone (paratiroidi) regola il tasso di calcio e fosforo nel sangue.

    Fonti alimentariLatte, formaggi, pesce, carne, pollame, cereali, legumiFunzioniComponente delle ossa e dei dentiCostituente fosfolipidi (membrane)Costituente ATPPresente anche nei tessuti molli e nel sangueSintomi da carenzaRarissima (debolezza muscolare e demineralizzazione osseaSintomi da eccessoDisturbi metaboliciCalcificazione tessuti molliFabbisogno giornaliero800- 1000 mg

  • Sodio (Na)Componente dei liquidi extracellulari

    Fonti alimentariSale (NaCl)latte, formaggi, carne, uova, ecc FunzioniRegola la permeabilit delle membrane e la pressione osmoticaInterviene nella trasmissione dellimpulso nervosoContribuisce alla regolazione dellequilibrio acido-baseContribuisce al mantenimento dellequilibrio idricoSintomi da carenzaRaraSolo in caso di sudorazione estrema, diarrea cronica o in alcune malattie renali (sintomi gastroenterici, apatia, crampi)Sintomi da eccessoIpertensione arteriosaFabbisogno giornaliero2000- 3000 mg

  • Ruolo del sodio nellorganismoLiquidi extracellulari, tessuto osseo, connettivo e cartilagineOsmolalit del plasma e del liquido intracellulareVolume del plasma e pressione sanguignaGradiente elettrochimico ai due lati della membrana cellulareEccitabilit di neuroni e cellule muscolari (canali per il sodio)

  • Potassio (K)Componente dei liquidi intracellulariIl contenuto corporeo di potassio un indice della massa magra dellindividuo in quanto proporzionale alla massa corporea cellulare. Il potassio viene quindi usato per la determinazione della composizione corporea e la valutazione dello stato nutrizionale.

    Fonti alimentariFrutta e verdura fresche (non conservate), carne, latte, legumi, cerealiFunzioniRegola la permeabilit delle membrane e la pressione osmoticaContribuisce alla regolazione dellequilibrio acido-baseContribuisce al mantenimento dellequilibrio idricoInterviene nella contrazione muscolare e nella trasmissione dellimpulso nervosoSintomi da carenzaRara, solo in caso di perdite eccessive per via gastroenterica (vomito, diarrea) o urinaria (diuretici)Stanchezza muscolare, alterazioni cardiacheSintomi da eccesso---Fabbisogno giornaliero3100 mg

  • PotassioPrincipale catione intracellulareEccitabilit di membrana (canali per il potassio)Regolazione di enzimi (glicolisi e fosforilazione ossidativa)Carenza di potassio (perdite renali, diuretici, malnutrizione, diarrea): riduzione delleccitabilit neuromuscolare, debolezza, apatia, confusione mentale, bradicardia.Presente in molti alimenti (fagioli, piselli, albicocche, banane, asparagi, patate, spinaci, cavolfiori)

  • Cloro (Cl)

    Fonti alimentariSale (NaCl)FunzioniPartecipa al mantenimento della pressione osmoticaContribuisce alla regolazione dellequilibrio acido-baseContribuisce al mantenimento dellequilibrio idricoE costituente del succo gastrico (HCl)Sintomi da carenzaRara, solo in caso di perdite eccessive per via gastroenterica (vomito, diarrea) Perdita dellappetito, crampi muscolariSintomi da eccessorarissimaFabbisogno giornaliero2000 - 5000 mg

  • CloroPrincipale anione extracellulareRegola: volemia, pressione osmotica, bilancio idricoFacilita il trasporto della CO2 nei globuli rossi (scambio con il bicarbonato)Controlla lequilibrio acido-baseForma HCl nel succo gastrico

  • Ferro (Fe)

    Fonti alimentariFegato, carne rossa, crostacei, tuorlo duovo, legumi, spinaci, frutta seccaFunzioniCostituente dellemoglobina e della mioglobinaCostituente di alcuni enzimi (citocromi)

    Sintomi da carenzaAnemia ipocromicaSintomi da eccessoNessun disturboFabbisogno giornaliero10 mg per luomo18 mg per le donne

  • FerroTrasporto dellossigeno (emoglobina)Respirazione cellulare (citocromi)Aumentato fabbisogno in gravidanzaFonti alimentari: fegato, carne, legumi, crostacei, frutta secca, spinaci.

  • Metabolismo del ferroSangueTransferrina-FeTessutiIntestinoMidollo osseoPolmoniCO2O2CO2O2Milza(distruzione)FeFerritinaIn eccesso:emosiderinaFeFerritinaFegatoIn eccesso:emosiderina

  • Distribuzione del ferro nellorganismo65% emoglobina10% mioglobina20-25% deposito (fegato, milza, midollo osseo) come ferritina ed emosiderina0.1-0.5% enzimi intracellulari (citocromi) e in circolo legato alla transferrina

  • Iodio (I)

    Fonti alimentariProdotti ittici, latte, acqua potabile, sale iodatoFunzioniCostituente fondamentale degli ormoni tiroidei (tiroxina e triiodotironina) che regolano il metabolismo cellulareSintomi da carenzaSe in gravidanza pu provocare una forma di ritardo mentale nel neonatoNegli adulti lipotiroidismo pu provocare gozzo tiroideoSintomi da eccessoipertiroidismoFabbisogno giornaliero0,15 mg

  • Fluoro (F)

    Fonti alimentariAcqua potabile, t, prodotti itticiFunzioniCostituente delle ossa e dei denti ai quali conferisce maggiore resistenza allattacco degli acidiSintomi da carenzaFavorisce linsorgenza della carieSintomi da eccessoFluorosi (nei bambini si manifesta con chiazze scure sui dentiFabbisogno giornaliero1,5 4 mg

  • Selenio (Se)

    Fonti alimentariFrattaglie, pesce, carne, cereali (soprattutto il grano duro), prodotti lattiero-caseariFunzioniCostituente enzimi che proteggono le cellule dalle ossidazioni (antiossidante come le vitamine C ed E)Sintomi da carenzaRara (cardiopatia)Sintomi da eccessoSintomi gastroenterici, perdita di capelli, fragilit delle unghieFabbisogno giornaliero0,05 mg

  • Zinco (Zn)Fattori antinutrizionali presenti nei vegetali come fitati, ossalati e fibra sembrano ostacolarne lassorbimento.Anche i prodotti della reazione di Maillard possono interferire negativamente sul suo assorbimento

    Fonti alimentariLatte, fegato, tuorlo duovo, frutti di mare, pesce, carne, derivati dei cerealiFunzioniCostituente enzimi coinvolti nel metabolismo delle proteine e degli acidi nucleiciInsieme allo iodio e al selenio svolge un ruolo importante nel metabolismo degli ormoni tiroideiHa a