Ricordi in Arte

Click here to load reader

  • date post

    30-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    231
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Catalogo opere Ricordi in Arte

Transcript of Ricordi in Arte

  • Ricordi in arte

  • S. Spirito - Fondazione Montel Azienda Pubblica di Servizi alla Persona

    Sede legale:

    Via Marconi n. 4 - 38057 Pergine Valsugana (TN)

    Tel. 0461/53 10 02 Fax 0461/53 29 71

    www.apsp-pergine.it

    E-mail: amministrazione@apsp-pergine.it

    Sedi operative:

    Struttura Via Pive

    Via Pive n. 7 - 38057 Pergine Valsugana (TN)

    Struttura Via Marconi

    Via Marconi n. 55 - 38057 Pergine Valsugana (TN)

    Grafica: Comitato Editoriale A.P.S.P.

    Fotografie: Antonio Sartori e Servizio Animazione

    Stampa: Publistampa Arti grafiche - Pergine Valsugana (TN)

    Tutti i diritti sono riservati

    Nessuna parte di questo libro pu essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo elettronico, meccanico o altro, senza lautorizzazione scritta del

    proprietario dei diritti.

  • Con lavanzare degli anni tante memorie si allontanano ma non svaniscono:

    sono solamente come una tenue nebbia autunnale sopra le case, i prati, i

    boschi. In questi ultimi decenni, per le generazioni le cose vissute e le storie

    si allontanano e svaniscono con una rapidit mai prima riscontrata. La veloci-

    t non conosce riflessioni, annulla la memoria. Forse necessario un cammi-

    nare pi lento, il viso degli anziani, il tempo delle stagioni, per aiutare a

    vedere sotto la nebbia autunnale gli oggetti della ricordanza.

    Mario Rigoni Stern

    Ricordi in arte

  • La struttura di via Marconi dellA.P.S.P. S. Spirito, dal 2002 rappresenta un esempio

    di come lanziano possa vivere in un luogo costruito su misura per le proprie esigen-

    ze: organizzazione, pulizia, luminosit, ordine sono alcuni dei prerequisiti essenziali.

    Era necessario, quindi, provare a far emergere degli aspetti pi intimi e profonda-

    mente radicati nella memoria degli anziani; il colore dei loro ricordi. In questottica

    nasce tale progetto di abbellimento con lIstituto delle Arti A. Vittoria di Trento e con

    lassociazione Kala Raksha. I ragazzi hanno potuto raccogliere le impressione, le luci,

    le immagini della vita dei residenti e le hanno trasformate in opera darte.

    La creazione il risultato dellinterpretazione dei ricordi dei residenti usando colori e

    tecniche che si ispirano allarte di una trib indiana nomade, i rabari. Motivi semplici,

    di immediata comprensione. Legati ai lavori della terra, alla montagna, alla famiglia.

    La visita dei residenti allIstituto darte ha completato questo percorso di dialogo in-

    tergenerazionale. In conclusione i lavoro sono stati esposti al Museo archeologico del

    Sas di Trento in una mostra dal 10 febbraio al 15 aprile 2012.

    Ora sono pronti ad adornare le pareti della nostra struttura di via Marconi. Ogni qua-

    dro e ogni formella di ceramica racchiuder la storia in un popolo, i rabari, e il ricordo

    indelebile di un nostro residente.

    Residenti della struttura di via Marconi Servizio animazione

    Istituto delle Arti A. Vittoria (Trento) Associazione Kala Raksha (India)

    Provincia Autonoma di Trento Museo Sas-Tridentum Sotterranea

    (Trento)

    I protagonisti del progetto

    2

    Il progetto

    Si sono creati dei ponti tra due realt apparentemente distanti (trentini e

    rabari) ma unite dai ricordi in comune: linfanzia, il pascolo, la religiosit, il

    matrimonio e i figli.

    Un incontro di culture

  • Presentazione

    Ricordi in arteRicordi in arte

    LUnione Europea ha proclamato il 2012 Anno Europeo dellinvecchiamento attivo e

    della solidariet tra le generazioni.

    Lobiettivo la promozione di una cultura dellinvecchiamento attivo che valorizzi

    lutile contributo degli anziani alla societ e alleconomia, favorendo opportune con-

    dizioni di lavoro, di partecipazione alla vita sociale e di vita sana ed indipendente.

    In tale quadro, la solidariet e la cooperazione tra le generazioni rappresenta un

    elemento trasversale che sottende le azioni e le attivit di sensibilizzazione sul te-

    ma.

    Nel ringraziare in particolare gli Ospiti, gli studenti dellIstituto darte di Trento ed il

    servizio animazione della R.S.A., con grande soddisfazione che pubblichiamo que-

    sto catalogo di opere frutto di un interscambio culturale e generazionale tra gli an-

    ziani e le nuove generazioni.

    Il lavoro svolto dagli Ospiti e dai studenti dellIstituto darte ha permesso agli uni di

    esprimere ricordi, emozioni e sensazioni favorendo la propria autorealizzazione e

    partecipazione attiva alla vita sociale e agli altri di venire a contatto con le memorie

    storiche dei tempi passati.

    Ricordi in arte

    3

    Marco Casagrande Presidente

    dott. Giovanni Bertoldi Direttore Generale

  • Ogni notte mi svegliavo alle tre per annaffiare i miei tanti fiori, il mio poggiolo era ricco di primule, gerani rossi, viole, eriche, incensine di vari colori.

    Ma il ricordo che subito mi viene in mente che ogni anno vincevo il premio per il poggiolo

    pi bello donato dal comune di Fornace.

    Teresa Pasquali

    Prima parte: Le tele

    4

  • Ricordi in arte

    5

  • portavo a pascolare le pecore e le mucche Rosa Valcanover

    Prima parte: Le tele

    6

  • Ricordi in arte

    7

  • Insieme a mio fratello tutte le mattine caricavamo un carretto di latte e, trainato dal no-stro cavallo di nome Buchi, lo portavamo in tutte le botteghe di Trento.

    Virginia Dematt

    Prima parte: Le tele

    8

  • Ricordi in arte

    9

  • Mi commuove pensare a quei tempi. Vivevo in campagna in una casa grande. Avevamo due mucche. Andavo a giocare con la carrio-

    la. Mi piaceva tanto anche la palla e saltare alla corda. Ho sempre adorato i fiori. Ci tenevo

    sempre ad essere a posto, infatti, mi pettinavo spesso e andavo dalla parrucchiera ogni volta

    che potevo.

    Giuseppina Lazzeri

    Prima parte: Le tele

    10

  • Ricordi in arte

    11

  • Ho un bel ricordo di mio padre. La domenica cucinava per tutti, faceva sempre la polenta e dinverno anche le castagne. Mi piaceva molto inzuppare la polenta avanzata nel latte appena

    munto che beveva anche il mio gatto.

    Giuseppina Lazzeri

    Prima parte: Le tele

    12

  • Ricordi in arte

    13

  • Prima della guerra ci siamo trasferiti alla Mochena, un piccolo posto tra la statale della Valsugana e la ferrovia. Erano anni duri in cui a causa della fame andavo nei campi a rubare le

    patate, che mangiavo crude, con la buccia. Durante la guerra quel posto era molto colpito

    dalle bombe; un giorno hanno iniziato a bombardare proprio mentre io ero l, in mezzo al

    campo, e allora sono stata costretta a fuggire con mia figlia nella gerla e ho trovato rifugio al

    Maso Rossi.

    Angelina Zuccatti

    Prima parte: Le tele

    14

  • Ricordi in arte Ricordi in arte

    15

  • Durante la seconda guerra mondiale sono immigrata in Svizzera, dove facevo la contadina. Poi, quando sono ritornata a Tenna, ho conosciuto mio marito, un italiano appena tornato

    dallAustralia.

    Alma Valentini

    Prima parte: Le tele

    16

  • Ricordi in arte

    17

  • Mi sono diplomata a Trento e come lavoro facevo la puericultrice. I bambini significano molto per me, sono stata con loro per buona parte della mia vita, fino a 70 anni, quando sono

    andata in pensione. Sono stata anche molto attiva nella beneficenza. Durante la guerra porta-

    vo il cibo ai soldati italiani ... nonostante la paura.

    Aurelia Dorigoni

    Prima parte: Le tele

    18

  • Ricordi in arte

    19

  • Anche se ho novantanni, me ne sento ancora quaranta. Durante la mia vita ho viaggiato molto e sono stata in tutta Italia. Non ci sono per stati solo momenti felici, sono stata in co-

    ma per tre mesi e una volta svegliata non mi ricordavo pi niente, ma se sono ancora viva

    perch Dio ha voluto cos.

    Aurelia Dorigoni

    Prima parte: Le tele

    20

  • Ricordi in arte Ricordi in arte

    21

  • Avevo una casa con tanti fiori: gerani, rose, tulipani e ortensie.

    Avevo anche delle galline alle quali ero molto le-

    gata. Mi piaceva prendere le loro uova fresche

    per poi darle alle mie nuore e ad unamica vicina

    di casa.

    Rosa Valcanover

    Prima parte: Le tele

    22

  • Mia figlia Anna sempre stata appassionata darte. Faceva ritratti a Firenze a tante persone

    diverse, era bravissima!

    Natalina Paolazzi

    Ricordi in arte

    23

  • Prima parte: Le tele

    24

    Ho sempre vissuto a Cognola lavorando come magliaia. L ho conosciuto Antonio, mi

    sono fidanzata con lui e poi ci siamo sposati.

    Di lui ho il mio pi bel ricordo. Era bello, sim-

    patico, un gran lavoratore, faceva il piastrelli-

    sta.

    Silvia Rautscher

  • Ricordi in arte

    25

    Dopo la guerra sono tornata a vivere a Civezzano. Ci cono-scevamo tutti. L si coltivava la campagna, avevamo molte be-

    stie. Per la maggior parte del tempo lavoravo la seta, mi aiuta-

    va a mantenere i miei figli, i quattro maschi tutti soldati nei

    tempi di guerra. Voi giovani non vi immaginate nemmeno

    quello che abbiamo passato e adesso ... pi avete e pi volete.

    Angelina Zuccati

  • Prima parte: Le tele

    26

    Quando ci siamo sposati, sempre a