Ricetta Dei Canestrelli

download Ricetta Dei Canestrelli

of 20

  • date post

    16-Dec-2015
  • Category

    Documents

  • view

    215
  • download

    0

Embed Size (px)

description

ricetta dei canestrelli

Transcript of Ricetta Dei Canestrelli

  • Canestrelli liguri di G. Pina. Tiro acanestro!

    Se c uno sport ragazzi in cui potrei darvi del filo da torcere il basket. Oh s, perch nel tiro a canestro, dallalto della mia tappitudine, non mi batte nessuno! Vi sfido io a centrare tutti i tirima FUORI per! Perch fosse facile NON azzeccarne uno. E mica parlo di quel bel cesto fissato al tabellone a solo 3,05m da terra! No! A centrare cotanto canestro mai aspirato in vita mia! Ma almeno un misero cestino da ufficiobeh, insommaquello sarebbe il minimo! Non dico un lancio da parte a parte della stanza, tanto per fare un po di scena! Vista e considerata la mia mira manco ci provo. Mi basterebbe giusto prenderlo in pieno a fianco della scrivania, ecco. Nada, la negazione assoluta! Sembra una barzelletta ma giuro che vero! Io in piedi.E voglio d, non che sia alta 2 metri eh! Solo bassa 1.58cmBASSAAAAAAAAAAAAA! Il cestino davanti a me, proprio da guardarlo da basso a basso! Sguscio un pistacchio e getto il guscio. Secondo voi che succede?

  • Il guscio rimbalza sul bordo del cestino e finisceFUORI O_O! Ovvio no! Nove volte su dieci! Oh gi, perch la decima cade direttamente sul pavimento, che credevate! Io mi arrendo! Per a pensarci bene mica vero che non ho mira! Centrare sempre il bordo con un guscio di pistacchio roba! Basta cambiare punto di vista :)) Vabb va, lasciamo perdere gusci, pistacchi e canestri e passiamo ai canestrelli che meglio. Almeno qui ho fatto centro al primo colpo. Numero di biscotti a parte, che ormai ho capito essere pura utopia, dal suo manuale, con la ricetta giusta, impossibile sbagliare. Piccoli, friabilissimi e dallaspetto un po retr, questi delicati fiorellini, innevati da una generosa pioggia dizucchero a velo, si faranno amare al primo assaggio e non vi lasceranno certo con lamaro in bocca come uncanestro mancato. Provare per credere. La ricetta di Pina, mica pizza e fichi!!!

    [da Dolci di G. Pina]

    CANESTRELLI LIGURI Print

  • Prep time2 hours 30 minsCook time12 minsTotal time2 hours 42 mins Per circa 35 biscottiAuthor: FedericaRecipe type: BiscottiServes: 35Ingredienti

    150 gr di burron75 gr di zucchero a velo (ho usato 50 gr di zucchero a velo + 25 gr di zucchero a velo MuscovadonBRONsugar di D&C)45 gr di tuorlo sodon175 gr di farina 00n75 gr di maizenanscorza grattugiata di un limonen2.5 gr di lievito per dolcinsalen

    Procedimento

    Ammorbidire il burro e setacciare i tuorli sodi.1.Setacciare insieme le farine con il lievito e aggiungere un pizzico di sale.2.Lavorare a crema il burro con lo zucchero a velo, unite i tuorli setacciati, la scorza di limone e3.lavorare fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.Unire il mix di farina, lavorando la massa solo il tempo necessario perch venga assorbito.4.Formare una palla, avvolgere nella pellicola far riposare in frigo per circa unora.5.Stendere limpasto con il matterello allo spessore di circa 4 mm, infarinandolo solo il necessario6.perch non attacchi al piano di lavoro.Ritagliare i canestrelli con lapposito stampino capettato e trasferirli mano mano una placca7.foderata di carta forno.Cuocere in forno caldo a 180C con lo sportello a fessura (aiutarsi con un cucchiaio di legno8.posto a contrasto) per circa 12 minuti.Sfornare, lasciar raffreddare nella teglia 5-10 minuti, poi trasferire su una griglia.9.Spolverare di zucchero a velo prima di servire.10.

    Note* NON reimpastare i ritagli, ma ricompattarli maneggiando la pasta il meno possibile e stenderlinuovamente.* Prelevare una porzione di pasta alla volta e conservare il resto in frigo man mano si ritagliano ibiscotti.* Il tuorlo sodo (insieme allo zucchero a velo) conferisce ai biscotti il massimo della friabilit. NONpu essere sostituito con il tuorlo crudo.

  • * Si possono rassodare i soli tuorli facendoli scendere delicatamente in acqua bollente e cuocendoli afiamma moderata per circa 8 minuti.* I canestrelli si conservano per circa un mese chiusi in sacchetti di plastica e al riparo dalla luce.Il giorno dopo sono ancora pi buoni!

    Un abbraccio a tutti e buon fine settimana.Io tra qualche ora parto e me ne torno a casa dalla mamy. Ho proprio bisogno di un po di coccole

  • Biscotti "plum cake" di G. Pina. Datemi unmartello...

    Datemi un martello. Che cosa ne vuoi fare? Lo voglio dare in testa

    A chi non mi va, s s s Dio solo sa se lo vorrei un bel martello, ma grossogrossissimo! Con certe teste dure e perfide non si sa mai, meglio andarci gi pesante! Ma visto che non si pu, per il momento mi accontento di un paio di pinzette. Quelle da sopracciglia. Datemi un paio di pinzette e vi faccio il make-up al biscotto. Dite che sto svalvolando? Beh s, un po s. Merito anche di quella testa perfida di cui sopra. Ma il make-up al biscotto lho fatto davvero. Con le pinzette! Sempre dal famoso Manuale di pasticceria di G.Pina, dopo i ciottoli con i problemi di misura, sono stata rapitadai biscotti plum cake. Nel mio immaginario (corretto) questi piccoli bocconcini, con la loro cupoletta bombata sormontata da unacascata di granella di zucchero, dovevano essere morbidosi al punto giusto, sotto una sottile crosticinacroccante, e richiamare nel gusto lintramontabile, classico quattro quarti alle uvette e canditi, salvo poi non

  • avere i canditi! Ma questa unaltra storia e l scatta lo zampino! Dicevola granella di zucchero! Appunto! I quattro granelli che avevo nel barattolo non mi sarebbero di certo bastati. Sono uscita apposta, di venerd sera tardi, a comprarne una confezione. Detesto arrivare al super quasi allora di chiusura macosa non si fa per un biscotto! Gi, cosa NON si fa? NON ci si dimentica poi lagognata granella sul tavolo della cucina! Per accorgersi di NON averla usata solo dopo aver sfornato la prima teglia di biscotti e gi infornato laseconda. A inguacchio compiuto! E qui arrivano in scena le pinzette. Quella granella ci DOVEVA finire sui biscotti, in tutti i modi! Volete mettere quanto sia pi fotogenico un bisco-plum cake granellato da uno nudo! Pinzetta. Barattolo di miele. Granella di zucchero. Allopera! Come diceva la pubblicit di un cioccolato ai cereali? Li attaccano uno per uno? SI, uno per uno. I granelli di zucchero intinti nel miele! E mica penserete solo quei 4-5 biscottini della foto! Noooooo! TUTTI! TRENTACINQUE biscotti tutti! Ovviamente stando in piedi! Perch ritrovarsi poi con un bel mal di reni non ha prezzo! Ma vuoi mettere la soddisfazione del make-up al biscotto? E ora vi autorizzo a chiamare la neuro! Prima per vi lascio la ricetta con lo zampino!P.S. tanto per non creare equivoci, la testa perfida NON la talpa. Lui talpa!

  • [ricetta modificata da Dolci di G.Pina]

    BISCOTTI PLUM CAKE PrintPrep time1 h 30 minsCook time15 minsTotal time1 h 45 mins Per circa 30-35 biscottiAuthor: FedericaRecipe type: BiscottiServes: 30-35Ingredienti

    140 gr di farina 00n40 gr di fecola di pataten120 gr di burro leggermente salaton80 gr di zucchero a velo (io di canna Demerara BRONsugar di D&C)n

  • 76 gr di tuorli (circa 4 medi)n50 g di uvetta sultaninan50 gr di arancia canditan20 gr di farina di mandorle (io ho usato 18 gr di mandorle amare)n10 gr di latte in polveren4 gr di amaretto di Saronnon4 gr di miele dacacian2 gr di lievito per dolci (corrisponde a cucchiaino)nscorza darancia grattugiatan

    Procedimento

    Setacciare insieme la farina con la fecola e il lievito, aggiungere le mandorle in polvere ed1.eventualmente anche un pizzico di sale nel caso si usi burro normale.Montare il burro morbido in planetaria finch diventa soffice.2.Unire, sempre montando, il latte in polvere, lo zucchero a velo, il miele e la scorza grattugiata di3.mezzarancia e lasciar incamerare aria.Aggiungere uno alla volta, i tuorli FREDDI di frigorifero, lasciando ben assorbire dopo ogni4.aggiunta.Unire le polveri alla massa montata, mescolando delicatamente.5.Una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungere lamaretto, luvetta e larancia candita a6.cubetti piccoli.Trasferire il composto in una sac poche munita di beccuccio liscio abbastanza largo da7.permettere la fuoriuscita di uvetta e canditi (la mia era da 14mm) e formare delle mezze sfere disu una placca rivestita di carta forno.Lasciar riposare in frigo per unoretta.8.Al momento di infornare, cospargere i biscotti di zucchero in granella (NON ve la dimenticare9.come me!!!) e cuocere in forno caldo a 180C per circa 15 minuti, fino a che la superficie sarappena leggermente colorita.Sfornare e lasciar raffreddare su una griglia.10.

  • E dopo il secondo post folle di fila, credo avr biscogno di un week end di relax!!! Un abbraccio a tutti, alla prossima ^_^

    Meringhe "stracciatella". Carta, penna ecalamaio!

  • Immagine un po retr ma che rende in qualche modo lidea di un Calimero tutto intento a prendere appunti! Ai tempi della scuola o delluniversit ricordo che il tavolo era una distesa di libri da consultare; ricavarneinformazioni da trascrivere riunite in una sorta di collage in un unico quaderno era un perdere tempo primaper guadagnarlo poi in fase di studio evitando di saltellare a destra e a manca. Ed un po la stessa atmosfera che ho ritrovato quando, notes e matita alla mano, districandomi traMontersino, Pina, Santin e Bressanini (ch un chimico fra tre pasticceri non niente male per un quadrilateroperfetto!), cercavo di carpire e di riunire insieme quanti pi consigli e suggerimenti possibile per la meringaperfetta. Che poi, a dirla tutta, a me le meringhe in s non che piacciano pi di tanto. Preferendo i dolci poco dolci, in versione nature le trovo un po stucchevoli per i miei gusti. Amo invece vedere la neve degli albumi che pian piano diventa soda e lucida, amo il rischio, rovesciando laciotola della planetaria a testa in gi, sfidare quella massa bianca e gongolare nel veder