Progetto di cambiamento del Paese - .un MODELLO ORGANIZZATIVO (metodo) una CABINA DI REGIA...

download Progetto di cambiamento del Paese - .un MODELLO ORGANIZZATIVO (metodo) una CABINA DI REGIA (responsabilit )

of 71

  • date post

    18-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    213
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of Progetto di cambiamento del Paese - .un MODELLO ORGANIZZATIVO (metodo) una CABINA DI REGIA...

Progetto di cambiamento del Paese

IL Cambiamento: necessit del CITTADINO e delle IMPRESE

Cibo sano per tutti

Cura della salute per tutti, senza speculazioni

Lavoro per tutti

Fisco equo

Servizi pubblici fruibili e accessibili

Sicurezza

Stabilit

Assistenza per gli anziani e per i disabili

Formazione e Informazione, corretta e trasparente

23/04/2015

1

PA

CE

E S

ER

EN

ITA

BEN

ESSER

E

EQ

UA

LITA

DELLA

VITA

questo progetto si propone di:

Diffondere verso i cittadini la consapevolezza sui problemi della politica, delleconomia, dellaorganizzazione dello Stato e sulle possibili soluzioni, atte a garantire a tutti i diritti umaniinviolabili, la sovranit personale e le sovranit dello Stato, il lavoro ed il bene comune;

Incentivare ed organizzare, su tutto il territorio nazionale, la partecipazione attiva alla vitapolitica, di tutte le persone di buona volont, in maniera permanente, prima, durante e dopo imomenti elettorali (cittadino protagonista del governo del territorio);

Tutelare le prerogative delle autonomie locali diffondendone la cultura e facilitare larealizzazione autonoma di tutte le attivit locali, consentite dalle legge (senza chiederepermesso), finalizzate al governo del territorio: gestione delle risorse, rilancio della produzionelocale, linee guida per una sana medicina ed alimentazione, salvaguardia dellambiente,sicurezza,

23/04/2015

2Progetto di cambiamento del PaeseANTEPORRE GLI INTERESSI E IL BENESSERE DI TUTTI A QUELLI PERSONALI

COMUNE SOVRANO: la Sovranit Territoriale come prerogativa per una grande rivoluzione pacifica

per operare nel campo politico, non basta n la fede, n la virt, ma conviene creare uno strumento

adatto ai tempi . che abbia un programma, un metodo, una responsabilit, una gestione

democratica. Alcide De Gasperi

questo progetto prevede:

un MODELLO IDEOLOGICO

un OBIETTIVO POLITICO (programma = scopo)

un MODELLO ORGANIZZATIVO (metodo)

una CABINA DI REGIA (responsabilit)

23/04/2015

3Progetto di cambiamento del PaeseANTEPORRE GLI INTERESSI E IL BENESSERE DI TUTTI A QUELLI PERSONALI

MODELLO IDEOLOGICO(Antropa)

Antropa un neologismo, la cui etimologia va fatta risalire al termine greco

anthropos, che significa uomo.

Antropa la volont dellUomo di agire responsabilmente, acquisendo

consapevolezza, al fine della cura del Creato e degli altri Uomini, per un pieno

sviluppo di ogni aspetto umano di ciascun individuo.

Antropa rappresenta quellenergia convogliata nella quotidianit, che ne cambia il

destino predeterminato; questa energia lAmore, la passione per la ricerca,

labnegazione in favore di una causa altruistica, la creativit al servizio delle sfide

sociali, il tempo investito nel coinvolgimento di altre persone, invece che

nellesclusione

Antropa significa aver rispetto della sacralit della natura e della sua stupefacente

bellezza e averne cura, attraverso la Politica, nella sua fase progettuale e attraverso

lEconomia, nei suoi aspetti realizzativi.23/04/2015

4

MODELLO IDEOLOGICO(Antropa)

Non Politica ed Economia, come creazione di vantaggi esclusivi, logiche di parte e

accumulo di ricchezza, bens Politica ed Economia al servizio del Popolo, per una piena

dignit dellessere umano, del cittadino, delle Comunit.

Il nuovo modello di Antropa vede al centro luomo, lambiente, la conservazione del

pianeta e il cittadino protagonista e pone le fondamenta per Comunit ed Istituzioni

per realizzare il cambiamento e la Liberazione del Paese.

Pur conservando, quindi, ognuno le proprie peculiarit e preziose differenze, questa

nuova ideologia sar il collante per un Nuovo Soggetto Politico unitario, che possadare, ad un Popolo pi consapevole, la certezza di una sintonia profonda tra eletti ed

elettori, di una rappresentanza coerente nelle Istituzioni, per incidere direttamente,

attraverso propri rappresentanti, sul sistema legislativo ed esecutivo e sul governo del

territorio in associazione libera.

23/04/2015

5

MODELLO IDEOLOGICO

(Antropa)

Comune Sovrano, nuovi scenario di governo e sviluppo del territorio: da centro di costo a centro di ricavo; da governo del Sindaco a governo dei Cittadini

Il Governo del Territorio orientato alla Partecipazione ed alla Qualit della Vita

Un processo di sviluppo consapevole e responsabile fondato su:

- Partecipazione diffusa alla gestione delle risorse e dello sviluppo;

- Priorit al lavoro senza discrimine generazionale;

- Incentivazione dei consumi interni e delle fonti energetiche rinnovabili, non

inquinanti e non impattanti con l'ambiente;

- Riduzione strategica dei rifiuti. Smaltimento e riciclo integrato;

- Strumenti giuridici, economici e partecipativi in sintonia con la strategia23/04/2015

6

MODELLO IDEOLOGICO

(Antropa)

Il Comune, quale ente territoriale di base dell'aggregazione sociale, deve svolgere un ruolo preminentenell'organizzazione del proprio territorio, non solo attraverso la pianificazione territoriale ed urbanistica,anch'essa svincolata da eccessi procedurali, ma soprattutto con una azione mirata alla correttagestione socioeconomica delle risorse disponibili.

I Comuni siano aggregatori e facilitatori attivi per la popolazione, sostituendo, alle sterili burocrazie,iniziative di progressivo coinvolgimento delle risorse umane e produttive residenti, verso forme digestione diretta dei processi di sviluppo autosostenibile. UnEuropa dei Popoli possibile solo se lecomunit locali manterranno le proprie radici identitarie e d acquisiranno motivazioni e consapevolezzeper una rinnovata vita sociale. La tutela delle Autonomie Locali, cos come garantita da Costituzione eCarta Europea, riveste unimportanza strategica.

Vanno attivate le leve di sviluppo nella microscala territoriale, superando le modellazioni teoriche dimacroscala, che hanno in definitiva ampliato il gap tra concentrazioni di ricchezza e diffusione dellapovert.

La disponibilit di fonti energetiche localizzate e direttamente controllate dal territorio, con il relativoimpiego di risorse umane, avvierebbe circuiti virtuosi di benessere ed incentivazione nei giovani, verso lagestione e la valorizzazione delle risorse territoriali di riferimento, in settori diversi quali l'agroalimentare, laproduzione tipica, il turismo, il recupero, ledilizia (sia intesa come patrimonio storico, che come nuovaedilizia sicura e ad impatto zero).

23/04/2015

7

ideali essenziali, irrinunciabili e inderogabili

1) Sacralit della Vita;

2) Centralit dellUomo;

3) Supremazia del Diritto naturale su Economia e Finanza.

23/04/2015

8

ANTEPORRE GLI INTERESSI E IL BENESSERE DI TUTTI A QUELLI PERSONALI

Alcide De Gasperi sosteneva che, per operare nel campo politico, non basta n la fede,

n la virt, ma conviene creare uno strumento adatto ai tempi . che abbia un

programma, un metodo, una responsabilit, una gestione democratica.

il nostro progetto prevede:

un MODELLO IDEOLOGICO

un OBIETTIVO POLITICO

un MODELLO ORGANIZZATIVO

una CABINA DI REGIA

23/04/2015

9

Progetto di cambiamento del Paese

OBIETTIVO POLITICO

L'economia un fenomeno sociale e culturale che poggia per le suefondamenta sulla "fisicit dei bisogni umani e delle possibilit del pianetadi soddisfarli.Come la religione e la politica, anche l'economia unfenomeno sociale ed etico, non un mero tecnicismo.

I bisogni umani sono tutti derivati dalla necessit di benesseredellindividuo e dal suo diritto alla felicit.

Il benessere delluomo deriva dal soddisfacimento dei bisogni primari (habitat,

nutrizione, igiene, salute, libert, sicurezza, ecc.), dal soddisfacimento di

bisogni secondari (generi di lusso, ecc.) e dal funzionamento delle sue relazioni

con le persone che lo circondano, durante la sua vita quotidiana.

23/04/2015

10

OBIETTIVO POLITICO

La capacit dello Stato di soddisfare i bisogni primari dei cittadini dipende dalla sua

sovranit monetaria, alimentare, energetica, sanitaria, dalla sua

organizzazione per la sicurezza e per la conservazione delle risorse ambientali a

disposizione. Per il buon funzionamento delle relazioni, lo Stato deve ricoprire un ruolo

di facilitatore, agevolando la pace sociale, la giustizia, il riconoscimento tangibile

del merito e il rispetto dei diritti umani.

Quindi lobiettivo politico (scopo) il benessere del cittadino, ottimizzato attraverso

le azioni effettuate dalle Istituzioni locali e dallo Stato, per soddisfare i suoi bisogni

primari e per facilitare i suoi buoni rapporti con la collettivit.

Il cittadino protagonista della vita politica dello Stato, prima, durante e dopo il

momento elettorale, attraverso partecipazione, consapevolezza, delega e controllo.

23/04/2015

11

IL SOGNO

Il nuovo modello ideologico (Antropa) e lobiettivo politico (il benessere del cittadino)

rappresenta il sogno per cui i cittadini si aggregano, indicher la direzione in cui andare e

dar a d ognuno lemozione di riprogettare INSIEME il futuro.

Di conseguenza, la garanzia di sovranit territoriale, popolare e nazionale, di una le