PROGETTAZIONE CURRICOLARE ED EDUCATIVA ITALIANO · PDF filePROGETTAZIONE CURRICOLARE ED...

Click here to load reader

  • date post

    16-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    215
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of PROGETTAZIONE CURRICOLARE ED EDUCATIVA ITALIANO · PDF filePROGETTAZIONE CURRICOLARE ED...

PROGETTAZIONE CURRICOLARE ED EDUCATIVA

ITALIANO

SCUOLA INFANZIA

1. ASCOLTARE, PARLARE E COMPRENDERE per partecipare a scambi comunicativi orali e scritti.

Interagire e raccontare in una conversazione guidata intervenendo a proposito in merito allargomento, aspettando il proprio turno, chiedendo ed offrendo spiegazioni.

Ascoltare e comprendere racconti.

Riconoscere i personaggi di un racconto e le loro azioni.

Giocare collettivamente a sbagliare la storia, cio le azioni dei personaggi.

Inventare collettivamente il finale di una storia.

Costruire una storia dati alcuni elementi (personaggi, ambienti).

Ricostruire le fasi pi significative per comunicare quanto realizzato.

Ripetere canti, poesie, filastrocche.

Esprimere e comunicare emozioni e sentimenti.

2. LEGGERE per scopi diversi, per il piacere estetico, per lo studio e lapprendimento.

Leggere le immagini.

Confrontare immagini e discriminarle.

Riconoscere il proprio nome in mezzo ad altri nomi.

Discriminare il grafema da altri segni grafici.

Riconoscere parole scritte presentate.

3. SCRIVERE per comunicare, per inventare e per apprendere.

Utilizzare i diversi simboli per codificare messaggi e riprodurli.

Verbalizzare in relazione alle proprie produzioni grafiche.

4. RIFLETTERE SULLA LINGUA

Usare il linguaggio per esprimere limmaginario.

Arricchire il proprio lessico manifestando pensieri, idee e opinioni.

Riconoscere il fonema.

Giocare con le parole.

Usare la distinzione maschile/femminile, singolare/plurale.

SCUOLA PRIMARIA

Classe prima

1. ASCOLTARE, PARLARE E COMPRENDERE per partecipare a scambi comunicativi orali e scritti.

a. Mantenere lattenzione sul messaggio orale.

b. Comprendere messaggi verbali e non verbali.

c. Rielaborare e riferire i contenuti dei messaggi ascoltati.

d. Strutturare frasi in modo chiaro.

e. Intervenire nelle conversazioni in modo pertinente, rispettando il proprio turno.

f. Organizzare il contenuto della comunicazione secondo il criterio della successione temporale e semplici relazioni di causa-effetto.

g. Memorizzare sillabe, parole, frasi, filastrocche, poesie

h. Memorizzare semplici procedure.

i. Esprimere stati danimo, pensieri.

l. raccontare vissuti ed esperienze, sia personali che collettive.

2. LEGGERE per scopi diversi, per il piacere estetico, per lo studio e lapprendimento.

a. Leggere frasi e brevi testi.

b. Comprendere il significato di brevi testi.

c. Riordinare cronologicamente una storia abbinando la didascalia all'immagine.

3. SCRIVERE per comunicare, per inventare e per apprendere.

a. Realizzare collettivamente e a coppie brevi testi.

b. Realizzare individualmente delle frasi legate esperienze vissute e/o partendo da stimoli concreti .

c. Strutturare frasi di senso compiuto nel rispetto delle principali convenzioni ortografiche.

4. RIFLETTERE SULLA LINGUA in relazione a testo, lessico, morfo-sintassi e semantica.

a. Riconoscere e utilizzare le principali caratteristiche ortografiche in parole e semplici frasi.

b. Scrivere sotto dettatura in modo sempre pi corretto ortograficamente.

c. Scrivere autonomamente brevi frasi in modo sempre pi corretto.ortograficamente e sintatticamente.

d. Avere consapevolezza delle parole note e non.

e. Porre domande intorno a parole non note e ipotizzare risposte.

f. Fare semplici osservazioni in relazione a genere/numero e a concordanza articolo/nome.

g. Distinguere nomi propri da nomi comuni.

Classe seconda - terza

1. ASCOLTARE, PARLARE E COMPRENDERE per partecipare a scambi comunicativi orali e scritti.

a. Intervenire nelle conversazioni tenendo conto dellargomento trattato.

b. Chiedere e dare informazioni e/o spiegazioni.

c. Avere tempi di ascolto sempre pi lunghi.

d. Assumere atteggiamenti sempre pi funzionali allascolto.

2. LEGGERE per scopi diversi, per il piacere estetico, per lo studio e lapprendimento.

a. Leggere in modo scorrevole, corretto ed espressivo.

b. Leggere a prima vista, ad alta voce/in silenzio, testi graduati per difficolt.

c. Cogliere le idee principali e marginali di un testo.

d. Cogliere il tempo e le caratteristiche di personaggi e ambienti.

e. Analizzare le informazioni di un testo in modo guidato.

f. Distinguere i diversi tipi di testo (narrativo, descrittivo, regolativo, poetico) ed individuarne la struttura in modo guidato.

g. Suddividere un testo in sequenze.

h. Memorizzare testi poetici.

i. Distinguere destinatario ed emittente in modo guidato.

l. Cogliere il messaggio e lo scopo del testo in modo guidato.

3. SCRIVERE per comunicare, per inventare e per apprendere.

a. Realizzare collettivamente e/o individualmente testi .

b. Scrivere testi di tipo soggettivo rispettando la struttura logica del

testo.

c. Scrivere testi di tipo narrativo e descrittivo utilizzando i connettivi

spaziali, temporali e logici adeguati.

d. Strutturare frasi sempre pi complesse coese e coerenti con una maggiore

consapevolezza delle regole ortografiche da rispettare.

4. RIFLETTERE SULLA LINGUA in relazione a testo, lessico, morfo-sintassi e

semantica.

a. Consolidare la conoscenza delle regole ortografiche.

b. Utilizzare in modo sempre pi pertinente la punteggiatura (. - , - : - ? - ! - - >)

c. Distinguere alcune tra le caratteristiche grammaticali dei nomi, degli aggettivi qualificativi, dei verbi e degli articoli.

d. Riconoscere la struttura minima della frase e saperla espandere.

e. Incrementare il proprio bagaglio lessicale.

f. Usare il dizionario e ricavare le principali informazioni sul lemma.

Classe quarta - quinta

1. ASCOLTARE, PARLARE E COMPRENDERE per partecipare a scambi comunicativi orali e scritti.

a. Intervenire nelle conversazioni tenendo conto dellargomento trattato e dei diversi punti di vista.

b. Individuare e comprendere le informazioni principali di letture, esposizioni, istruzioni, messaggi trasmessi dai media.

c. Esprimere stati danimo, pensieri e punti di vista.

g. Riferire in modo chiaro e pertinente su un argomento di studio, unesperienza scolastica e/o extrascolastica aiutato da domande o da uno schema.

h. Esporre testi a carattere narrativo ed espositivo (storico, geografico e scientifico) aiutati da domande o da uno schema.

i. Dare e ricevere istruzioni.

j. Descrivere, raccontare ed esporre usando un lessico adeguato, vario e specifico seguendo un ordine logico e cronologico.

k. Fruire di opere letterarie di classici per ragazzi.

h. ascoltare e comprendere le informazioni relative ad esperienze altrui e sapersi porre in atteggiamento critico.

2. LEGGERE per scopi diversi, per il piacere estetico, per lo studio e lapprendimento.

a. Riconoscere nel testo lelemento vero, verosimile, fantastico.

b. Fare ipotesi sul testo dalla lettura del titolo, delle immagini o dall'incipit (anticipazione).

c. Cogliere i vari punti di vista.

d. Sottolineare le informazioni importanti.

e. Costruire mappe o schemi in modo guidato.

f. Leggere ad alta voce un testo noto e, nel caso di testi dialogati letti a

pi voci, inserirsi opportunamente con la propria battuta, rispettando le pause e variando il tono della voce.

g. Riorganizzare in modo semplice e sintetico le informazioni selezionate in un testo.

h. Comprendere testi letterari di vario tipo e forma: espositivi, narrativi e descrittivi.

i. Individuare : personaggi, relazioni spazio-tempo e causa.

j. Rilevare il significato di termini non noti dal contesto.

k. avviare ad una lettura selettiva del testo.

3. SCRIVERE per comunicare, per inventare e per apprendere.

a. Organizzare le proprie idee in una semplice scaletta di lavoro.

b. Scrivere testi coerenti armonizzando sempre pi le varie parti descrittive e narrative, mantenendo il tempo della narrazione.

c. Riconoscere e raccontare le proprie emozioni.

d. Strutturare testi coesi e coerenti nel rispetto delle regole ortografiche, sintattiche e lessicali sviluppando elementi narrativi e descrittivi.

e. Strutturare testi con linguaggio specifico curando l'aspetto lessicale.

f. Riassumere un testo letto o ascoltato.

g. Raccontare, esporre, esprimere opinioni, produrre testi narrativi e descrittivi.

4. RIFLETTERE SULLA LINGUA in relazione a testo, lessico, morfo-sintassi e semantica.

a. Individuare e usare in modo consapevole modi e tempi del verbo nella forma attiva, i pronomi, gli aggettivi determinativi e le preposizioni.

b. Riconoscere in un testo i principali connettivi (temporali, spaziali, logici).

c. Analizzare la frase nelle sue funzioni predicato ed espansioni.

d. Riconoscere e usare parole semplici, derivate, composte, prefissi e suffissi.

e. Riconoscere e usare sinonimi e contrari, omonimi, collettivi.

f. Utilizzare consapevolmente termini specifici legati alle varie discipline.

g. Usare il dizionario e ricavare le informazioni principali sul lemma.

h. Utilizzare in modo sempre pi pertinente la punteggiatura (. - , - : - ? - ! - - ; - ___ - ?!).

i. Riconoscere le principali