PMexpo16 - Fano tourism festival

Click here to load reader

Embed Size (px)

Transcript of PMexpo16 - Fano tourism festival

  • FANO TOURISM FESTIVALProf. Gianluca Piccinogianlucapiccino@yahoo.it

    Evento organizzato da

    Istituto Italiano di Project Management

    gianlucapiccino@yahoo.it

  • Contenuti

    Footer info 1

  • Footer info

  • Footer info

  • PIANO DI AZIONE DEL PROJECT MANAGEMENT

    PREPARAZIONE E DEFINIZIONE DEL PROGETTO: orientamento, informazione e definizione

    PREPARAZIONE DEL PROGETTO: team

    building e orientamento

    DEFINIZIONE DEL PROGETTO: chiarimento dei compiti e

    bozza di pianificazione

    Logbook di progetto e diario di

    apprendimento

    CONTESTO DEL PROGETTO E ANALISI DEGLI ATTORI

    (stakeholder)

    Regole e ruoli del gruppo di lavoro Scopi ed obiettivi del progetto

    PROPOSTA PROGETTUALE

    (specifica dei requisiti) Comprensione del punto di partenza Fase di pianificazione

    File della gestione di progetto (PMF) Scheda del progetto

    Footer info

    File della gestione di progetto (PMF) Scheda del progetto

    PIANIFICAZIONE DEL PROGETTO: pianificazione dettagliata e processo decisionale

    WORK BREAKDOWN STRUCTURE (WBS)- struttura analitica di progetto

    WORK PACKAGES DI PROGETTO

    OVERALL PROJECT SCHEDULE (OPS) - programma dell'intero progetto Analisi dei rischi

    Pianificazione delle tappe fondamentali Marketing di progetto

    Organizzazione del progetto

    ESECUZIONE DEL PROGETTO: implementazione e controllo CHIUSURA DEL PROGETTO: valutazione e riflessione

    Lavorare come una squadra Produrre la documentazioneConsegna dei documenti

    Presentazione dei risultatiFare dei report sui progressi raggiunti Monitorare i progressi Valutazione e riflessione sul processo/risultati ottenuti

  • CONTESTO DEL PROGETTO

    ProgettoProgetto di marketing territoriale e di comunicazione digitale per promuovere e valorizzare

    le attrattivit turistiche di una localit attraverso attivit centrate soprattutto sul

    coinvolgimento diretto degli abitanti e con lobiettivo di richiamare risorse pubbliche

    e private a sostegno del programma di iniziative proposte

    Ambiente diretto

    Footer info

    Ambiente diretto

    Alunni di terza e quinta indirizzo aziendale

    Dirigente scolastico

    docenti di Economia Aziendale, Inglese, InformaticaTutor/coordinatore di progetto

    Manager e titolari delle imprese coinvolte

    Enti istituzionali e associazioni culturali e sportive partecipanti

    Ambiente indirettoAltri docenti della Scuola

    Famiglie degli alunni coinvolti

    Personale delle imprese coinvolte

  • MARKETING DEL PROGETTO

    IDENTITA DEL PROGETTO:

    La nostra proposta rappresenta la contestualizzazione pratica della filosofia del Project Management applicata nellambito

    dellistruzione e della formazione professionale, attraverso un approccio pragmatico allo sviluppo di progetti aziendali

    nonch alla risoluzione di problematiche gestionali.

    Essa tenter di coniugare gli approfondimenti teorici disciplinari con la simultanea applicazione pratica per la realizzazione

    di servizi turistici, di marketing e comunicazione a beneficio del territorio marchigiano ed in particolar modo della citt di

    Fano e della popolazione locale.

    Footer info

    NOME DEL PROGETTO: FANO TOURISM FESTIVAL

    TITOLO DEL PROGETTO: Le strategie di marketing territoriale e di web marketing nella prospettiva della promozione

    della citt di Fano, delle tipicit locali e del turismo nellera del web 2.0

    COMUNICAZIONE DEL PROGETTO: Gli obiettivi prefissati saranno sostenuti da una politica di comunicazione che tenter di

    consolidare la riconoscibilit della citt di Fano nel panorama delle destinazioni turistiche, utilizzando una nuova campagna di

    comunicazione e come strumenti sia i media tradizionali che forme di comunicazione e di marketing innovative (marketing

    territoriale, web/social marketing)

  • MATRICE DEGLI STAKEHOLDER

    STAKEHOLDER INTERESSI ATTITUDINI COMPORTAMENTO MISURA

    1 studenti

    acquisizione metodologia innovativa per l'apprendimento scolastico e lavorativo. Sviluppo competenze

    trasversali

    molto positiviproattivi entusiasti e con adeguato spirito

    d'iniziativaalta

    2 tutor/coordinatoretrasferimento della metodlogia PM in

    contesti di studio-lavoromolto positivi

    Ottimo supporto tecnico e psicologico nello

    svolgimento dell'intero progetto.alta

    3 docenti coinvolti

    trasferimento conoscenze disciplinari teorico-pratiche attraverso tecniche

    didattiche partecipative e pi dinamiche

    positivifunzione di facilitazione nell'applicazione

    pratica dei contenuti teorici della disciplina coinvolta.

    media

    4 manager dell'impresarisoluzione dello Stato di crisi

    molto positiviMediazione tra la prassi aziendale e la

    media

    Footer info

    4 manager dell'impresaaziendale

    molto positivicultura manageriale dei consulenti.

    media

    5 titolari dell'impresanuove prospettive di sviluppo per il

    business turistico-alberghieropositivi

    Accoglienti e aperti verso proposte e

    strategie di sviluppo.alta

    6 dirigente scolasticosviluppo dell'area di progettualit

    dell'Istituto scolastico. Ampliamento dell'offerta formativa

    molto positiviCoinvolgimento attivo nella fase di

    implementazione della metodologia PM.alta

    7 famiglie alunnisviluppo della piena personalit dei

    propri figli e orientamento alla formazione-lavoro

    positiviFavorevoli verso nuovi stimoli didattici ai

    propri figli.alta

    8Enti istituzionali e

    associazioni coinvolte

    creazioni di sinergie per lo sviluppo di percorsi didattici interdisciplinari e di

    alternanza Scuola-lavoroneutra

    Attesa di inserimento dei giovani nel mondo

    del lavoromedia

  • PORTFOLIO

    chi ha influenza sul progetto e in che misura:

    a. studenti coinvolti (ALTA)

    b. tutor/coordinatore (ALTA)

    c. docenti coinvolti (MEDIA)d. manager delle imprese coinvolte (MEDIA)

    Footer info

    chi interessato dal progetto e in che misura:

    a. Enti Istituzionali e associazioni culturali (ALTA)

    b. dirigente scolastico (ALTA)

    c. cittadini fanesi (MEDIA)

    d. famiglie degli alunni (ALTA)

    e. personale dellimpresa (MEDIA)f. titolari dellimpresa (MEDIA)

  • MATRICE DEGLI OBIETTIVI

    OBIETTIVO GENERALE

    Proposta di creazione e gestione di unimpresa formativa simulata nel settore turistico, con finalit di ampliamento

    dellofferta formativa dei giovani, tale da favorire unesperienza di didattica attiva dellEconomia Aziendale.

    Contestuale rafforzamento della competitivit del territorio fanese come destinazione turistica, favorito dal senso

    diniziativa e spirito imprenditoriale degli studenti coinvolti in un progetto di educazione e formazione

    allImprenditorialit e allo sviluppo di competenze innovative e permanenti

    Footer info

    RISULTATI: (servizi erogati) INDICATORI

    Consulenza direzionale - stile direzionale acquisito

    Business Planning start-up dimpresa - probabilit di realizzo degli obiettivi

    finanziari e gestionali

    Controllo di gestione - tempestivit nel monitoraggio degli

    andamenti gestionali

    Elaborazioni dati contabili - livello di precisione nei calcoli

    Organizzazione aziendale - funzionalit dellassetto delle

    risorse materiali

    Gestione risorse umane - Adeguatezza dellorganigramma

    aziendale alla mappa delle attivit

    aziendali

  • ANALISI DEI RISCHIMISURA

    RISCHIO PROBABILITA' IMPATTO MISURA PREVENTIVA MISURA CORRETTIVA

    1Mancata conclusione del progetto nei

    tempi assegnatiBASSA

    ALTO: - perdita dei compensi; -caduta dell'immagine professionale

    Monitoraggio concomitante durante il percorso lavorativo

    Azioni correttive in itinere per ridurre gli scostamenti nei tempi di

    svolgimento

    2Assenza per impegni del manager/tutor

    del progettoMEDIA

    BASSO: ridistribuzione dei ruoli di indirizzo e coordinamento

    Affiancamento costante tra ilmanager/tutor e un consulente senior

    Sostituzione immediata per la guida del progetto ed il

    mantenimento dei rapporti con gli stakeholders

    3 Ritiro dal progetto di alcuni alunni BASSAMEDIO: difficolt organizzative

    interne per lo svolgimento di tutte le attivit pianificate

    Creazione di interscambio tra i ruoli e co-partecipazione allo svolgimento di

    tutte le attivit svolte

    Operare una rivisitazione del piano di riparto delle attivit

    Footer info

    4Difficolt di comunicazione e

    interscambio tra i team del progettoMEDIA

    ALTO: perdita di efficacia ed efficienza nello sviluppo della

    consulenza

    Favorire riunioni infragruppo con cadenza settimanale

    Riunioni ristrette tra i responsabili di ciascun team per sintetizzare i

    risultati e coordinare i lavori

    5

    Incomprensione delle finalit e delle sinergie da sviluppare per la gestione e il coordinamento delle diverse attivit della manifestazione previste nelle 3

    giornate

    ALTA

    ALTO: difficolt in tutte le fasi successive di pianificazione della consulenza strategica risolutiva dello stato di dissesto finanziario

    dell'Hotel Panama

    Analisi/approfondimento dei risultati emergenti da ogni fase di indagine

    quantitativa

    Ripensamento/adattamento del sistema degli Indicatori segnaletici

    degli andamenti aziendali per migliorare l'indagine conoscitiva delle problematiche progettuali

    emergenti

    6Scarso succe