Percorso costituzione GAC

Click here to load reader

  • date post

    08-Apr-2016
  • Category

    Documents

  • view

    234
  • download

    1

Embed Size (px)

description

Rassegna stampa

Transcript of Percorso costituzione GAC

  • Protocollo d 'intesa Nasce

    il gruppo di azione costiera

    CON la firma. del relativo protocollo d 'intesa, stato ufficialmente costituito

    o~gi il Gruppocliazioneco-s tiera (Gac), che riunisce i soggetti pubblici e privati coinvolti nello sviluppo s0-stenibile delle zone di pe-sca. Promotori del .Pru:te-nariato sono la ProvmCla e il Parco marino regionale Costades-liDei, chein que-sti ultimi mesi hanno con-dotto un'azione sinergica per sollecitare, attraverso unaseriedi riunioni di ca-rattere informativo. l'ade-sionealGacdi tuttigliatto-ri a vario titolo coinvolti nellosfruttanrentodelleri-sorse ittiche e nella loro salvaguardia, in vista del-la partecipazione al ban9-

  • Calabria Ora marted 31 maggio 2011

    la finna del protocollo

    Pesca sostenibile, costituito il Gruppo d'azione costiera

    Si chiama Gruppo di azio-ne costiera ed la nuova re-alt che riunisce i soggetti pubblici e privati coinvolti neno sviluppo sostenibile delle zone di pesca. Ieri la fir-ma del protocollo d'intesa, arrivata dopo un'intensa azione sinergica avviata dal-la Provincia di Vibo Valentia e dal Parco marino regionale Costa degli Dei per sollecita-re,attraversoWl3 serie di riu-nioni di carattere informati-vo, l'adesione di rutti gli atto-ri a vario titolo coinvolti nel-lo sfruttamento delle risorse ittiche e nella loro salvaguar-dia in vista della partecipa-zione al bando regionale che assegner i fondi europei a favore del settore (Asse N

    del Fep). In particolare, il bando finanzier l'attivit di tre soli Gac in tutta la Cala-l::n1a, da qui la necessit d i predisporre un partenariato altamente rappresentativo e capace di concorrere con suc-cesso per l'assegnazione del-le risorse. A coordinare l'iter che ha pOitato alla firma del documento costitutivo sono stati il presidente del Parco marino, Antonio Montesanti, e ,'assessore provincia1e alle Attivit produttive e alle' Po-litiche comunitarie, Paolo Barbieri, che- in accordo con l'assessore alla Pesca Dome-nico Crupi - hanno incontra-to i vari soggetti interessati, tra cui le imprese impegnate nel comparto ittico e le ri-

    vertenza eurocoop

    spettive associazioni di cate-o gana. Al Gruppo ha aderito anche la Provincia di Catan-zaro, motivo, questo, di gran-de soddisfazione per i pro-motori, sottolineato ieri pro-prio in occasione della sigla del protocollo d'intesa. Ab-biamo conseguito un ottimo risultato - ha rimarcato Bar-bieri -, perch siamo riusciti a costituire un partenariato molto rappresentativo e competitivo, che offre dun-que maggiori garanzie di suc-cesso nell 'interce ttazione delle risorse destinate al set-tore ittico e alla tutela delle coste. Sulla stessa lunghez-za d'onda Montesanti, il qua-le ha ribadito il ruolo di ga-ranzia del Parco nelle dina-

    Gli Operai incontrano Bevilacqua e Salerno

    INTESA Il momento della firma del protocollo

    miche di sfruttamento soste-nibile delle risorse marine, al fine di coniugare sviluppo e tutela dell 'ambiente. Il Gac, infatti, dovr promuovere la crescita del settore anche da un punto di vista sociale e culturale, ad esempio parten-do dalla riqualificazione degli antichi borghi marinari de-diti storicamente alla pesca. In questo contesto proget-tuale le azioni da intrapren-

    dere saranno finalizzate al rafforzamento della redditi-vitA delle zone di pesca; alla diversificazione delle attivi-t in considerazione delle potenzialit offerte dal nuo-vo Parco mali no, con parti-colare attenzione alla risor-sa turistica; alla vaJonzzazio-ne dei prodotti ittici locali at-traverso l'ottimizzazione del-la l'intera filiera, fino alla commercializzazione.

    Piena disponibilit per risol-vere la questione con un impe-gnocostruttivo. E' questo quanto hanno garantito il consigliere re-gionale Nazzareno Salerno e il se-natore Franco Bevilacqua, entram-bi del Pdl, ai 164 dipendenti della Eurocoop in un incontro svoltosi ieri alla biblioteca comunale. I due esponenti politici, gi al corrente deUasituaiionecheha messo in al-lmme i lavoratori, hanno manife-stato !'intenzione di impegnarsi per trovare lIna soluziqne al pro-blema. Gli operai, accompagnati

    dal segretario provinciale della Vii, Luciano Prestia, e dal componen-te di segreteria della Cisl, Pino Gar-r, hanno ascoltato le proposte avanzate dai due rappresentanti del Pdl, consapevoli di dover risol-vere una delicata Ve1tenza che, se non verr gestita autorevolmente, tischier di concludere un percor-SO che ha L'Onsentito ad tm grande numero di famiglie del Vioonese di assicurarsi lUllavoro vero ed Wl reddito che, anche se modesto, stato dignitoso ed utile. Bevilacqua e Salcl1lo hanno proposto diverse

    I dipendenti, accompagnati da Cisl e Uil, hanno incontrato gli esponenti del Pdl

    soluzioni alla problematica che Prestia e G31T hanno commenta-to positivamente, perch indicati-ve di lUl tentativo di ragionare del merito della questione, che non dovr essere affrontata con lo spi-rito d chi intende assit'Urare qual-che sussidio o assistenza fine a se stessa. Ltmediprossimo i due sa-ralU10 seduti allostesso tavolo del-

    la trattativa, con i rappresentanti di Cisl e Uil, all'incontro convoca-to dalla vice presidente della ghm-ta l'cgionale, Antonella Stasi, con i direttOli generali degli assessorati al Lavoro e Politiche sociali, Am-biente, eAtti"it. produttive. Su ta-le incontro Prestia e Pitino posano le loro aspettative, per la risoluzio-ne definitiva della vertenza.

  • m Gazzetta del SudJ~l marted 31 maggio 2011 Provincia Protocollo con il Parco marino e diversi soggetti privati Gruppo di azione costiera in campo a difesa del territorio e della pesca Pesca e valorizzazione del rerri- lecita re, attraverso una serie di toriocamminanoinsimbiosieda riunioni di carattere informati-oggiconlafirmadiunprotocollo va, l'adesione al Gac di tutti gli d'intesa, in nome di quel cammi attori coinvolti nello sfruttamen-no, stato costituito il Gruppo di to delle risorse ittiche e nella loro azione costiera (Gac), che riuni- salvaguardia, in vista della par-sce i soggetti pubblid e privati tecipazione al bando regionale coinvolti nello sviluppo sosteni che assegner i fondi europei a bile delle zone di pesca. favore del settore (Asse rv del

    le Attivit produttive, Paolo Bar-bieri, che-in accordo con l'asses-sore alla Pesca Domenico Crupi-hanno incontrato i soggetti inte-ressati ad aderire al Gac, tra cui le imprese impegnate nel compar-to ittico e le associazioni di cate-goria. Al Gac ha, inoltre, aderito anche la Provincia di Catanzaro. Sodd isfazione, in questo senso, stata espressa da Montesanti e da Barbieri che, in particolare, ha rimarcaro come questo parte-nariaro molco rappresentativo e competitivo, offre maggiori ga-ranzie di successo nell' intercet-tazione delle risorse destinate al settore ittico e alla tutela delle cosre ...

    Un modo per promuovere la Fep)>>. ln particolare, il bando fi-crescita del settore, in un'ortica nanzier l'attivit di tre soli Gac di salvaguardia territoriale e di in rutta la Calabria, da qui la ne-valorizzazione della fascia co- cessit di predisporre un parte-stiera, che ha visto scendere in nariacorappresentativoecapace campala Provinciaeil Parco ma- di concorrere con successo per rino regionale Costa degli Dei, . l'assegnazione delle risorse. A che in questi ultimi mesi hanno coordinare l' iter il presidente del condotto, spiegano dalla Provin- Parco marino, Antonio Monte-eia, un'azione sinergica per 501- santi, e l'assessore provinciale al-

    Provincia Vecchio sull'evento turistico Il tour si ferma a Panaia per ... strada interrotta Come dire se Cristo si era ferma-to ad Eboli, per Salvatore Vec-cmo dle ricorda Primo Levi, l'assessore Callipo si fermato a Panajia. ironico l'ex sindaco di Joppolo che dopo il recente toUf dell 'assessore provinciale al Turismo, Gianluca Callipo con gli o peratori stranieri ritor-na sulla strada che avrebbe "in-terrotto" il giro promozionale. Perch solo giunto a Panajia "l'assessore - spiega Vecchio -ha appreso dal suo collega il vice presidente e assessore Barbuto che sulla strada Coccorino-Jop-polo, gravava ancora l'ordinan-za della quale si sono interessati anche i sindacalisti Prestia e Pi-tin o, disposta dalsolerre ufficio tecnico della Provincia 1'8 feb-braio, "nelle more (infinite) dell'esecuzione dei lavori di ma-nutenzione straord inaria e di consolidamento che si rendano necessari"". Un lmelVento ne-cessario perchsi era dovuto ri-scontrare - aggiunge - il cedi-mento del costone, essendo fal-lira il ripetuto tentativo di bloc-care i grossi massi preapitati

    sulla strada con una rete di pro-tezione, si fa per dire, dai note voli costi". Insomma, l'assesso-re, spiega l'ex sindaco, si sar do-vuto arrendere all'evidenza e non portare i suo i ospiti nel Co-mune dei ''balconi'' che si affac-ciano sul mare Tirreno. Un an-golo di Paradiso che la natura ha regalato al territorio ma che re-sta off-Hmits, insomma ..

    Questo tour- aggilUlge Vec-chio-stava tanto a cuore dell'as_ sessore CalIipo anche perch, avendo programmaro la Provin-cia di costruire nel tratto di stra-da in questione una galleria me diante l'esplosione di BOmila kg di dinamite, in una zona ad alto rischio di franosit , senza peral-rro - incalza -la previa richiesta di autorizzazione all'Autorit di bacino regionale, c' il rischio che un tour del genere non si possa fare in avvenire per la con-ereta prospettiva del cedimento dei costoni sollecitati dal brilla mento delle mine. E, in sinresi, il rischio porrebbe essere che dai "balconi" non potr affacciarsi pi nessuno ..... (s.m_)

  • 11 DOr1'1~ni ma rted 31 maggio 2011

    Promotori sono la Provincia e il Parco marino regionale Costa degli Dei

    Pesca, nasce nel Vibonese Gruppo di azione costiera o di Carmela Mirarchi VIBO VALENTIA - Con la finn~ del relativo protocollo cl 'intesa, stato ufficialmente costituito ieli il Gruppo di azjonc c