LookBook - Run This Track

download LookBook - Run This Track

of 130

  • date post

    10-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    214
  • download

    0

Embed Size (px)

description

Energia, fatica e passione… 3 runner e 4 tracce musicali, il tutto in un unica grande cornice: Roma. Scopri qui le loro storie.

Transcript of LookBook - Run This Track

  • 4PRINTED BY FONTE GRAFICA

    FOTO: GUIDO GAZZILLI /

    7MIN PHOTOGRAPHY PROJECTS

    STYLING: SARAH JANE

    MAKE UP: LORENA TRIVELLONE

  • Se ascolti bene puoi sentire i suoni di Roma.

    Il clacson del traffi co, lo sferragliare dei tram, le voci dei mercati, gli zoccoli dei cavalli sui sampietrini, lacqua nelle fontane e sotto sotto, il respiro.

    Il respiro di una citt che invece di correre contro il tempo, corre insieme al tempo.

    Corre al lavoro, corre a scuola, corre a un appuntamento, corre a vedere, corre a cercare, corre per dimenticare. Corre per il bello di correre, per divertimento. O per allenamento.

    Roma la citt che ogni giorno ti invita a correre con lei. Valle incontro.

  • 6

  • 8

  • 10

    Una serata e uno sguardo di Nina Kraviz possono aumentare i battiti del cuore come solo una lunga corsa pu fare. Un mix di s t i le glamour e informale unito a melodie da dance floor Underground Quality, Rekids, Naif. Mai una nota stonata, mai un brano banale, cassa dritta ma gentile e tanta deep. Nina allo stesso tempo dj, produttrice e cantante.La sua storia parla per lei: Il suo primo 12 pollici stato rilasciato per letichetta B77 di Greg Wilson, con MySpaceRocket. Poi stata la volta di Voices Remix Project per letichetta di Jus Ed, Underground Quality e il suo primo EP da solista, sempre su UQ, nel 2009.Oltre ad essere parte della famiglia della Underground Quality, con i suoi disco-house beat conquista anche la label di Rekids e Phillip Solmann, Naif Records. Lo stesso succede per il suo progetto parallelo Damela Ayer, remixando il brano Craft di Reynold sulletichetta Trenton.Oggi Nina Resident al famoso Club Propaganda di Mosca, oltre a correre instancabilmente in lungo e in largo, ricercata dai pi esclusivi Clubs di tutto il mondo.

    NINA KRAVIZ

  • YOU TAKE

  • 12

    CLAUDIO

    Uno-due, uno-due, uno-due. Claudio Salvatore un martello. Corre come nessuno. Guarda sempre avanti, tira il gruppo dei suoi amici da quando sono piccoli, uno-due, uno-due, uno-due. E nella vita Claudio uguale: laurea in Design dInterni con la stessa tenacia, un esame dopo laltro, uno-due, uno-due; ha fatto il fotografo, lo skaters, e il musicista, sempre in testa, sempre con lo stesso pensiero fisso in testa: Arrivare.Oggi corre con il Tiber Track Running Club.

    Uno-due, uno-due, uno-due. Apre locali, organizza feste, sempre con gli stessi amici, sempre con lo stesso ritmo, sempre guardando avanti.

    Uno-due, uno-due, uno-due. Un secondo lo vedi al Baretto, unattimo dopo al Levis River Dock, ti giri ed al Loft a Pietralata.E poi viaggia, in tutto il mondo, uno-due, uno-due, uno-due: Amsterdam, prima di tutto, ma anche Berlino, Parigi, Londra, New York, sempre con le scarpe da ginnastica ai piedi, sempre pronto a correre come il martello che .

  • 14

  • 16

  • 18

  • 20

  • 22

  • 24

  • 26

  • 28

  • 30

  • 32

  • 34

  • 36

  • 38

  • 40

  • 42

  • LUNARGLIDE +3 SHIELD La scarpa per il running che viene da domani.Correre su e gi, avanti e indietro,

    ammortizzati e armonizzati.Pi spingi pi ricevi energia, pi fatichi, pi ti ricarichi.Perch il running e la musica hanno questo in comune: una volta preso il ritmo impossibile fermarsi.

  • 44

  • 46

  • 48

    La vita di Marco Carola una sequenza di tappe. Bruciate.Allet di 13 anni suona il suo primo kit di batteria.Nel 1990, quando la scena House italiana sta vivendo il suo momento doro, la batteria viene sostituita da due piatti e un mixer con i quali comincia a praticare larte del mixaggio e diventa un dj dei nuovi rit-mi House. La transizione verso la techno avviene nel 1993. Nel 1996 fonda la Design Music, etichetta che diventa la prima La-bel italiana unicamente di techno. Nel 1998 realizza il suo primo tour in Australia subito seguito da un tour in Canada e un altro in America: i suoi tre piatti ed il suo stile nel mixare fanno di lui il dj techno pi richiesto. Contempora-neamente, instancabile, si unisce a Corrado Izzo e fonda la Zenit e la Question come parte della ELP, etichetta che produceva gi nu-merosi dj da tutto il mondo. Poi, non contento, fonda la 1000 re-cords. Nel 2001 fa il suo esordio con Open System. A distanza di alcuni anni, pur continuando a produrre materiale, esce il suo se-condo lavoro, Play it Loud!, pi vicino al genere house rispetto al disco precedente. Dopo una tap-pa come Dj resident a Londra per alcuni anni, ritornato in Italia e sta riprendendo le produzioni sia su etichetta Zenit che Question.Il suo traguardo e il suo ricono-scimento pi importante rag-giunto: oggi Carola considerato liniziatore della musica techno.

    MARCO CAROLA

  • WORK IT

  • 50

    VALENTINA

    Valentina, per gli amici SheFrame, lanima del Tiber Track Running Club. E una vita che corre, a Roma come allestero, tra strade, parchi, scuole e locali.Corre e vive cos, senza pause: strappi, scatti e ripetute. Non si stanca mai, non arranca mai, non si ferma mai.E la sua vita non da meno. Uno sprint in salita, un ostacolo superato di slancio uno aggirato con uno scarto. Pubblicit e cinema tra Roma e New York, arte fotografia, pittura

    e installazioni video. Ha fatto la vj per i pi noti locali di Roma e festival di vario genere.

    E proprietaria e direttrice artistica del Bar del Fico, a piazza del Fico a Roma.Passa dal Pigneto a villa Torlonia, da Testaccio a Porta Portese; e poi weekend fuori, cene, party, cinema, mostre. Sempre di corsa. Provate a starle dietro.

  • 52

  • 54

  • 56

  • 58

  • 60

  • 62

  • 64

  • 66

  • 68

  • 70

  • 72

  • 74

  • 76

  • 7878

  • 80

  • 82

  • 84

  • 86

    Nato in un posto remoto del Galles del Nord, Jamie scopre la musica elettronica frequentando da ragazzino i rave, alla met degli anni 90. E da l la sua carriera parte: come una corsa. Pr ima Londra, neg l i ann i delluniversit e degli studi, poi Ibiza, per al largare e approfondire i suoi orizzonti. P r e s t o i l nome d i Jam ie Jones comincia a circolare insistentemente e la sua fama da dj lo porter in pochi anni a girare il mondo, dallEuropa, allAmerica passando per il sud est Asiatico.Durante la sua carriera ha col laborato con ar t is t i del calibro di Simon Baker e J-Mode, passando per Peace Division, Danton Eeprom e Shonky.In anni pi recenti ha prodotto e pubblicato lavori per Crosstown Rebels, Freak n Chic, Poker Flat, Cocoon e Get Physical. Oltre a vari remix per diverse etichette ed artisti internazionali.Il suo quartier generale a Londra, dove famoso per i suoi Afterhours della domenica al T-Bar ed i suoi DJsCanDance parties. Ma Jamie, ovviamente, una volta cominciato a correre non si ferma pi: D Club , Back2Basics di Leeds, Le Club di Valencia fino allitalianissimo Tenax di Firenze sono solo alcuni dei suoi percorsi preferiti.

    JAMIE JONES

  • ROCKBAT

  • 88

    FEDERICO

    Federico Costantini. Romano di Trastevere.Lo sport la sua vita, il running il suo stile di vita. Lallenamento il suo stile di running.Si allena da quando piccolo, a fare di tutto.Si allenato fino a vincere 5 campionati nazionali giovanili di calcio con la sua Romulea.Si allenato fino a correre a Vallelunga con la sua Honda CBR 1000.Si allenato fino a fare il dj in feste e locali romani.Si allenato fino a fare lattore per fiction e film per il cinema e la televisione.

    Oggi si al lena con i l Tiber Track Running Club con tutti i suoi amici di sempre, i Rolling Stones e i Red Hot Chili Peppers

    sparati nelle orecchie, per correre da una parte allaltra della citt e della sua vita.Perch Federico quando si mette in testa una cosa quella: la fa e basta.

  • 90

  • 92

  • 94

  • 96

  • 98

  • 100

  • 102

  • 104

  • 106

  • 108

  • 110

  • 112

  • 114

  • 116

  • 118

    Tiber Track pre nit que et pricaedium, et; efaci intrudeo, nos, cotament, qua tem, quam invehebatus loculicii pubi senter adest intrit, pari senihi, sus audem de avo, Ti. Ur. Mulvistil hac vis, C. Larica; non igin ta, vidi pulessedius, ommorem pat. Bonsulesedo, nosultorum, factellaris poporae, confir iliam ius li praremortem tandam, nos popte cursum et L. Ne num sinte nonstricae constam avoccitiam ret vivero nostea tereo virmius actudam, autuus, crebus? Vis. Ortiam atuus. Xim mereo, et eto auceportisMulus popotem. Habus huctem intiu in se intratu verei pro, qui consigna, que et resimis restid inatque in sum involus, querimu stracchucis supientem la sesimis; ne igiliu escesi sime escerenam ia cutem. Uctem inpress. Ulissat isquide niusper unterei imus la noribus Ur. Mulvistil hac vis, C. Larica; non igin ta, vidi pulessedius, ommorem pat. Ortiam atuus. Xim mereo, et eto auceportis Mulus popotem. Habus huctem intiu.C. Larica; non igin ta, vidi pulessedius, ommorem pat. Ortiam atuus.

  • 17 Ottobre 2011Opening Nike Store via Cola di Rienzo, RomaSilvie Loto presenta Essential Frame, la special track creata per il Tiber Track Running Club.

  • 120

  • 122

  • 124

  • 126