IL FLAUTO MAGICO, - Aracne Flauto magico prima parte.pdf  IL FLAUTO MAGICO, SEMPLICIT€...

download IL FLAUTO MAGICO, - Aracne Flauto magico prima parte.pdf  IL FLAUTO MAGICO, SEMPLICIT€ MOZARTIANA

of 17

  • date post

    18-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    280
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of IL FLAUTO MAGICO, - Aracne Flauto magico prima parte.pdf  IL FLAUTO MAGICO, SEMPLICIT€...

www.aracne-rivista.itRubriche2017LincontrodelleArti

1

IscrittanelPubblicoRegistrodellaStampadelTribunalediRimini:n11del24-05-2011 ISSN:2239-0898

ClaudiaAntonellaPastorino

ILFLAUTOMAGICO,SEMPLICITMOZARTIANA

LincontrodelleArti#13

LultimaoperadiAmadeus

ILFLAUTOMAGICO,

SEMPLICITMOZARTIANA

diClaudiaAntonellaPastorino

PARTEPRIMA

Non semplice inquadrare Il Flauto magico come opera

fiabescaofantasticaoesotericaomassonica,ancheperch

sipresentaperfettamentecalibratainognunadiquestesue

componenti cui ne andrebbero aggiunte altre: comicit,

religiosit, spiritualit, sobriet, leggiadria, gioco di

contrapposizioni e di apparenze ingannevoli, vocalit

fortemente espressive per ciascun personaggio, melodie

caratterizzantidellamagiadelflautodiTaminoedelcarillon

www.aracne-rivista.itRubriche2017LincontrodelleArti

2

IscrittanelPubblicoRegistrodellaStampadelTribunalediRimini:n11del24-05-2011 ISSN:2239-0898

ClaudiaAntonellaPastorino

ILFLAUTOMAGICO,SEMPLICITMOZARTIANA

oltreallasemplicesiringadiPapageno.LostranoEgitto

chefadasfondoinquantoevocatodalcultodIsideeOsiride

non quello dei Faraoni,ma si faOriente pi generico nei

simboli, nei costumi, nellambientazione; millenni prima ai

misteriisiaci,ricordiamolo,sieraconsacratoLucio,ilcelebre

protagonistadelleMetamorfosioLasinodorodiApuleioalla

fine del romanzo, quando da asino riprende sembianze

umane e, dopo tante vicissitudini, acquisite nuove

consapevolezze,sifasacerdotedelladea.

Il mondo mistico-religioso che domina e circonda

iprotagonistirappresentatodallamarzialitcheintroduce

Sarastro, il capodei sacerdoti benvolutoanchedalpopolo,

edaisuoicantabililarghi,sereni,dabassoprofondo,sempre

teso a placare gli animi, ad esortare, ad invocare pace

e giustizia, a levare il suo canto solenne ad Iside eOsiride,

a giudicare e punire con equit salomonica, a perdonare

comeunpadreamorosomaal tempostessoenergico;non

perdemai la pazienza e sa come agire con tutti perch di

tutticonoscelanimoeleintenzioni.Questomondoieratico

www.aracne-rivista.itRubriche2017LincontrodelleArti

3

IscrittanelPubblicoRegistrodellaStampadelTribunalediRimini:n11del24-05-2011 ISSN:2239-0898

ClaudiaAntonellaPastorino

ILFLAUTOMAGICO,SEMPLICITMOZARTIANA

si contrappone a quello notturno dominato dalla Regina

della Notte, Astrifiammante, madre di Pamina, e dalle tre

Damesuesottopostecui,inunsecondomomento,siuniril

moroMonostatonelfinecomunedidistruggereibigotti,

ovvero laltra dimensione parallela in cui si mescolano

spiritualit, religiosit, cerimoniali, simbolismi arcani,

reiteratiinvitiallavirt,allafratellanza,allapurezza.

Lelementomagico sta nella caratteristica di ogni racconto

fiabesco,ovveroilsuperamentodelleprovecuileroesenza

macchiatenutoadaffrontaresevorrvincereedottenere

il premio finale. Tamino, il prescelto, chiamato a questa

impresa che corrisponde ad una nuova presa di

responsabilit e consapevolezza iniziata dal di dentro, dal

momento in cui alla vista del ritratto di Pamina mai

conosciutaavvertedentrodisnonsoltantoilbisognodi

salvarla, ma di farla sua sposa, proprio come in un piano

predestinato su cui non ci si chiede altro (ad esempio se il

sentimento verr ricambiato o se ne varr la pena), e che

costituisceunpunto comuneamolte fiabe:prove, vittoria,

salvezza e nozze finali. Tuttavia il racconto mozartiano

sfuggeecontinuaasfuggireadogni luogocomune,poich

Pamina solo in un secondo momento, dopo la prova del

silenziovintadaTaminoeunprimoallontanamentodaparte

deisacerdotichelaseparanodaluiinprocintodiproseguire

il percorso iniziatico, verr ritenuta degna di affiancare

lamatoduranteleduetemibiliprovedelfuocoedellacqua,

sbarramento alla nuova vita. Gi la presenza femminile

accanto alleroe durante leffettivo superamento

dellimpresa e non solo come forza morale ed affettiva

dincoraggiamento - una novit diremmo moderna; la

coppiagiformataeconsolidataprimaancoradisostenere

leproveedigiungereallapubblicaapprovazionediSarastro

edellassembleadeisacerdoti.

Il rovescio dellamedaglia di un personaggio come Tamino,

nobile e idealista, destinato a progetti divini, Papageno,

quasi un Figaro rossiniano, luomo pennuto che vive di

piccoli piaceri goderecci come il ben mangiare e bere in

cambiodiuccellicatturaticonilsuonodellasuasiringaperla

www.aracne-rivista.itRubriche2017LincontrodelleArti

4

IscrittanelPubblicoRegistrodellaStampadelTribunalediRimini:n11del24-05-2011 ISSN:2239-0898

ClaudiaAntonellaPastorino

ILFLAUTOMAGICO,SEMPLICITMOZARTIANA

ReginadellaNotte;untipostrambo,primitivomasemplice,

suo malgrado coinvolto nelle vicissitudini di Tamino

ePamina,ammessoancheluiallaprova iniziaticasenzache

perriescaasuperarenulla.Cercasololesoddisfazionidella

buona tavola e la possibilit di avere al suo fianco una

Papagena uguale a lui, con la qualemettere su casa e una

nidiatadiPapagenimaschie femmine. ildesiderioumano

pi comune, quello che realizza tutto e niente, a seconda

delle aspirazioni individuali, ma Papageno si accontenta

subito, gli basta solo quello per essere felice e alla fine

dellopera,primadellagrandescenafinale,senevaviatutto

contentoconlasuadonnapiumata.

Oggetto-simbolo di ogni fiaba o mito quasi sempre un

anello o una spada, mentre qui abbiamo un elemento

musicale sia per Tamino sia per Papageno, rispettivamente

un flauto magico e un carillon che creano dei sortilegi, in

particolare il flauto doro che, come la lira di Orfeo,

ammansisce fiere ed animosit umane, proteggendo

il principe e lamata dai pericoli del fuoco e dellacqua,

www.aracne-rivista.itRubriche2017LincontrodelleArti

5

IscrittanelPubblicoRegistrodellaStampadelTribunalediRimini:n11del24-05-2011 ISSN:2239-0898

ClaudiaAntonellaPastorino

ILFLAUTOMAGICO,SEMPLICITMOZARTIANA

edonandoalluomo-uccelloilpremiofinale,lasuaPapagena

fattrice.

CometutteleoperediMozart,anchequestadonaunsenso

diserenitpermanente,daclassicismoviennese,dentrouna

storiachenonpropriounafiabaeneppurerealt,mauna

via di mezzo tra lidealismo sacro dei misteri isiaci e la

praticit delluomo comune con la sua filosofia spicciola,

come Papageno, che infatti i religiosi non riescono

a convertire in alcun modo a differenza di Tamino e della

stessa Pamina. Nellenigma di questopera Mozart gioca

finementeconlorchestra,conisingolistrumenti,conisuoni

potenti della natura e della marzialit religiosa, con la

leggerezza comica delle scene legate a Papageno

e successivamenteaPapagena, con leleganzae le tensioni

dellealtresceneepersonaggi,congliabbandoniamorosidei

due innamorati, con il senso del mistero delle riunioni

sacerdotali,con limponenzae ilpathossempreenergicodi

Sarastroedeisuoimonologhicarichidisaggezzaemoniti.

In Mozart tragicit e comicit sono sempre rispettate

esannocoesistereconequilibrio,insiemeascoppidituono,

cori gravi e cori maestosi, pagine dinsieme, ritmi serrati

e travolgenti che sintersecano a spazi di bella e vibrante

tenerezza.IltemadellAllegrodellOuverture,instilefugato,

hainizioconunanotaripetutaseivolte,procedeagilmente

senza sosta, soprattutto con il timbro dei fiati (tromboni,

corni, clarinetti), per combinarsi congli elementi costitutivi

dellopera, il tratto libero e scanzonato, lo svolgimento

dellazione, lesperienza poetica e spirituale ivi espressa,

rappresentando una novit e al tempo stesso una rottura

con le consuetudini dellepoca e con le ouvertures dopera

delperiodoclassico.

Sarastro, il protagonista religioso, il capo spirituale

dellintera comunit non solo sacerdotale, il trait dunion

traiduemondi,lasaggezzaindiscussachesirivelaanchenel

suo ruolo paterno verso Pamina, insidiata da Monostato

e tormentata dalle ossessioni della madre che la vorrebbe

www.aracne-rivista.itRubriche2017LincontrodelleArti

6

IscrittanelPubblicoRegistrodellaStampadelTribunalediRimini:n11del24-05-2011 ISSN:2239-0898

ClaudiaAntonellaPastorino

ILFLAUTOMAGICO,SEMPLICITMOZARTIANA

sempreconssperandodipoterlasottrarreallalaprotettiva

di Sarastro con laiuto dellignaro Tamino, convinto in un

primo tempo di dover salvare la fanciulla da un covo di

mostri. Il vecchio saggio, introdottodaunamarcia solenne

e maestosa come un accompagnamento militare, non la

lascer tornare dalla madre e questo spiegherebbe la

negativitdiAstrifiammante,lamadredolenteperlaperdita

della figlia ma al tempo stesso intestardita nel volerla

tratteneresottraendolaalsuodestinodidonnaedieletta.

Dapprima prega Tamino di andarla a riprendere per

riportarla da lei promettendole la sua mano, poi affronta

direttamente la figlia nel bosco di palme ingiungendole di

uccidereilsacerdotee,allafine,inseguitoalliniziazionedel

principe passato dalla parte del nemico, congiura con