EVENTI NUCLEARI MAI RESI NOTI · PDF fileTest nucleari segreti! Il 17 gennaio del 1966 un B-52...

Click here to load reader

  • date post

    24-Feb-2019
  • Category

    Documents

  • view

    213
  • download

    1

Embed Size (px)

Transcript of EVENTI NUCLEARI MAI RESI NOTI · PDF fileTest nucleari segreti! Il 17 gennaio del 1966 un B-52...

EVENTI NUCLEARI MAI RESI NOTI!

Il 25 ottobre 2003 un sottomarino statunitense a propulsione nucleare si incaglia in una secca nell'arcipelago della Maddalena, tra la Sardegna e la Corsica. L'incidente viene reso noto alle popolazioni soltanto dopo molti giorni. Le autorit italiane e quelle statunitensi non rendono nota alcuna rilevazione sul tasso di radioattivit in mare, soltanto il governo francese si attiva e fa sapere che sulle rive della Corsica il pericolo non aumentato. Ma il problema dell'Hartford riporta alla ribalta una vecchia vicenda: la cittadina di La Maddalena, di fronte alla base di Santo Stefano che ospita i sommergibili nucleari americani, non ha alcun piano di evacuazione per i suoi diecimila abitanti.........

LA MADDALENA : sottomarini nucleari

Fu la prima bomba a idrogeno, piazzata in un isolotto vicino a Bikini il primo marzo 1954, a provocare l'esplosione pi potente della storia degli Stati Uniti: mille volte pi devastante dell'ordigno sganciato su Hiroshima. Bikini una delle 26 isole Marshall, nella Micronesia, 4.000 chilometri a sudovest delle Hawaii, (Oceano Pacifico) dove dal 1946 al 1958 gli Stati Uniti compirono ventidue esperimenti nucleari. L'ordigno "Bravo", fece sparire in una nuvola di vapore un'isoletta e parte di altre due, diffondendo particelle radioattive sull'arcipelago. Si registrarono livelli di radioattivit di circa 1.300 becquerel.Gli abitanti vennero evacuati e si insediarono a Kili Island, 400 miglia pi lontano. Alla fine degli anni '60 molti di loro tornarono a casa, ma nel 1978 furono di nuovo allontanati quando furono trovate tracce di radioattivit nei corpi. stato dichiarato di nuovo abitabile nel 1997, nonostante la presenza nel terreno del Cesio 137, che contamina frutti come la noce di cocco......

BIKINI: Test nucleari segreti

Il 17 gennaio del 1966 un B-52 dellaeronautica americana si scontr con laereo addetto al suo rifornimento in volo, i due aerei precipitarono nei pressi dellabitato di Palomares, sulla costa meridionale orientale della Spagna senza provocare danni particolari, non cos accadde per le quattro bombe nucleari a bordo, che in teoria avrebbero dovuto atterrare intatte, sostenute dai paracadute secondo la procedura demergenza.Una delle bombe fin in mare, a oltre 800 metri di profondit, dando origine alla pi costosa operazione di recupero marittimo dellepoca, una atterr come previsto e due invece si schiantarono perch i paracadute non si aprirono. Palomares venne invasa da oltre 700 americani, le bombe non erano armate e non sono esplose, ma schiantandosi hanno seminato plutonio su due aree abbastanza vaste. Gli americani raschiarono la superficie asportando il terreno per alcuni centimetri e alla fine lasciarono le due aree recintate e interdette a tutti, che sono ancora l. Allepoca lincidente fece molto rumore e gli americani si adoperarono per spiegare agli spagnoli che non cera pericolo, salvo per il plutonio che ancora resta in agguato in quelle due aree, che sarebbe stato rimosso in seguito.........

PALOMARES:Quattro bombe nucleari precipitate

I test nucleari francesi nel sud dellOceano Pacifico negli anni Sessanta e Settanta erano molto pi dannosi di quanto stato riconosciuto finora e hanno provocato contaminazioni radioattive su una vasta zona della Polinesia. Il plutonio avrebbe contaminato lintera Polinesia francese. Si tratta dunque di unarea molto pi ampia rispetto a quanto il governo di Parigi aveva ammesso in precedenza. Tahiti stata esposta a livelli di radiazioni pari a 500 volte il massimo consentito. Si tratta di rivelazioni che hanno scatenato la rabbia della societ civile, che sta ancora lottando per ottenere risarcimenti per i problemi di salute scatenati dalle radiazioni. Stando alle indagini compiute per il governo polinesiano, sembra infatti ci siano relazioni fra i test atomici e unalta incidenza di tumori alla tiroide e leucemie. Ma i rimborsi finora sono stati accordati solo a 11 persone delle 800 che hanno esposto il loro reclamo. Ora la popolazione polinesiana, dopo essere stata tenuta all'oscuro per decenni del reale impatto dei test, chiede a gran voce al governo di Parigi di rendere note tutte le informazioni in suo possesso. Nel periodo compreso fra il 1960 e il 1996 sono stati infatti 210 i test nucleari portati avanti dalla Francia: 17 in Algeria e altri 193 nella Polinesia francese.

POLINESIA: Test nucleari francesi

COMMENTO PERSONALE

Io penso che tutto questo sia sbagliato perch si rischia la vita di migliaia di persone solo per testare o per cadute accidentali di bombe nucleari che servono a scopi militari.Il nucleare utile per l'elettricit ma l'uomo ha esagerato usandolo anche come arma ed molto pericoloso per le persone, per l'ambiente e gli animali. una prova di come l'uomo a volte usa male le proprie scoperte e gli studi sulla scienza che a mio parere dovrebbero essere solo usate per il bene dell'umanit non contro.

FINEGiorgia Grasso