Etichetta internazionale

of 22 /22
Comportati bene! L’etichetta in Medio Oriente e Giappone

Embed Size (px)

description

 

Transcript of Etichetta internazionale

  • 1. Comportati bene! Letichetta in Medio Oriente e Giappone

2. Ogni societ prevede un tacito protocollo della gestualit e del comportamento. La non osservanza di semplici regole pu condurre a situazioni di imbarazzo o a gravi fraintendimenti. Sebbene sia Medio Oriente che Giappone dimostrino una apertura verso comportamenti che definiamo per comodit occidentali, conservano una loro identit ed autonomia su numerosi aspetti della quotidianit. Tali aspetti in un contesto di business sono indispensabili da conoscere e rispettare. 3. Medio Oriente Sebbene in Medio Oriente i comportamenti adottati si differenzino da stato a stato persistono elementi comuni E generalmente considerato inappropriato sedersi in maniera non appropriata, appoggiando i piedi sul tavolo e mettendo le mani in tasca mostrare la suola delle scarpe usare la mano sinistra per mangiare, toccare o portare doni dimostrare affetto in pubblico lasciare i propri animali domestici liberi fotografare senza permesso 4. Medio Oriente E generalmente considerato abituale stringersi la mano anche se meno vigorosamente rispetto agli occidentali un contatto visivo diretto: fissare non scortese esprimere il No con un gesto allindietro del capo, sollevando le sopracciglia o facendo un suono con la lingua usare il pollice alzato per dire Molto bene mantenere un contatto fisico ravvicinato 5. Egitto Gli uomini sono generalmente touch-oriented e spesso insieme alla stretta di mano toccano i reciproci gomiti Gli occhi socchiusi indicano interesse E scortese incrociare la gambe Molti mariti camminano con le mogli mano nella mano. Altri osservano la tradizione di procedere leggermente avanti rispetto alla moglie. Toccare gli indici uno con laltro un gesto ambiguo Fumare in pubblico abituale E cortese finire il pasto offerto A tavola i costumi sono tendenzialmente occidentali 6. Israele Non uso abbracciarsi quando ci si incontra, ma in un contesto di amicizia si usa dare pacche sulle spalle o sulla schiena Luovo prossemico limitato e ritrarsi considerato piuttosto scortese La lingua ebraica risulta molto espressiva e rumorosa agli occidentali E indispensabile ricordare che molti arabi israeliani osservano un atteggiamento pi riservato Di solito non sono le donne ad iniziare un contatto fisico. Si deve attendere che sia luomo a dare la mano e se non lo fa lo si saluta con un cenno del capo Ebrei ortodossi evitano contatto fisico. Se si consegna un biglietto da visita si dovrebbe evitare di toccare la mano Sorridere, per una donna straniera, pu essere considerato ambiguo Insulto grass will grow on my hand 7. Iran In un contesto di amicizia ci si pu abbracciare o baciare la guancia altrui Stringere la mano ad un bambino indica rispetto per i genitori In luoghi dove sono presenti tappeti buon uso togliersi le scarpe. Questo vale sempre per la moschea Per chiamare qualcuno a s si tendono le mani verso qualcuno con un gesto che ricorda il grattarsi Il pollice alzato considerato volgare E scortese soffiarsi il naso in pubblico 8. Arabia Saudita Un uomo insieme ad una donna con velo probabilmente non la presenter Si dice salaam alaykum con mano sul cuore Nelle regioni centrali i Sauditi si strofinano i nasi gli uni con gli altri con gli individui della propria trib Come saluto politico usuale salutare gli individui pi anziani baciando la loro spalla destra Nel condurre un occidentale, un Saudita pu toccargli il gomito o perfino tenerlo per mano Molti Sauditi educati in occidente ne hanno acquisito i costumi 9. Arabia Saudita Durante le riunioni gli ospiti possono essere sistemati in gruppi ed il Saudita a muoversi da un gruppo allaltro Durante un incontro possibile che il Saudita si allontani per qualche minuto per pregare Porre il dito medio verso il basso considerato volgare Mostrare le spalle, la pancia, caviglie o polpacci considerato volgare Il rosario musulmano pu essere portato per motivi non strettamente religiosi Fumare in pubblico non usuale. Tuttavia in alcuni luoghi pubblici la tipica hookah pu essere condivisa tra gli ospiti 10. Giordania Saluti caldi e affettuosi tra gli uomini Si usa dire salaam con tripla gestualit della mano Ospitalit Si usa rifiutare almeno due volte unofferta di cibo per poi accettare E cortese lasciare cibo nel piatto Si beve un caff molto forte, servito in piccole tazze riempite con frequenza Incrociare gambe con eleganza 11. Libano Ai bambini viene insegnato di non parlare a meno che non interpellati dagli ospiti Uso del corpo e la fisicit espressiva sono piuttosto liberi Il S si esprime come in Occidente. Il No sollevando le sopracciglia insieme ad un gesto del capo verso lalto Leccarsi il mignolo e passarlo sul sopracciglio un gesto per indicare omosessualit Gesti di maleducazione 12. Giappone Per la maggior parte degli stranieri i costumi giapponesi sono complessi e difficili da comprendere. E utile ricordare che lo stile, la forma in cui le cose vengono espresse importante almeno quanto la sostanza delle stesse. Inoltre bene osservare chi ci ospita attentamente e seguire il suo esempio. 13. Giappone Business: il biglietto da visita Il biglietto da visita non indica la propria professione ma il proprio status, la condizione di vita Dovrebbe essere consegnato e ricevuto con entrambe le mani Ci si inchina leggermente porgendolo verso la persona Deve essere letto con attenzione A questa procedura pu seguire una stretta di mano Viene posto sul tavolo per successive visioni Non si deve scrivere sul retro 14. Giappone Business Durante i meeting i silenzi non sono considerati momenti di imbarazzo Una corretta postura importante. Una postura solida indice di equilibrio E bene evitare di mantenere le mani in tasca quando si saluta o quando si approccia ad un gruppo di persone Incrociare le gambe accettato ma si evita lincrocio tra caviglia e ginocchio 15. Giappone Saluti e comunicazione: linchino A tutti noto che linchino il saluto tradizionale giapponese. Tuttavia diventata usuale anche la stretta di mano sebbene pi leggera e possibilmente senza contatto visivo. Un leggero inchino comunque segno di grande rispetto e indice di grazia e umilt, valori imprescindibili nella cultura giapponese. E bene evitare gesti troppo espansivi o esagerati 16. Giappone Saluti e comunicazione I giapponesi mostrano difficolt nel dire no rispetto allaffermazione dellaltro, possono quindi annuire senza che questo indichi assenso. Il gesto ok pu essere interpretato come soldi Mentre un giapponese parla potrebbe indicare se stesso: questo solo un modo enfatico di dire io, a me etc. Per richiamare qualcuno si usa la mano con il palmo verso il basso e le dita in scratching motion 17. Giappone Saluti e comunicazione Quando ci si dirige verso qualcuno in luoghi affollati cortese mantenere la mano davanti a s come per farsi largo tra la folla Incrociare le braccia al petto indica riflessione Il gesto di grattarsi la testa indica imbarazzo o confusione Ascoltare considerato molto importante. E frequente che i giapponesi si lamentino del fatto che gli occidentali interrompano o parlino troppo 18. Giappone Societ In generale mostrare le proprie emozioni in pubblico raro Si evita un contatto fisico ravvicinato fatta eccezione per i luoghi molto affollati Il sorriso un gesto che pu indicare una vasta gamma di emozioni E considerato scortese alzare il tono della voce Le file sono generalmente rispettate Soffiarsi il naso in pubblico considerato volgare Le donne evitano di indossare tacchi alti 19. Giappone A tavola Al contrario degli occidentali, i giapponesi apprezzano la rumorosit a tavola in quanto indice di apprezzamento del pasto Per avere lattenzione di un cameriere si cerca il suo sguardo e si fa un leggero cenno verso il basso con il capo Fare il brindisi usato, si alzano i bicchieri dicendo Kan-pei Nei ristoranti, come in casa, spesso ci si tolgono le scarpe, la cui punta viene posizionata verso luscita Una cerimonia importante quella del t, un momento pi artistico che conviviale 20. Grazie per lattenzione! Comportatevi bene!