DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DELLA CLASSE V D A.F.M. ... DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DELLA CLASSE V D A.F.M....

Click here to load reader

  • date post

    18-Jan-2021
  • Category

    Documents

  • view

    1
  • download

    0

Embed Size (px)

Transcript of DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DELLA CLASSE V D A.F.M. ... DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DELLA CLASSE V D A.F.M....

  • DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DELLA CLASSE

    V D A.F.M. (ai sensi dell’art. 5 del D.P.R. 323 del 23/07/1998)

    ANNO SCOLASTICO 2018/2019

    COORDINATRICE DELLA CLASSE: PROF.SSA ROSA CAMMISA

  • INDICE 1. Presentazione dell’istituto

    2. Il profilo culturale, educativo e professionale degli istituti tecnici

    3. Piano di studi e quadro orario A.F.M.

    4. Variazione del consiglio di classe nel triennio

    5. Profilo della classe

    6. Obiettivi raggiunti rispetto al PECUP

    7. Percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO)

    8. Attività aggiuntive (curriculari ed extracurric ulari)

    9. Criteri e strumenti di verifica e valutazione

    10. Valutazione degli apprendimenti

    11. Programmazione del Consiglio di classe per l’esame di Stato

    Allegati

    Allegato 1 – Percorsi tematici interdisciplinari

    Allegato 2 – Argomenti disciplinari svolti durante l’a.s. 2018/2019

    Allegato 3 - Attività relative a «Cittadinanza e Costituzione»

    Allegato 4 – Griglie di valutazione delle prove d’Esame

    Allegato 5-Tabella del credito scolastico

  • Dal 1991 i cittadini di Casalnuovo di Napoli fruivano di una sezione staccata dell’Istituto tecnico commerciale e per geometri “ Manlio Rossi Doria “ di Marigliano. Dal 1° settembre 2008 la sezione staccata dell’istituto tecnico commerciale diventa un istituto scolastico autonomo con la denominazione di istituto d’istruzione secondaria superiore (in quanto dall’a.s. 2007/08 al vecchio indirizzo giuridico economico ed amministrativo (IGEA) dell’istituto tecnico è aggiunto il liceo scientifico, donde l’acronimo I.I.S.S. che anche nei documenti ministeriali è diventato I.S.I.S. La delibera del Consiglio d’istituto del 23/11/2009, confermata dall’autorizzazione della Prefettura di Napoli del 23 aprile 2010, ha stabilito l’intitolazione dell’istituto a Giancarlo Siani, giornalista napoletano ucciso dalla camorra. Gli studenti dell’istituto, con un referendum, indicarono al Consiglio d’istituto una scelta significativa per l’istituto e per la Città di Casalnuovo di Napoli, non un economista, uno scienziato, uno scrittore, un poeta, un personaggio storico ma l’intitolazione ad una giovane vittima della criminalità organizzata. Il 23 settembre 1985, quattro giorni dopo aver compiuto 26 anni, appena giunto sotto casa sua con la propria Mehari, Giancarlo Siani venne ucciso: l'agguato avvenne alle 20.50 circa in via Vincenzo Romaniello, nel quartiere napoletano del Vomero. Siani, trasferito dalla redazione di Castellammare di Stabia a quella centrale de Il Mattino, all'epoca diretto da Pasquale Nonno, proveniva dal quotidiano di via Chiatamone.

    Il contesto socio-economico dell’Istituto è costituito da studenti provenienti dai comuni situati a Nord-Est di Napoli, Casalnuovo di Napoli, Acerra, Pomigliano D’Arco, Casoria e Volla.

  • Il territorio risente della crisi economica e giorno dopo giorno emergono nuovi disagi e problematiche sociali derivanti dalla disoccupazione, dal lavoro precario, dalle conseguenti difficoltà delle famiglie a sostenere anche i costi dell’istruzione dei figli (libri, materiale didattico, trasporti, ecc.).

    Il complesso scolastico è ubicato su una superficie di mq. 20.566 e si articola su tre corpi di fabbrica: a) Il corpo centrale destinato ad aule normali, aule speciali, laboratori, presidenza, segreteria, accessori si sviluppa su due livelli con ascensore, sei gruppi di servizi igienici, bagni per handicappati, tre depositi per materiale scolastico, due scale interne, un ascensore e due scale esterne di sicurezza, locale per bouvette; tutte le aule hanno una lavagna interattiva multimediale completa di pc. L’istituto consta di n. 35 aule attrezzate con la L.I.M. (lavagna interattiva multimediale e postazione informatica fissa) , n. 5 laboratori (3 dedicati all’informatica, 1 all’insegnamento di inglese e francese ed eventuali altre lingue comunitarie ed 1 per le esperienze scientifiche di chimica e fisica. b) Il corpo palestra è posto a destra del complesso ed è dotato di tribuna per 100 spettatori, campo di pallavolo e campo di pallacanestro. Altresì sulla parte laterale sono disposti l’infermeria e due gruppi servizi di servizi igienici. La palestra è dotata di tutte le attrezzature necessarie (compresi biliardini, tavoli da ping pong, ecc.) c) Il corpo auditorium è posto a sinistra del complesso scolastico ed ha dimensioni di ml.25,40 x 14,00; nella parte retrostante ha due gruppi di servizi igienici, bagno per handicappati ed un deposito. Ha una capienza di 200 posti/poltroncine; è dotato di maxischermo con videoproiettore e sistema di amplificazione. Il complesso scolastico è dotato di due ingressi carrabili e di un sistema stradale che

  • percorre tutto il perimetro del lotto sul quale insiste. Tutte le aree non pavimentate sono sistemate a verde e piantumate con alberi di medio fusto. Per la sosta dei veicoli c’è un’area interna al complesso ed un’area antistante

    INFORMAZIONI GENERALI SULL ' INDIRIZZO DI STUDIO Il Diplomato in “Amministrazione, Finanza e Marketing” ha competenze generali nel campo dei macrofenomeni economici nazionali ed internazionali, della normativa civilistica e fiscale, dei sistemi e processi aziendali (organizzazione, pianificazione, programmazione, amministrazione, finanza e controllo), degli strumenti di marketing, dei prodotti assicurativo-finanziari e dell’economia sociale. Integra le competenze dell’ambito professionale specifico con quelle linguistiche e informatiche per operare nel sistema informativo dell’azienda e contribuire sia all’innovazione sia al miglioramento organizzativo e tecnologico dell’impresa inserita nel contesto internazionale. Attraverso il percorso generale, è in grado di:

    - analizzare la realtà ed i fatti concreti della vita quotidiana ed elaborare generalizzazioni che aiutino a spiegare i comportamenti individuali e collettivi in chiave economica;

    - riconoscere la varietà e lo sviluppo storico delle forme economiche, sociali ed istituzionali attraverso le categorie di sintesi fornite dall’economia e dal diritto;

    - riconoscere l’interdipendenza tra fenomeni economici, sociali, istituzionali, culturali e la loro dimensione locale e globale;

    - analizzare con l’ausilio di strumenti matematici e informatici, i fenomeni economici e sociali;

    - orientarsi nella normativa pubblicistica, civilistica e fiscale; - intervenire nei sistemi aziendali con riferimento a previsione, organizzazione,

    conduzione e controllo di gestione; - utilizzare gli strumenti di marketing in differenti casi e contesti; - distinguere e valutare i prodotti e i servizi aziendali, effettuando calcoli di

    convenienza per individuare soluzioni ottimali; - agire nel sistema informativo dell’azienda e contribuire alla sua innovazione e al

    suo adeguamento organizzativo e tecnologico; - elaborare, interpretare e rappresentare efficacemente dati aziendali con il ricorso a

    strumenti informatici e software gestionali; - analizzare i problemi scientifici, etici, giuridici e sociali connessi agli strumenti

    culturali acquisiti.

  • QUADRO ORARIO E DISCIPLINE DELL’ISTITUTO TECNICO ECONOMICO E

    DELLE SUE ARTICOLAZIONI ATTIVATE DALL’A.S. 2016/17

    ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI GENERALI COMUNI AGLI INDIRI ZZI DEL SETTORE CONOMICO

    DISCIPLINE Ore

    1° biennio

    2° biennio 5° anno

    secondo biennio e quinto anno

    costituiscono un percorso formativo

    unitario

    1^ 2^ 3^ 4^ 5^

    Lingua e letteratura italiana 132 132 132 132 132

    Lingua inglese 99 99 99 99 99

    Storia 66 66 66 66 66

    Matematica 132 132 99 99 99

    Diritto ed economia 66 66

    Scienze integrate (Scienze della Terra e Biologia) 66 66

    Scienze motorie e sportive 66 66 66 66 66

  • “AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING”: ATTIVITÀ E INSEGNAMENTI O

    BBLIGATORI

    DISCIPLINE

    Ore

    1° biennio

    Comune alle diverse

    articolazioni

    2° biennio 5° anno

    secondo biennio e quinto anno

    costituiscono un percorso formativo

    unitario

    1^ 2^ 3^ 4^ 5^

    Scienze integrate (Fisica) 66

    Scienze integrate (Chimica) 66

    Geografia 99 99

    Informatica 66 66

    Seconda lingua comunitaria 99 99

    Economia aziendale 66 66

    Totale ore annue di indirizzo 396 396

    “AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING”

    Informatica 66 66

    Seconda lingua comunitaria 99 99 99

    Economia aziendale 198 231 264

    Diritto 99 99 99

    Economia politica 99 66 99

    Totale ore annue di indirizzo 561 561 561

    Totale complessivo ore annue 1056 1056 1056 1056 1056

    ARTICOLAZIONE “RELAZIONI INTERNAZIONALI PER IL MARKETING”

  • Seconda lingua comunitaria 99 99 99

    Terza lingua straniera 99 99 99

    Economia aziendale e geo-politica 165 165 198

    Diritto 66 66 66

    Relazioni internazionali 66 66 99

    Tecnologie della comunicazione 66 66

    Totale ore annue di indirizzo 561 561 561

    ARTICOLAZIONE “SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI”

    Seconda lingua comunitaria 99

    Informatica 132 165 165

    Economia a