Collina Gennaio 2013 bis

download Collina Gennaio 2013 bis

of 4

  • date post

    06-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    220
  • download

    3

Embed Size (px)

description

Collina Gennaio 2013 bis

Transcript of Collina Gennaio 2013 bis

  • di

    Benito

    Spagnuolo

    La prima edizione della Biennaledarte internazionale di Palermo anche una risposta del mezzo-giorno alla omonima mostra diVenezia. Una risposta che non polemica ma solo un confrontopi ampio. Ed in questo confron-to anche lartista irpino ClaudioCipolletti mette in mostra il suotalento e soprattutto la sua gestio-ne artistica. Alla biennale diPalermo artisti di tutto il mondocoordinati dal presidente PaoloLevi critico darte torinese che hapresieduto una commissione dialto livello composta tra gli altrianche da Vittorio Sgarbi. Lexparlamentare e noto critico darteha voluto puntare sul maestroClaudio Cipolletti dopo averlovisto allopera nella sua bottegadarte di Grottolella in occasionedella scorsa edizione de Il Pastodella Salamandra. ClaudioCipolletti nato a Grottolella(AV) nel 1965. Diplomato inScultura presso lAccademia diBelle Arti di Napoli; Allievodello Scultore Augusto Perez; Haconseguito la Maturit d'ArteApplicata in Ceramica pressol'Istituto Statale d'Arte diAvellino; Allievo dello ScultoreGiovanni Di Nenna e dellaCeramista Gabriella Rivalta;Abilitato allinsegnamento diEducazione Artistica" e"Disegno e Storia dell'Arte"; Hainsegnato in diversi Istituti dellaprovincia di Bolzano; Ha colla-borato con diversi artisti e tecnicidi fama internazionale; Ha parte-cipando con le proprie opere adiverse manifestazioni nazionalied internazionali; Ha conseguito

    premi in diversi concorsi emostre; Molti suoi pezzi fannoparte di collezioni private e altrisono presenti in alcuni MuseiNazionali. Da diversi anni operanel settore privato e pubblico rea-

    lizzando corsi di formazione especializzazione nel settore dellaceramica; Attualmente vive edopera a Grottolella (AV). ConClaudio Cipolletti ha detto ilmaestro Mario Guarini lIrpinia

    mette in mostra uno dei giovani etra i pi interessanti talenti del-larte irpina. I lavori di Cipollettifondano consolo sullistintoespressivo naturale ed innato che nellartista, ma nelle sue operesi intravede una continua ricercae sperimentazione di forme ecolori che si prestano allammira-zione ed anche alla trasposizionedi emozioni. Quella di Palermo,per il maestro Cipolletti, unnuovo appuntamento che confer-ma la valenza internazionale diquesto artista che dopo aver espo-sto in tutta Italia ed in gran partedellEuropa, oggi si vede nuova-mente apprezzato in un contestoartistico di altissimo livello.

    Cipolletti espone allabiennale di Palermo

    Lartista di Grottolella con le sue opere allimportante rassegna nazionale

    di Marco Grossi

    C una finestra sul futuro:i giovani grottolellesiCi stiamo avviando verso lultima fase diquesta consiliatura, gli ultimi sedici mesi per completareil programma amministrativo, con cui ( per quanto ciriguarda) ci siamo presentati agli elettorali nel maggiodel 2009. Nellaria, a mio parere, gi si sente profumodi campagna elettorale per le prossime amministrative,in realt pare che la campagna elettorale non si sia maifermata,come mi confermano alcuni atteggiamenti dellaattuale minoranza in consiglio comunale. Questa cam-pagna elettorale perenne, infetta e non poco, ancheiniziative che si fanno nel contesto sociale del paese.Questo stato di cose,non aiuta di certo a rasserenare lacomunit, che chiede ai noi amministrazioni,oltre che larisoluzione dei problemi, anche, e soprattutto, la costru-zione di pace sociale, e dunque la realizzazione di pontidi dialogo tra persone. Noi come Amministrazioneabbiamo,e stiamo facendo tutto il possibile per pacifi-care la comunit, sostenendo le varie iniziative,edincentivando il protagonismo giovanile a tutti i livelli.Ovviamente la politica per il nostro gruppo, non si con-creta solo ed esclusivamente nelle scelte, che attengono ilsociale, ma sta riguardando tutti gli aspetti della comu-nit,dalla massima attenzione per la scuola per la cultu-ra, per la manutenzione e viabilit, fino ad arrivare alletematiche dello spettacolo, sport, e protezione civile. Unaattenzione preminente stata dedicata al mondo dei gio-vani e alle loro iniziative che stanno animando il socialesano del nostro paese, scevro da condizionamentipolitici o partitici, perch noi crediamo che sostenere leiniziative delle nuove generazioni, sia la cosa giusta dafare, per favorire a breve il ricambio sia sul piano socia-le che politico-amministrativo. Quindi bisogna puntaresui giovani volenterosi ( che siano espressione del conte-sto sociale) e su quella parte della societ civile del nostropaese che abbia capacit e voglia di collaborare per lacrescita della nostra comunit. Per quanto concernelazione amministrativa, non stato assolutamente faci-le realizzare il programma amministrativo, visto i fortitagli di trasferimenti operato dalla Stato e dalle Regioniverso gli enti locali, tagli di risorse che ridimensionano,e non poco, i servizi da erogare ai cittadini. Nonostantequesto difficile momento che tutta la Nazione vive, sonofermamente convinto, che questa Amministrazione gui-data dal Sindaco Antonio Spiniello, stia lavorando ala-cremente con spirito costruttivo e solidale, realizzando ilconcetto greco di politica, ovvero politica intesa comeconcreto agire di molti in uno spazio comune, prendendoiniziative comuni relazionandosi con le persone, lapolitica ,appunto, uno strumento di relazione tra i citta-dini. Colgo la occasione per augurare a tutta la comuni-t buone feste, con la speranza che il nuovo anno possaessere foriero di successi e gioie per Grottolella.

    LaLa Co l l inaCo l l inaLa CollinaLa Collina ANNO XVII n 1/2013

    INIZIATIVA REALIZZATA CON IL PTG 2010

    CENTRO INFORMAGIOVANI

    DI GROTTOLELLA RETE DISTRETTUALE NUMERO 4

    con il contributo dellUGLGIOVANIDIGROTTOLELLA

    DICEMBRE/GENNAIO

    LEDITORIALE

    88 CCEENNTTRROOSSTTUUDDIILLAACCOOLLLLIINNAA

    avvenimentiavvenimenti

    Grottolella non vuolealtre teste di legno

    Si inzia a discutere sul dopo Spiniello Sindaco

    I violini dautunno addol-ciscono il mio cuore conmonotono languore... Conquesti versi fu annunciato aipartigiani francesi lo sbarcoin Normandia. A Grottolellanon ci sono violini, ma tantitromboni, molto sfiatati, chegi annunciano, grandicambiamenti in riferimentoalla scena politica - ammini-strativa che da qui ad unanno dovrebbe essere modi-ficata. Una cosa sola per ilmomento pi che certa. IlSindaco Antonio Spiniellolascer lo scettro. Passer iltestimone o nominer unerede al trono? Questo non ancora chiaro. Per c dadire che dopo gli annunci diAntonio Spiniello, pi diuno anche nel corso di qual-che consiglio comunale, uneventuale ripensamentopotrebbe passare come unvoltafaccia ai suoi concitta-dini. Non che AntonioSpiniello non si mai resoprotagonista di repentiniripensamenti. Ma questo parte di una politica arcaicae trapassata che oggi nonserve pi a Grottolella esoprattutto ad eventuali altremire politiche. Il sindacoSpiniello conosce benissi-mo levoluzione della poli-tica, da come era a come stata fino a come diventa-ta. Poi ci sarebbe anche unacarriera dirigenziale chenon potrebbe pi essere tra-scurata. Specialmente se vero che il prossimo diretto-re generale dellAlto Calore

    corrisponde allidentikit delnostro attuale primo cittadi-no.I fatti e le riflessioni inquesto momento quindi ciinducono a considerareseriamente lipotesi cheAntonio Spiniello abbiadavvero lintenzione dismetterla con la politica aGrottolella. Questo almenodal punto di vista di ammi-nistratore, Sindaco, Vice,Assessore o semplice consi-gliere. Per quello che harappresentato, almeno per igrottolellesi che per tren-tanni lo hanno votato, sardifficile immaginarlo. Nonbisogna dimenticare, infatti,che Antonio Spiniello, conil consigliere provincialeCarmine Pacifico, con lexsindaco Antonio Tropeano,con lattuale vice sindacoGiuseppe Magliacane e conPellegrino Morante, fa partedella dirigenza diquellUDC che il partitocon pi consensi a

    Grottolella. Quindi dallaltodi un ampio consenso,almeno fino alle prossimeelezioni politiche, sicura-mente qualche indicazionidar e daranno i suoi colle-ghi di partito. Ma prima diaddentrarci in considerazio-ne ed in qualche indiscre-zione che trattiamo nel ser-vizio a pagina 2, vogliamoinvitare i vertici dellUDCgrottolellese a riflettere benee a non proporre ai nostriconcittadini una nuova testadi ponte o di legno (in dia-letto si dice Capa e ligna-me) che poi possa credersisommo eletto e fregarsenedi tutto e di tutti. IGrottolellesi, in questosenso hanno gi fattounesperienza, per cortesiarisparmiatecene unaltra.Anche perch, lo speriamovivamente, almeno lenuove generazioni hannoimparato la lezione.

    Remo dAcierno

    Da oggi on line il sito

    www.centrostudilacollina.it

    ci troverai anche le edizioni

    de La Collina

    Oltre che notizie, curiosit,

    storie e gallerie fotografiche.

    Vieni a farci visita

    ti spettiamo

    collina dicembre:Layout 1 17/01/2013 16:11 Pagina 1

  • CCEENNTTRROOSSTTUUDDIILLAACCOOLLLLIINNAA

    La CollinaLa Collina La CollinaLa Collina

    22 CCEENNTTRROOSSTTUUDDIILLAACCOOLLLLIINNAA

    almanaccoalmanacconuovi scenarinuovi scenari

    77

    109876543210

    Al risveglio culturale dei grottolellesi, nei due conve-

    gni di inizio anno una numerosa ed interessata parteci-

    pazione. Buon segnale.

    AllAzione Cattolica di Grottolella, mai tanti tesserati

    nella storia dellassociazione ed anche buone ed inte-

    ressanti iniziative

    Alla Libertas Grottolella il campionato inizato sotto i

    migliori auspici, primato in classifica e grande succeso

    di integrazione di gruppo

    Ai ragazzi dellUGLgiovani di Grottolella, la loro

    inziativa, pioggia a parte, stata la pi apprezzata e

    coinvolgente di questo Natale appena trascorso

    Al prof. Giuseppe Magliacane per il solito impegno

    con la scuola e con qualche inziativa culturale che

    comunque va migliorata

    A chi ha vuto la brillante idea di pubbli