Arabian Horse Journal

Click here to load reader

  • date post

    22-Mar-2016
  • Category

    Documents

  • view

    245
  • download

    10

Embed Size (px)

description

Arabia Horse Journal is a new magazine

Transcript of Arabian Horse Journal

  • ARABIAN HORSE 1/2010 June - July

    8,00 Spedizione in A.P.JOURNAL

    A R A B I A N H O R S E S P A S S I O N

  • Sommario

    12 Marina di Pietrasanta XI edizione de Larte del Cavallo

    34 Intervista Arabian Show Training Centre Luca Oberti

    50 Naxos Il cavallo arabo nel mondo Dialogo tra culture e allevatori

    68 Las Vegas World Breeders Cup Show 2010

    88 Travagliato Travagliato Cavalli

    112 Intervista Judge Franco Grotteria

    126 Endurance V Raid Kaliber Andalusia 2010

    138 Risultati

    n 1/2010 June/July Pubb. bimestrale iscr. trib. Milano n 306 del 03-06-2010 - spedizione in A:P: 70% Milano

    MIKA Editrice S.R.L. corso Garibaldi, 7 20030 Seveso (MB) - Italy tel. 0362 541804 e-mail: info@arabianhorsejournal.com

    Direttore Editoriale/Editors Direttore Responsabile/Publisher Francesca Messina francesca@arabianhorsejournal.com

    Uf cio contabilit/Accounting of ce Dott. sa. Paola Baraldi

    Gra ca e Impaginazione/Digital Artwork Marco Redaelli Francesco Campagna

    Stampa Jona S.R.L.20037 Paderno Dugnano (MI)

    Traduzioni/Traslations dr. Pompeo Lattanzi

    Foto/Photo by Nicoletta Abelli + 39 348 4509164 Joanna Jonientz Gregor Aymar Francesca Torazza Lisa Abraham Kristian Fenaux

    Testi/Staff Writers Francesca Messina Elizabeth Salmon Norah Laney Kristian Fenaux

    Pubblicit/Advertising MIKA Editrice - Francesca Messina francesca@arabianhorsejournal.com francescamessina_008@fastwebnet.it

    MIKA Editrice S.r.l. non risponde della veridicit e deicontenuti dei testi pubblicati.

    MIKA Editrice S.r.l. is not responsible for truthfulness orthe content of advertisement text.

  • welcome

    Nel salutarvi, in questa occasione, provo una strana emozione, ci conosciamo da anni oramai eppure mi sembra un esordio a tutti gli effetti. Per alcuni aspetti lo , anche se in realt io sono a casa, una casa che non ho mai - ne mai potrei abbandonare; il cavallo arabo la mia vita. Quindi eccoci qui, ad un primo numero che non altro che il continuus di un meraviglioso viaggio intrapreso molti anni fa e del quale non posso pi fare a meno. Ho sempre creduto che la pluralit di informazione non possa che far bene in tutti i settori, credo che vedere le stesse cose da pi punti di vista porti a maggiori riflessioni e quindi a scelte pi consone, credo che dare spazio a tutti faccia il bene di tutti, credo che pi si e meglio si spinti a fare. E poi voglio considerare laspetto pi rilevante, la passione, che cozza contro qualsiasi logica di mercato. Per me la passione ha sempre avuto il sopravvento, lamore per il cavallo arabo fa sembrare un gioco qualsiasi difficolt, il tributo verso un meraviglioso amico che sa volare senza ali vale pi di qualsiasi stanchezza, senza passione non c emozione, senza emozione non c amore, senza amore non si vive una vita piena ne si pu davvero apprezzare il cavallo arabo. Questo lo spirito con cui nasce lArabian Horse Journal, ritrovare lemozione di guardare il cavallo arabo per quello che il suo vero ruolo e ricordare che non il premio o il trofeo il centro gravitazionale, ma chi ha deciso di regalarcelo in quelloccasione; no, non parlo delle giurie, ma di quel meraviglioso essere che quando entra nella tua vita non ne esce pi.Tutto passa e cambia, lui rimane per sempre, come il vero grande amore. In questo primo numero troverete interviste, reportage delle competizioni che si son tenute sinora, informazione, endurance, tutto quello che gravita attorno al mondo del p.s.a. e poi il periodo in cui si entra nel vivo della stagione agonistica e delle nascite, quale miglior periodo per iniziare questa nuova avventura; insieme! Buona lettura a tutti

    In greeting You this time I am feeling a special emotion, we have known each other for so many years, yet it feels like the first time. Under certain respects in fact it is, even if in reality I am at home, a home I never did nor could relinquish: the Arabian Horse is my Life.And so here we are, with a first issue which is nothing else than a continuation of a wonderful journey I began many years ago, a journey I cannot any more do without. I have always been convinced that plurality of information can only be beneficial in any sector, I believe that looking at reality from many points of view favours better reasoning and therefore better choices, I think that giving space to everybody will be to everybodys benefit, its my opinion that the more voices we have, the better the result of our efforts will be.And in any case I want to consider the most important aspect, passion, which will happily collide against any market logic and considerations. For me Passion has always been first and foremost, love for the Arabian Horse makes a joke of any difficulty, a tribute to that marvellous Friend who can fly without wings is always stronger than any fatigue, if there is no emotion there is no love, and without love one cannot live a full life, nor really appreciate the Arabian Horse.This is the spirit that has spawned this Arabian Horse Journal (I do hope Friends will call it AHJ), looking at the Arabian horse in its true role and remembering that the true centre of gravity is not the prize or the trophy, but the person who decided to make a gift of it for us ; and no, Im not talking about judges and juries, Im talking about that marvellous being that once inside your life never leaves it.Panta rei as the Greeks used to say,Everything passes and changes, he stays forever, as true love does. In this first issue you will find interviews, reports of the competitions held so far, information, endurance, anything and everything gravitating around the purebred Arabian and after all it is the period during which we enter the heart of agonistic (and births) season, what better period to start a new adventure such as this? Together, of course! Enjoy the reading!

    Francesca Mess ina

  • www.jetsettravel.it - info@jetsettravel.it

    TRAVEL MOMENT. HAVE A NICE DREAM.

    Biglietteria aerea e marittima, last minute e offerte speciali, viaggi di gruppo e viaggi su misura. Business travel, meeting, convention e incontri.

    Direzione Commerciale: Milano - Viale Majno, 26 - 20129 - t. +39 02 39680534 - f. +39 02 39680535 Sedi Operative: Sesto San Giovanni - Milano c/o Centro Comm.le Vulcano Viale Italia, 555 20099 - t. +39 02 24417064 - f. +39 02 24300927 Asti - Via Quintino Sella, 3 - 14100 - t. +39 0141 239010 - f. +39 0141 321748

  • AH Mar ina d i Pie t rasanta

    XI edizione de

    Larte delCAVALLOBy Francesca Messina - photos by N. Abelli F. Messina

    Nel fine settimana tra il 17 e 18 aprile scorsi, si tenuto, nella

    celebre ed oramai storica sede del Parco delle Versiliana a Marina di

    Pietrasanta, il concorso di classe C, questanno divenuto Interna

    zionale, di morfologia oltre ad altri eventi agonistici, sempre legati

    al cavallo, promossi dal Comune di Pietrasanta, dallAssessorato

    allo Sport ed al Turismo con il patrocinio della Regione Toscana e

    della provincia di Lucca. Molteplici e di spessore le iniziative che

    hanno animato questa bella due giorni e prestigiosi gli ospiti che

    hanno partecipato a conferenze, esposizioni, premiazioni.

    Ben organizzato dal simpatico e disponibile Luciano Borzonasca

    che non si risparmiato per rendere piacevole una manifestazione

    davvero ben riuscita, nonostante la pioggia copiosa del sabato che

    non ha, comunque, fermato cavalli, handlers ed appassionati, dispo-

    The Class C Event was held on April 17th and 18th in the

    renowned and historic place in Parco della Versiliana in Ma

    rina di Pietrasanta, where Comune di Pietrasanta, Assesso

    rato allo Sport e al Turismo with the patronage of Regione

    Toscana and Provincia di Lucca sponsored it. The Event is

    classified as an International Show since this year and houses

    Morphology and other agonistic disciplines. Many important

    initiatives enlivened the amazing show and prestigious guests

    joined the conferences, exhibitions and prizes giving.

    The Event was organized by Mr Luciano Borzonasca, who

    was nice and helpful as usual and made the pleasant event a

    real success, despite hard rains on Saturday that didnt di

    scourage horses and handlers, as a matter of fact many afi

    Arabian Horse JOURNAL Giugno

  • Siluen by Justice Gold Medal Fillies

    sti a patirne le conseguenze pur di ammirare il sempre affascinante

    spettacolo che il cavallo arabo sa offrire come nessun altro. Buona

    laffluenza, quindi, di operatori del settore e pubblico e buona la

    qualit dei cavalli presentati in concorso. Al termine della gara, il

    sabato, stata organizzata una serata di gala nel famoso locale Twiga

    a testimonianza di quanto la vocazione per la tradizione e quella pi

    modaiola delle serate in riviera trovino il giusto connubio a Marina

    di Pietrasanta, cittadina che offre pi spunti e che sa unire cultura

    a mondanit.

    I giudici designati per loccasione erano la sig.ra Titti Gagliani,

    giudice internazionale, il sig. Cristian Moschini ed il sig. Ferdinand

    Schwestermann dalla Svizzera. Non sempre i loro giudizi sono stati

    in linea ma alla fine hanno vinto i cavalli che meglio si sono espressi,

    cionados bore the inclement weather to admire the beautiful

    show that only the amazing Arabian Horses are able to offer.

    The event had a good flow of people and operators, and the

    quality of the horses presented was really good. On Saturday,

    at the end of the show, a gala evening was organized at the

    famous Twiga nightclub, proving that Marina di Pietrasanta

    merged well tradition and fashion, thanks to its amazing cul